Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

Moleskine 124 » Quando scappa un fumettosauro dallo zoo del fumettomondo

fumettosauro01di Conte di Cagliostro

Interrompiamo il silenzio di questa disgraziata rubrica su questo disgraziatissimo sito, perchè pare che sia scappato il fumettosauro dallo zoo del fumettomondo.

Per sgombrare subito il campo da qualsiasi possibile dubbio, durante la nostra assenza dal vergare queste righe siamo diventati grandissimi estimatori del famigerato Sauro Pennacchioli. Siamo arrivati al punto di concludere che il Saurone nazionalone sia l'incarnazione del fumettomondista perfetto. Dotato di capacità autocelebrative e autoagiografiche ineguagliabili e al limite del molesto, il nostro eroe negli anni si è aperto prima un blog e poi un sito, GiornalePop, praticamente con il solo scopo di spiegare al popolino bue quanto sia importante e imprescindibile il suo contributo alla storia del fumetto italiano e di quanto sia arrivato prima lui di tanti altri a soluzioni, nomi, animali e città del fumettomondo. Il tutto narrato sullo sfondo di una favolosa e dimenticata età dell'oro fumettosauriana.

Cacciato dal paradiso dell'editoria che conta per motivi a noi mortali incomprensibili, il fumettosauro, vaga condannato al purgatorio del web senza che sia del tutto chiaro esattamente quale sia il suo reale contributo attuale al fumettomondo, a parte, come detto, se non quello di spiegarci quanto sia stata importante la sua figura in questo passato remoto di cui sembra essere prigioniera anche l'unica foto ritraente il nostro eroe che gira nel cyberspazio.

A noi di Fumetto d'Autore non ci perdonò di averlo pizzicato a passare sottobanco notizie ad altri siti di cui poi pubblicamente negava la paternità. Ci scomunicò con minaccia di azioni "legali" che probabilmente si sono già svolte nel tribunale personale del suo gruppetto su Facebook da cui, per essere sicuro che il bene trionfasse ad ogni costo, si guardò bene dal concederci qualsiasi diritto di replica bannandoci. Ed è proprio questo triplo salto carpiato della democrazia a geometria variabile a renderlo pienamente il fumettomondista perfetto. Perchè liquidarlo come rosicone sconfitto dalla storia in cerca di una rivincita improbabile non ne restituirebbe il vero genio che si cela sotto sua infinita fumettosaurità.

E veniamo al presente. Vi abbiamo raccontato della storia a fumetti di Mussolini omessa (o censurata?) dalla Panini. E poteva mai mancare il commento del fumettosauro alla vicenda? Certo che no. Eccovelo, in versione integrale così come gira per i gruppi di Facebook.

fumettosauro02

Alcune doverose precisazioni a beneficio non solo del nostro fumettosauro preferito:

1) "Apprendo che la Panini, nella ristampa della serie Atlas/Marvel "Battlefield", avrebbe censurato una biografia di Mussolini realizzata da Bill Everett." Lo apprendi solo dai nostri link, visto che siamo stati i primi e unici sinora nell'informazione di settore a parlarne. Ma capiamo che nominare Fumetto d'Autore necessita di un'onestà intellettuale che al fumettomondista perfetto è preclusa proprio in virtù della sua perfezione.

2) "Mi meraviglia che un sito che mi si dice di estrema destra si lamenti di questa censura, dato che la storia (pubblicata in questo mio articolo [ecco il link fumettosauroreferenziale che mettiamo perchè a differenza del fumettosauro noi non siamo perfetti ma le fonti le citiamo quando facciamo una critica che abbiamo anche il brutto vizio di argomentare] è ultra-antifascista." E ti meraviglia sì, caro il mio fumettosauro, perchè, a parte che chi ti riferisce, lo fa male, ma questo sito (perchè è di noi che parli...) non è di estrema destra e bastava solo leggere QUESTO editoriale che parla nel 2016 della situazione greca e di Tsiparas per capirlo. Ma si sa, mettere le etichette agli altri per cercare di mettersi sotto i riflettori non è solo tentazione troppo forte, per il fumettosauro è stile di vita on line. Fa sorridere poi che nel pezzo linkato, risalente all'ottobre 2016, il fumettosauro aveva liquidato la storia di Bill Everett apparsa nel 1953 su Battlefields numero 8 pubblicata dalla Atlas (antesignana della Marvel) come "biografia a forti tinte di Benito Mussolini" mentre oggi cerca di rivendersi la faccenda defininendo la storia come "ulra-antifascista". Dai, Sauro che piaci tanto alle ragazze, cioè, se volevi detto bravo perchè in tempi non sospetti avevi tirato fuori la storiellina di Mussolini per primo, potevi dirlo. Bravo te lo dicevamo. Ma il giochetto del sito "che mi si dice di estrema destra" e della storia ora improvvisamente definita "ultra-antifascista" con te autoproclamato paladino dell'antifascismo è una scappata fuori dal tuo recinto dello zoo fumettomondista. Per quanto riguarda la censura, beh, come spiegato prima, il Sauro è molto preparato in materia. Se proprio devi mettere etichette, fumettosauro bello, mettitela al tuo sito e alla tua cerchia.

Per il resto, potevamo liquidare la faccenda con un "Sauro Pennacchioli, chi?", ma poi ci siamo detti che ad un Sauro morto di fama, sempre pronto a cercare un modo per farsi bello non solo con le ragazze ma anche con tutto il fumettomondo, sarebbe stato un peccato non rispondere in modo ironico e soprattutto satirico.

So long, Sauro. Il mio senso di ragno mi suggerisce che questa non è l'ultima volta che cercherai di prenderti un pochino di visibilità a scapito nostro, ma ci ritroverai nuovamente pronti a indicarti la via per tornare al tuo recinto dove puoi giocare in pace in un mondo fumettosauramente ideale.

Magazine

Moleskine 125 » Quella falsa differenza tra Fumetto e Graphic Novel

30-08-2019 Hits:541 Moleskine Conte di Cagliostro

Sottotitolo: Artibani e Recchioni avanti, dietro tutti quanti (Plazzi compreso) per piacere di Topolino. di Conte di Cagliostro Houston il fumettomondo ha un problema. Ci sono dei pazzi che vanno in giro spacciandosi per Francesco Artibani, Andrea Plazzi e Roberto Recchioni? O Artibani, Plazzi e Recchioni sono pazzi? Ricapitoliamo. Qualche giorno fa, il...

Leggi tutto

RECENSIONE CARTONATO DEADWOOD DICK "TRA IL TEXAS E L'INFERNO"

29-07-2019 Hits:730 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

    "Avete mai fatto caso che nella vita ogni tanto si incontra qualcuno che non va fatto in…alberare?” Ecco, quel qualcuno è Deadwood Dick. Mutuandola ed adattandola per i nostri scopi, la celeberrima frase pronunciata da un granitico Clint Eastwood in “Gran Torino” serve perfettamente a delineare il carattere del personaggio...

Leggi tutto

Moleskine 124 » Quando scappa un fumettosauro dallo zoo del fumettomondo

15-06-2019 Hits:799 Moleskine Conte di Cagliostro

di Conte di Cagliostro Interrompiamo il silenzio di questa disgraziata rubrica su questo disgraziatissimo sito, perchè pare che sia scappato il fumettosauro dallo zoo del fumettomondo. Per sgombrare subito il campo da qualsiasi possibile dubbio, durante la nostra assenza dal vergare queste righe siamo diventati grandissimi estimatori del famigerato Sauro Pennacchioli...

Leggi tutto

Il Duce, la storia di Mussolini che la Panini non vi farà mai leggere...

15-06-2019 Hits:929 Off Topic Super User

...Fumetto d'Autore ve la presenta corredata da un imprescindibile apparato critico. Dopo avere scoperchiato il caso della storia dedicata a Mussolini misteriosamente omessa dalla Panini, in nome della stessa libertà con cui M.M. Lupoi si riempe i profili social tutti i giorni, potete scoprire da soli se era da censurare...

Leggi tutto

Rinaldo Traini, un ricordo tra luci e ombre

05-06-2019 Hits:956 Autori e Anteprime Alessandro Bottero

di Alessandro Bottero Di sicuro per Rinaldo Traini, scomparso ieri, non assisteremo ad una beatificazione post mortem come è stato per Sergio Bonelli. Troppo divisiva la sua figura, e troppo ‘profondo’ l’impatto che ha avuto nella storia del fumetto italiano, profondo non nel senso positivo del termine, ma nel senso di...

Leggi tutto

L’Europa: grande assente dal fumetto italiano mainstream

29-05-2019 Hits:498 Critica d'Autore Alessandro Bottero

di Alessandro Bottero Alcuni giorni fa si sono svolte le elezioni europee. Mi ricordo che anni e anni fa, le prime volte che si votava per il Parlamento Europeo ci si rideva su. Non si capiva a cosa servisse. Poi progressivamente ci si è resi conto (chi VUOLE rendersene conto, ovvio)...

Leggi tutto

Casa Cagliostro a Lucca 2018: Chi, Cosa, Dove, Quando, Perché

25-10-2018 Hits:3818 Critica d'Autore Redazione

Di Alessandro Bottero Anche per il 2018 Lucca vedrà nei giorni di Lucca Comics & Games l’evento Casa Cagliostro, cinque giorni Autonomi & #EscLUSive nel centro della città. Chi Casa Cagliostro non fa parte di Lucca Comics. È uno spazio autonomo, indipendente, autogestito (termine che fa molto anni ’70 e che...

Leggi tutto