Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

UNA VOCE PER TE: il West in un progetto a sostegno della disabilità visiva

foto 3 min

 

Buongiorno, amigos!

Quello di oggi è un appuntamento diverso dal solito. Chi segue la rubrica conosce o per lo meno ha già sentito nominare le mie iniziative parallele, soprattutto quella riguardante il canale Youtube omonimo del Trading Post, vale a dire “Osservatorio Tex”, dove ci sono video relativi al West, quindi a Tex ma anche alla storia della Frontiera per esempio, declamati da voci note.

Chi non segue abitualmente i miei articoli potrebbe sfruttare l'occasione per iniziare (eheh) e poi fare un salto a prestare... orecchio.

Questo è il link diretto al canale: https://www.youtube.com/channel/UCRw3uzJ23V1c33ntnm9TzVw o più semplicemente basta andare su Youtube e digitare OSSERVATORIO TEX (volendo, potete anche iscrivervi, è gratis).

Ora veniamo alle spiegazioni: proprio in relazione a questo mio impegno, che dura ormai da più di tre anni, l'associazione APRI (Associazione Pro Retinopatici e Ipovedenti) si è interessata maggiormente di altre alla mia attività. Ho avuto la possibilità in tempi pre-Covid di conoscere il presidente di "Apri Onlus", il signor Marco Bongi, che si è dimostrato fin da subito, oltre che molto gentile, disponibile a darmi una mano a diffondere il progetto. Così, dopo la pubblicazione di alcuni brevi articoli sul sito ufficiale dell'Ente (https://www.ipovedenti.it) - ve ne fornisco uno giusto per farvi un'idea (https://www.ipovedenti.it/notizie-sulle-attivit%C3%A0/70-tempo-libero/3974-fumetti-letture-e-canzoni-da-lorenzo-barruscotto.html) - mi è stata proposta un'intervista per fare il punto della situazione e presentare in dettaglio l'iniziativa. Un'iniziativa mia personale che ho battezzato “Una voce per te”.

Tale intervista si può trovare sul canale Youtube di Apri Onlus ed è stata anche trasmessa per intero sul canale televisivo piemontese GRP, io sono piemontese, nella fascia preserale il 20 Aprile 2021. Se siete curiosi, eccola qui: https://www.youtube.com/watch?v=D3dAUs79MFU .

In ogni caso ciò che segue ricalca sostanzialmente quello che viene detto nei 12 minuti complessivi della chiacchierata, prodotta qui anche per iscritto al fine di avere un'ulteriore versione da condividere e proporre. Se avrete la curiosità o la pazienza di leggere anche solamente qua e là noterete nomi noti sia in ambito cinematografico che fumettistico da iron Man a Diabolik, tutti insieme per un progetto comune, con lo scopo di, in un certo qual modo, unire, aggregare, affratellare, ri-unire anche se in questo periodo sfortunato e terribile bisogna mantenere le distanze, un progetto nato dalla contorta mente di chi vi scrive, nella speranza di riuscire a realizzare qualcosa di concretamente “non inutile” in aiuto, sostegno, supporto (mettete voi il termine che preferite) degli altri. Chi sono questi “altri”? Non ha importanza, tutti sono gli altri e tutti sono il prossimo (per lo meno finchè non cerca di ricamarvi la schiena a schioppettate, ovviamente). E tutti, noi compresi, io per primo, abbiamo sempre bisogno di una mano, che sia tesa per farci rialzare o sotto forma di una non meno valida pacca sulla spalla.

 

Su GRP io min

 Lorenzo Barruscotto e il presidente di APRI durante l'intervista via Skype

 

1 - Cosa l'ha spinta ad interessarsi di fumetti accessibili ai disabili visivi?

Il tutto è partito da una “semplice” domanda che mi sono posto: perché chi ha difficoltà a vedere, qualunque tipo di difficoltà, deve restare fuori dalla porta del mondo del Fumetto? In special modo se si tratta di ragazzi ma non è detto, dal momento che è una passione che annovera moltissimi affezionati anche in età adulta.

Quindi, per creare qualcosa di diverso ma concreto, ho contattato per proporre un concetto che speravo venisse considerato quanto meno non subito cestinabile alcune associazioni di ipo e non vedenti, in Piemonte, io sono di Asti, ma anche in Lombardia perché a Bergamo vive la mia fidanzata Dafne, ed a livello nazionale, a cui sottoporre la mia proposta.

Da tre anni circa sul sito Fumetto d'Autore gestisco una rubrica di recensioni, interviste ed articoli che vertono sul mondo delle nuvole parlanti, principalmente incentrata specialmente all'inizio sull'universo western, tanto più che la rubrica si chiama proprio “Osservatorio Tex”. Ho inizialmente riadattato per la lettura e poi creato anche per l'occasione brani, alcuni corti mentre altri anche corposi, affinché potessero essere per l'appunto letti da parte di voci note, doppiatori o attori, qualora avessero voluto mettere a disposizione di questa iniziativa il loro tempo e la loro professionalità. Qualcuno mi ha anche contattato telefonicamente per chiarimenti.

In modo indipendente da Case Editrici, senza alcuno scopo di lucro, ci tengo a ribadirlo, e, come specifico ogni volta che ho la possibilità di parlarne, completamente gratuito, sia per chi partecipa, cioè i doppiatori, sia per chi ne usufruisce.

Il mio progetto si chiama “UNA VOCE PER TE”: la sua intenzione è di creare una sorta di ponte tra il mondo del Fumetto, e non solo, con la realtà delle persone visivamente disabili in modo da condividere e coinvolgere chiunque lo volesse nelle emozioni che una storia o un racconto possono trasmettere. Per aggregare e non isolare, cercare di essere utile nel mio piccolo.

Man mano che “Una voce per te” si è conquistata il suo spazio ho provato anche ad affrancarmi dai Fumetti inserendo alcuni brani di taglio puramente storico, sempre sulla storia del West e della Frontiera perché io sono appassionato di quel genere, dal rodeo ad alcune leggende e tradizioni dei nativi americani. Ce ne saranno in futuro legati al cinema.


miei min

Alcune dediche da parte di disegnatori di Tex ottenute da Lorenzo Barruscotto:

dediche sia personali che per Fumetto d'Autore.

 

2 - Che riscontri ha avuto fino ad oggi?

Finora nella mia rubrica sono stati pubblicati 12 pezzi relativi ad altrettante letture. Altri brani sono in lavorazione ma ce ne sono in totale già pronti 23, tutti declamati da doppiatori diversi, sia uomini che donne naturalmente, già a disposizione per chi voglia ascoltarli.

A Luglio 2019 ho anche potuto fare un intervento in onda in diretta su Radio Deejay in cui ho spiegato il progetto. Inoltre eventi dedicati al doppiaggio e riviste, giornali e quotidiani, come "La Stampa di Asti" (ma anche altri come la "Gazzetta d'Asti" che hanno pubblicato articoli a fine Aprile 2021), hanno col tempo manifestato un certo interesse.

Da qualche mese coopero con il Festival Internazionale del Doppiaggio “Voci nell'ombra” di cui si è tenuta la 21esima edizione, online, a fine Febbraio 2021, gestendo una rubrica che si chiama “Luci sulle voci” dove spero di poter inserire anche le letture per poter condividerle ulteriormente.

In ordine rigorosamente cronologico fino al momento in cui viene scritto questo articolo i nomi di chi ha collaborato con una lettura sono: Angelo Maggi, Christian Iansante, Fabrizio De Flaviis, il purtroppo recentemente scomparso Claudio Sorrentino, Dario Agrillo, Gerolamo Alchieri, Fabio Massimo Bonini, Alessandro Campaiola, Guido Cavalleri, Antonio Amoruso, Ivo De Palma, Gianfranco Miranda, Marco Balbi, Joe Prestia, Alessandrio Leaf, Roberto Gammino, Massimo Corvo, Natale Ciravolo, Cristina Poccardi, Paola Masciadri, Barbara Castracane, Lavinia Paladino, Gabriele Lopez. Dal tempo in cui è stato pubblicato per la prima volta questo articolo si sono uniti altri professionisti della voce che hanno permesso di aumentare il numero delle letture realizzate e messe a disposizione su Youtube, per giungere ad un totale, finora, di 27 brani complessivi: Riccardo Isgrò, Andrea Lombardo, Daniele Campanari, Marco Maffei.

 

andrea giuffredi 2 min

Ritratto di Andrea Giuffredi ad opera di Lorenzo Barruscotto

 

Adesso non ci sono solo brani letti ma anche canzoni, di impronta country, eseguite dall'artista italiano Graziano Romani che ne ha autorizzato l'utilizzo esclusivamente per questa iniziativa e da un cantante proveniente dagli Stati Uniti, David Ball, il quale mi ha dato il permesso di includere un paio di suoi brani dal sapore puramente western. Una nuova guest star che si "aggiunge al coro" contribuendo ad impreziosire lo "spin off" dell'iniziativa ("Una canzone per te") è il grande trombettista Andrea Giuffredi che ha consentito a fornire in utilizzo come sottofondo o proprio come colonna sonora un paio di arie suonate da lui stesso in onore delle musiche del maestro Ennio Morricone: vengono i brividi a tutti i nostalgici appassionati di Cinema e Western quando si sentono le struggenti note che contribuirono ed ancora contribuiscono a rendere immortale la Trilogia del Dollaro.

Prima ho detto che tutto il mio lavoro è indipendente da contatti con le varie case editrici: è vero, anche se proprio all'inizio di quest'anno risale l'eccezione. Parlando tramite email con il direttore di Diabolik, Mario Gomboli, gli ho spiegato di cosa si tratta e ho scritto ad hoc un brano diciamo di presentazione del personaggio, per trasmettere anche a chi non può conoscerle, le atmosfere di quella testata e poi il doppiatore Gabriele Lopez lo ha declamato. Anche questo rimane sempre gratuito, non è stato un “lavoro per Diabolik”. Magari il “video che si ascolta” del pezzo sarà pubblicato poi sul sito ufficiale Astorina, la casa editrice di Diabolik, e servirà al duplice scopo di far conoscere la mia iniziativa e coinvolgere più persone in questo tentativo di condivisione. Inoltre, grazie alla comprensione e gentilezza proprio del signor Gomboli, il video che si ascolta relativo a Diabolik contiene alcuni disegni originali realizzati dal maestro Zaniboni, per i quali ho ottenuto il consenso affinchè fossero inseriti solo ed esclusivamente in quella lettura e che presentano il marchio Astorina.

 

Io sono Ironman b min

 Iron Man: uno dei personaggi doppiati dal primo artista che ha aderito a "Una voce per te",

Angelo Maggi.

 

3 - Quali sono le principali difficoltà tecniche per rendere fruibile un fumetto ai non vedenti?

Il “prodotto finito” consiste in uno di quelli che ho battezzato "video che si ascoltano": l'uso di Youtube risulta necessario poiché ne facilita semplicemente la diffusione e ne garantisce la disponibilità immediata: questi video consistono in una o talvolta qualche immagine fissa con al posto della musica la voce “di turno” che recita/legge il pezzo.

Ogni volta che ho contattato un doppiatore ho specificato che essendo gratuito per il lavoro non c'era nessuna fretta né nessuna scadenza e potevano inviarmi i file nel modo che era loro più congeniale. Mi sono arrivati infatti anche brani tagliati in più parti che poi ho montato e messo insieme, aggiustando un po' l'audio, tramite email, su Whatsapp, con i social. Qualcuno ha registrato da casa, altri perfino in uno studio di registrazione.

Una volta ottenuto l'audio definitivo monto il tutto per caricarlo su Youtube ed il link può essere condiviso e ascoltato direttamente.

Inoltre in un periodo di crisi generale come quello dell'emergenza Covid tutto questo può donare qualche minuto di svago fruibile a tutti.

 

Frisenda per video min

 Alcuni artisti famosi hanno fornito loro disegni originali per i "video che si ascoltano",

come l'autore di questo raffigurato qui sopra, Pasquale Frisenda

ma anche ad esempio Stefano Andreucci.

 

4 - Che accoglienza ha avuto da parte delle associazioni di non vedenti?

Sicuramente l'APRI, perdonate il gioco di parole, ha accolto il progetto a braccia aperte, e vi ringrazio davvero per il vostro interesse.

Ci sono poi stati anche "Dialogo nel Buio" dell'Istituto Ciechi di Milano e "AGERANVI" (Associazione Genitori Ragazzi non Vedenti) che hanno fornito feedback positivi.

In tempi preCovid ero riuscito a raggiungere anche svariate cliniche tramite email e qualcuna mi aveva invitato a mandare il materiale che avevo a disposizione all'epoca, erano molti meno lavori, affinché potessero esaminarlo ed utilizzarlo per i loro pazienti o organizzazioni. Un esempio su tutti di coloro con i quali sono ancora in contatto è il dottor Alfredo Pece, che oggi tra le altre cose è direttore del Centro Oftalmologico Retina3000 a Milano, che è sempre stato molto cordiale nei miei riguardi.

 

David Ball 1 min

 I cantanti David Ball e Graziano Romani in due ritratti di Lorenzo Barruscotto

 

5 - Quali sono i programmi futuri?

Per quel che riguarda “Una voce per te” spero di poter continuare, sicuramente pubblicando i lavori che sono ancora in sospeso e che mi arriveranno.

Ne ho preparati anche due anche in lingua inglese per allargare gli orizzonti (già controllati per quanto riguarda la grammatica da un supporto madrelingua, sempre gratuitamente: si tratta della simpatica Sarah Jane Ranieri, la speaker del programma che ha ospitato un mio intervento su Radio Deejay).

Nell'ultimo anno ho accostato questa attività ad altre come il sostegno a favore delle raccolte fondi ufficiali di Croce Rossa ed Emergency contro il Covid-19 tramite la vendita e la messa a disposizione di ritratti su Instagram al profilo LORE1981DOC e su eBay: ne ho fatti e ne faccio anche personalizzati, nell'ambito di una cooperazione approvata che ho denominato "Ritratti per aiutare chi aiuta". Da Maggio 2021 sarà a sostegno del Comitato per le Terapie Domiciliari sempre contro il Covid.

La ringrazio per questa opportunità! E' stato un piacere.

Buona giornata

Magazine

Intervista a SILVIA ZICHE su "QUEI DUE"

01-01-2021 Hits:1032 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto e Dafne Riccietti

      Bentrovati, appassionati delle nuvole parlanti. Sono lieto ed orgoglioso di presentarvi la versione integrale dell'intervista, comparsa sull'importante numero 300 di “Fumo di China”, realizzata con la mitica Silvia Ziche, che ringrazio nuovamente.   Ritratto di Silvia Ziche, visionato anche dall'artista prima della pubblicazione, ad opera di Lorenzo Barruscotto.   Le tre vignette che troverete ad...

Leggi tutto

INTERVISTA ESCLUSIVA CON MORENO BURATTINI su "Zagor - Darkwood Novels"

26-07-2020 Hits:2587 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

   Ritratto ad opera di Lorenzo Barruscotto, autografato dallo stesso Burattini.     Buongiorno e grazie per il suo tempo. Facciamo quattro chiacchiere sulla nuova miniserie di Zagor “Darkwood Novels”.   - Nel primo volume viene presentata ai lettori questa nuova iniziativa editoriale targata Spirito con la Scure anche con dotte citazioni e riferimenti ai Dime Novels...

Leggi tutto

L'Intervista - Kirby Academy, a Cassino un punto di riferimento unico per chi vuole fare fumetti

17-01-2020 Hits:1765 Autori e Anteprime Super User

A cura della redazione L'Associazione Culturale Cagliostro E-Press, ha 15 anni alle spalle di meritoria attività di scountng di nuovi talenti e diffusione del media fumetto sul territorio nazionale: la storia dell'Associazione, sempre presente alle principali fiere di settore, racconta di più di 150 volumi pubblicati in questi tre lustri e...

Leggi tutto

Saggio e analisi di "TESLA AND THE SECRET LODGE"

17-12-2019 Hits:3859 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

 La cover variant (a sinistra) e quella ufficiale (a destra)   Ucronia. Cosa significa questa parola? Con tale termine viene indicato un genere di narrativa fantastica basato sulla premessa che la storia del mondo abbia seguito un corso alternativo a quello reale. Deriva dal greco e significa letteralmente “nessun tempo”, analogamente a come...

Leggi tutto

Intervista con OSKAR su ZAGOR

17-12-2019 Hits:3946 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

    Facciamo quattro chiacchiere in merito al volume “L'eroe di Darkwood”, il sesto e conclusivo della mini serie “Zagor – Le Origini” che ha visto Oskar, nome d'arte di Oscar Scalco, classe 1971, disegnatore con all'attivo numerosi traguardi prestigiosi, impegnato ai disegni sui testi di Moreno Burattini. Le sue due opere che vedrete di seguito sono presenti...

Leggi tutto

Moleskine 125 » Quella falsa differenza tra Fumetto e Graphic Novel

30-08-2019 Hits:3547 Moleskine Conte di Cagliostro

Sottotitolo: Artibani e Recchioni avanti, dietro tutti quanti (Plazzi compreso) per piacere di Topolino. di Conte di Cagliostro Houston il fumettomondo ha un problema. Ci sono dei pazzi che vanno in giro spacciandosi per Francesco Artibani, Andrea Plazzi e Roberto Recchioni? O Artibani, Plazzi e Recchioni sono pazzi? Ricapitoliamo. Qualche giorno fa, il...

Leggi tutto

RECENSIONE CARTONATO DEADWOOD DICK "TRA IL TEXAS E L'INFERNO"

29-07-2019 Hits:3898 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

    "Avete mai fatto caso che nella vita ogni tanto si incontra qualcuno che non va fatto in…alberare?” Ecco, quel qualcuno è Deadwood Dick. Mutuandola ed adattandola per i nostri scopi, la celeberrima frase pronunciata da un granitico Clint Eastwood in “Gran Torino” serve perfettamente a delineare il carattere del personaggio...

Leggi tutto