Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

Greystorm #01

greystorm01Greystorm, nell'inghilterra vittoriana due uomini, un patto e un futuro tutto da costruire.

A soli quattro dal lancio di Caravan, la miniserie ideata e scritta da Medda , da Sergio Bonelli Editore arriva anche Greystorm, tanto attesa miniserie di Serra, un altro dei tre padri di Nathan Never insieme appunto a Medda e a Vigna e creatore anche di Legs Weaver. Papà Bonelli introducendo l'albo ci anticipa che sarà una fantascienza "alla Jules Verne", in realtà si tratta di un capitolo introduttivo di una saga che si annuncia di ampio respiro. Serra sceglie un approccio narrativo "cronologico" e ,all'ormai abusatissimo "inizio con il botto", infarcito di misteri e flashback che chiariranno al lettore gli arcani presentati, preferisce iniziare a raccontarci la vicenda sin dalla gioventù dei personaggi principali, un pò come si faceva nei cosiddetti romanzi d'appendice di fine ottocento a cui l'autore si rifa in diversi momenti della storia. Siamo alla fine del Diciannovesimo secolo. Jason Howard e Robert Greystorm sono due giovani studenti in un college dell’Inghilterra vittoriana. Jason è diligente, colto e appassionato della Natura e della coltivazione. Robert, invece, è indisciplinato, ma geniale e ispirato da Verne, con cui è in contatto epistolare, progetta di completare gli studi di Leonardo Da Vinci costruire una macchina che permetterà all’uomo di volare aprendo così una nuova era. Il legame d'amicizia tra i due verrà infatti rafforzato e suggellato da una promessa, quella di fare qualcosa di grandioso. La possibile ambientazione "steampunk" è per ora solo "assaggiata", soprattutto nel sogno a occhi aperti dei due personaggi principali che immaginano come sarà il mondo futuro, quello che vorrebbero contribuire a costruire. Non lasciatevi fuorviare però dalla mancanza iniziale di una chiara ambientazione futuristica, Greystorm è la storia di due uomini che vogliono fare il futuro. E le storie di uomini possono riservare sempre grandi sorprese. Le caratterizzazioni psicologiche dei personaggi sono ottimamente delineate, anche al di là dei facili cliché narrativi a cui potrebbero fare riferimento.: Greystorm e Howard rappresentano il dualismo razionaliltà/sensibilità, due aspetti necessari in ogni fase dello sviluppo del genere umano. Ai disegni troviamo Francesca Denna e Simona Palomba, che collaborano con Serra dai tempi di Legs Weaver. Le due autrici forniscono in tandem una prova ottima. Greystorm è un fumetto ben confezionato che sembra promettere molto bene nel suo proseguimento editoriale. [g.m.]
Titolo: Greystorm #01

Testi: Antonio Serra

Disegni: Simona Denna e Francesca Palomba

Editore: Sergio Bonelli Editore

Pagine: 96 pagine b/n

Prezzo: € 2,70

Magazine

Intervista a SILVIA ZICHE su "QUEI DUE"

01-01-2021 Hits:1165 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto e Dafne Riccietti

      Bentrovati, appassionati delle nuvole parlanti. Sono lieto ed orgoglioso di presentarvi la versione integrale dell'intervista, comparsa sull'importante numero 300 di “Fumo di China”, realizzata con la mitica Silvia Ziche, che ringrazio nuovamente.   Ritratto di Silvia Ziche, visionato anche dall'artista prima della pubblicazione, ad opera di Lorenzo Barruscotto.   Le tre vignette che troverete ad...

Leggi tutto

INTERVISTA ESCLUSIVA CON MORENO BURATTINI su "Zagor - Darkwood Novels"

26-07-2020 Hits:2746 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

   Ritratto ad opera di Lorenzo Barruscotto, autografato dallo stesso Burattini.     Buongiorno e grazie per il suo tempo. Facciamo quattro chiacchiere sulla nuova miniserie di Zagor “Darkwood Novels”.   - Nel primo volume viene presentata ai lettori questa nuova iniziativa editoriale targata Spirito con la Scure anche con dotte citazioni e riferimenti ai Dime Novels...

Leggi tutto

L'Intervista - Kirby Academy, a Cassino un punto di riferimento unico per chi vuole fare fumetti

17-01-2020 Hits:1883 Autori e Anteprime Super User

A cura della redazione L'Associazione Culturale Cagliostro E-Press, ha 15 anni alle spalle di meritoria attività di scountng di nuovi talenti e diffusione del media fumetto sul territorio nazionale: la storia dell'Associazione, sempre presente alle principali fiere di settore, racconta di più di 150 volumi pubblicati in questi tre lustri e...

Leggi tutto

Saggio e analisi di "TESLA AND THE SECRET LODGE"

17-12-2019 Hits:3995 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

 La cover variant (a sinistra) e quella ufficiale (a destra)   Ucronia. Cosa significa questa parola? Con tale termine viene indicato un genere di narrativa fantastica basato sulla premessa che la storia del mondo abbia seguito un corso alternativo a quello reale. Deriva dal greco e significa letteralmente “nessun tempo”, analogamente a come...

Leggi tutto

Intervista con OSKAR su ZAGOR

17-12-2019 Hits:4083 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

    Facciamo quattro chiacchiere in merito al volume “L'eroe di Darkwood”, il sesto e conclusivo della mini serie “Zagor – Le Origini” che ha visto Oskar, nome d'arte di Oscar Scalco, classe 1971, disegnatore con all'attivo numerosi traguardi prestigiosi, impegnato ai disegni sui testi di Moreno Burattini. Le sue due opere che vedrete di seguito sono presenti...

Leggi tutto

Moleskine 125 » Quella falsa differenza tra Fumetto e Graphic Novel

30-08-2019 Hits:3681 Moleskine Conte di Cagliostro

Sottotitolo: Artibani e Recchioni avanti, dietro tutti quanti (Plazzi compreso) per piacere di Topolino. di Conte di Cagliostro Houston il fumettomondo ha un problema. Ci sono dei pazzi che vanno in giro spacciandosi per Francesco Artibani, Andrea Plazzi e Roberto Recchioni? O Artibani, Plazzi e Recchioni sono pazzi? Ricapitoliamo. Qualche giorno fa, il...

Leggi tutto

RECENSIONE CARTONATO DEADWOOD DICK "TRA IL TEXAS E L'INFERNO"

29-07-2019 Hits:4047 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

    "Avete mai fatto caso che nella vita ogni tanto si incontra qualcuno che non va fatto in…alberare?” Ecco, quel qualcuno è Deadwood Dick. Mutuandola ed adattandola per i nostri scopi, la celeberrima frase pronunciata da un granitico Clint Eastwood in “Gran Torino” serve perfettamente a delineare il carattere del personaggio...

Leggi tutto