Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

Rizzoli-Lizard: il secondo volume de Gli Archivi Bonelli è dedicato a Tiziano Sclavi

archivi2Dopo Gli Archivi Bonelli Vol. 1, pubblicato nel 2012 in occasione del primo anniversario della scomparsa del “mostro sacro” dell’editoria a fumetti italiana, Sergio Bonelli, Rizzoli Lizard torna a raccogliere in questo secondo tomo sei delle storie più belle proposte negli anni dalla storica casa editrice di “Tex”, tutte scritte dal “papà” di Dylan Dog Tiziano Sclavi, e con gli stessi protagonisti, personaggi ormai indelebili della memoria culturale collettiva. Tornano quindi – accompagnati da interessanti approfondimenti sugli artisti che hanno contribuito alla loro fama – Dylan Dog con Memorie dall’invisibile (disegnato da Giampiero Casertano), Gli orrori di Altroquando (disegnato da Micheluzzi) e Gli inquilini arcani (disegnato da Roi); Mister No con Ufo (Civitelli) e Zagor con Il tesoro maledetto (Ferri). Nel volume anche un’imperdibile storia inedita, frutto della collaborazione di Sclavi con Lorenzo Mattotti, e lo script originale de L’alba dei morti viventi, la prima storia del mitico Indagatore dell’Incubo, impreziosite dalle tavole a matita di Angelo Stano.

Grotteschi, assurdi, divertenti; vittime inermi nell’immobilità del quotidiano, oppure carnefici appesantiti dalla noia del vivere… Qualunque sia la loro natura, i personaggi creati dal papà di Dylan Dog sono indimenticabili, così come lo stile che ha reso celebri i suoi racconti dalle atmosfere stranianti, spesso in bilico tra sogno e realtà. In questo secondo volume dedicato ai capolavori della casa editrice di “Tex”, i titani della scuderia Bonelli (e non solo) interpretano il grande Tiziano Sclavi: Micheluzzi, Casertano, Roi, Ferri, Civitelli e persino un giovane e inedito Mattotti si cimentano con la sfrenata fantasia di un ineguagliabile maestro.

A cura di Michele Ginevra. Prefazione di Giulio Giorello.

«Tiziano Sclavi lascia uno spiraglio all’idea che almeno raccontare delle belle storie sia un modo per non sprofondare nel niente. E per noi leggerle lo è di certo.» dalla prefazione di Giulio Giorello

Cartonato, 19 x 26 cm, pp. 544 in b/n e a col., € 28,00, 18 Settembre 2013

tratto e maggior dettagli su www.rizzoli-lizard.com/

Magazine

INTERVISTA ESCLUSIVA CON MORENO BURATTINI su "Zagor - Darkwood Novels"

26-07-2020 Hits:727 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

   Ritratto ad opera di Lorenzo Barruscotto, autografato dallo stesso Burattini.     Buongiorno e grazie per il suo tempo. Facciamo quattro chiacchiere sulla nuova miniserie di Zagor “Darkwood Novels”.   - Nel primo volume viene presentata ai lettori questa nuova iniziativa editoriale targata Spirito con la Scure anche con dotte citazioni e riferimenti ai Dime Novels...

Leggi tutto

L'Intervista - Kirby Academy, a Cassino un punto di riferimento unico per chi vuole fare fumetti

17-01-2020 Hits:669 Autori e Anteprime Super User

A cura della redazione L'Associazione Culturale Cagliostro E-Press, ha 15 anni alle spalle di meritoria attività di scountng di nuovi talenti e diffusione del media fumetto sul territorio nazionale: la storia dell'Associazione, sempre presente alle principali fiere di settore, racconta di più di 150 volumi pubblicati in questi tre lustri e...

Leggi tutto

Saggio e analisi di "TESLA AND THE SECRET LODGE"

17-12-2019 Hits:2531 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

 La cover variant (a sinistra) e quella ufficiale (a destra)   Ucronia. Cosa significa questa parola? Con tale termine viene indicato un genere di narrativa fantastica basato sulla premessa che la storia del mondo abbia seguito un corso alternativo a quello reale. Deriva dal greco e significa letteralmente “nessun tempo”, analogamente a come...

Leggi tutto

Intervista con OSKAR su ZAGOR

17-12-2019 Hits:2647 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

    Facciamo quattro chiacchiere in merito al volume “L'eroe di Darkwood”, il sesto e conclusivo della mini serie “Zagor – Le Origini” che ha visto Oskar, nome d'arte di Oscar Scalco, classe 1971, disegnatore con all'attivo numerosi traguardi prestigiosi, impegnato ai disegni sui testi di Moreno Burattini. Le sue due opere che vedrete di seguito sono presenti...

Leggi tutto

Moleskine 125 » Quella falsa differenza tra Fumetto e Graphic Novel

30-08-2019 Hits:2213 Moleskine Conte di Cagliostro

Sottotitolo: Artibani e Recchioni avanti, dietro tutti quanti (Plazzi compreso) per piacere di Topolino. di Conte di Cagliostro Houston il fumettomondo ha un problema. Ci sono dei pazzi che vanno in giro spacciandosi per Francesco Artibani, Andrea Plazzi e Roberto Recchioni? O Artibani, Plazzi e Recchioni sono pazzi? Ricapitoliamo. Qualche giorno fa, il...

Leggi tutto

RECENSIONE CARTONATO DEADWOOD DICK "TRA IL TEXAS E L'INFERNO"

29-07-2019 Hits:2665 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

    "Avete mai fatto caso che nella vita ogni tanto si incontra qualcuno che non va fatto in…alberare?” Ecco, quel qualcuno è Deadwood Dick. Mutuandola ed adattandola per i nostri scopi, la celeberrima frase pronunciata da un granitico Clint Eastwood in “Gran Torino” serve perfettamente a delineare il carattere del personaggio...

Leggi tutto

Moleskine 124 » Quando scappa un fumettosauro dallo zoo del fumettomondo

15-06-2019 Hits:1869 Moleskine Conte di Cagliostro

di Conte di Cagliostro Interrompiamo il silenzio di questa disgraziata rubrica su questo disgraziatissimo sito, perchè pare che sia scappato il fumettosauro dallo zoo del fumettomondo. Per sgombrare subito il campo da qualsiasi possibile dubbio, durante la nostra assenza dal vergare queste righe siamo diventati grandissimi estimatori del famigerato Sauro Pennacchioli...

Leggi tutto