Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

L'horror dylaniato di Andrea Cavaletto

lanciano2010-14[25/04/2010] » Lanciano nel Fumetto 2010 - Giorno 2 - ore 11.00

Gli incontri di Lanciano nel Fumetto, iniziano nella seconda giornata della manifestazione con un’interessante intervista ad Andrea Cavaletto, uno degli ospiti della manifestazione.

Come è iniziato il tuo percorso nel mondo del fumetto?

Ho cominciato frequentando lo IED, la scuola di design torinese, seguendo il corso di grafica, completato poi con una specializzazione in illustrazione; quest’ultimo corso era tenuto da Frezzato.

In quel periodo ho sviluppato una mia particolare tecnica di colorazione, che prevedeva l’uso di solventi (in particolare la trielina). Inizialmente, i lavori che ne risultavano, erano di sicuro molto interessanti, tuttavia la tecnica presentava un problema, legato al fatto che in quel periodo non esistevano programmi di fotoritocco particolarmente all’avanguardia come oggi, per cui i lavori fatti (molti realizzati mediante lo scioglimento di fotografie) dovevano essere precisi e non potevano essere corretti o modificati. Attualmente la mia tecnica è stata perfezionata grazie all’integrazione con appositi programmi di grafica.

Dopo la scuola torinese, in ogni caso, la mia prima pubblicazione è avvenuta su riviste come Cyberosia e Publishing, collegate alla casa editrice americana Atomeka. Con loro ho anche pubblicato il primo graphic novel, dal titolo Worldhouse.

Altre storie brevi le ho realizzate per Nicola Pesce Editore, come autore completo, ma ho anche lavorato come sceneggiatore, affiancato ad altri importanti disegnatori, come Gabriele Dell’Otto (per “Monstars”) e altri.

Preferisci il lavoro di disegnatore o quello di sceneggiatore?

Se devo essere sincero, quello di sceneggiatore. Mi piace però illustrare. Ho iniziato a realizzare storie a fumetti, proprio per poter avere un mezzo più diretto e veloce per sottoporre agli editori le mie sceneggiature.

Attualmente ho anche avviato una collaborazione, sia come autore, sia come sceneggiatore soltanto, per E-effe edizioni. Ho realizzato un tin-up di poche pagine, per Calavera e Faust e a breve uscirà un volume di Carmilla, realizzato da Enrico Teodorani, sua mia sceneggiatura.

Cosa ci puoi raccontare, invece, della tua recente collaborazione con Bonelli?

Innanzitutto, la mia passione per il fumetto è iniziata proprio con Bonelli, da bambino sfogliavo le storie di Tex e Zagor, come anche alcuni fumetti della Corno. Il primo fumetto realmente letto, però, è Dylan Dog ed è infatti per questa testata che ho cominciato di recente a collaborare come sceneggiatore. La storia che uscirà a breve è per Dylan Dog maxi, ed è intitolata Il popolo delle nebbie. Seguirà poi la storia La stagione delle piogge ed è in lavorazione una terza.

La foto a corredo dell'articolo è di Serena Vittorini.

Magazine

INTERVISTA ESCLUSIVA CON MORENO BURATTINI su "Zagor - Darkwood Novels"

26-07-2020 Hits:819 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

   Ritratto ad opera di Lorenzo Barruscotto, autografato dallo stesso Burattini.     Buongiorno e grazie per il suo tempo. Facciamo quattro chiacchiere sulla nuova miniserie di Zagor “Darkwood Novels”.   - Nel primo volume viene presentata ai lettori questa nuova iniziativa editoriale targata Spirito con la Scure anche con dotte citazioni e riferimenti ai Dime Novels...

Leggi tutto

L'Intervista - Kirby Academy, a Cassino un punto di riferimento unico per chi vuole fare fumetti

17-01-2020 Hits:675 Autori e Anteprime Super User

A cura della redazione L'Associazione Culturale Cagliostro E-Press, ha 15 anni alle spalle di meritoria attività di scountng di nuovi talenti e diffusione del media fumetto sul territorio nazionale: la storia dell'Associazione, sempre presente alle principali fiere di settore, racconta di più di 150 volumi pubblicati in questi tre lustri e...

Leggi tutto

Saggio e analisi di "TESLA AND THE SECRET LODGE"

17-12-2019 Hits:2541 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

 La cover variant (a sinistra) e quella ufficiale (a destra)   Ucronia. Cosa significa questa parola? Con tale termine viene indicato un genere di narrativa fantastica basato sulla premessa che la storia del mondo abbia seguito un corso alternativo a quello reale. Deriva dal greco e significa letteralmente “nessun tempo”, analogamente a come...

Leggi tutto

Intervista con OSKAR su ZAGOR

17-12-2019 Hits:2660 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

    Facciamo quattro chiacchiere in merito al volume “L'eroe di Darkwood”, il sesto e conclusivo della mini serie “Zagor – Le Origini” che ha visto Oskar, nome d'arte di Oscar Scalco, classe 1971, disegnatore con all'attivo numerosi traguardi prestigiosi, impegnato ai disegni sui testi di Moreno Burattini. Le sue due opere che vedrete di seguito sono presenti...

Leggi tutto

Moleskine 125 » Quella falsa differenza tra Fumetto e Graphic Novel

30-08-2019 Hits:2227 Moleskine Conte di Cagliostro

Sottotitolo: Artibani e Recchioni avanti, dietro tutti quanti (Plazzi compreso) per piacere di Topolino. di Conte di Cagliostro Houston il fumettomondo ha un problema. Ci sono dei pazzi che vanno in giro spacciandosi per Francesco Artibani, Andrea Plazzi e Roberto Recchioni? O Artibani, Plazzi e Recchioni sono pazzi? Ricapitoliamo. Qualche giorno fa, il...

Leggi tutto

RECENSIONE CARTONATO DEADWOOD DICK "TRA IL TEXAS E L'INFERNO"

29-07-2019 Hits:2671 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

    "Avete mai fatto caso che nella vita ogni tanto si incontra qualcuno che non va fatto in…alberare?” Ecco, quel qualcuno è Deadwood Dick. Mutuandola ed adattandola per i nostri scopi, la celeberrima frase pronunciata da un granitico Clint Eastwood in “Gran Torino” serve perfettamente a delineare il carattere del personaggio...

Leggi tutto

Moleskine 124 » Quando scappa un fumettosauro dallo zoo del fumettomondo

15-06-2019 Hits:1887 Moleskine Conte di Cagliostro

di Conte di Cagliostro Interrompiamo il silenzio di questa disgraziata rubrica su questo disgraziatissimo sito, perchè pare che sia scappato il fumettosauro dallo zoo del fumettomondo. Per sgombrare subito il campo da qualsiasi possibile dubbio, durante la nostra assenza dal vergare queste righe siamo diventati grandissimi estimatori del famigerato Sauro Pennacchioli...

Leggi tutto