Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

L'Editoriale » Piccoli Carbonari Crescono, ovvero, il Fascino Discreto del fare le cose in segreto

statigeneralimufanteprimadi Alessandro Bottero

Tanto tuonò che piovve. Alla fine i bravi e i simpatici, avranno una stanzetta privata, tutta per loro, dove parlarsi addosso tra di loro, al riparo da domande scomode, o da osservazioni senza timori reverenziali.

Ricordate la Tavola Rotonda sugli Stati Generali del Fumetto che si è svolta a Lucca? Ma come? Non sapete cos’è stata? Ma se qui su Fumetto d’Autore siamo stati GLI UNICI a parlarne in modo AMPIO, dando spazio a TUTTE le voci, e oltretutto offrendo ai nostri lettori un commento al video che la riprende, evitando così fraintendimenti o dimenticanze (prima parte, seconda parte, terza parte dell'analisi della tavola rotonda tratta dal video)?

Come Fumetto d’Autore abbiamo dedicato oltre TRENTA articoli a questo evento, prima che si tenesse, e abbiamo dato l’unico resoconto TOTALE ed approfondito presente in rete.

Oltretutto abbiamo contattato DUE VOLTE Claudio Stassi per fargli un’intervista a proposito, una volta prima di Lucca, e una DOPO, e per due volte Stassi ci ha bellamente ignorati.

Gli altri siti se ne sono tranquillamente fregati, e non hanno scritto una cosa che è una, a parte il solito copia e incolla del comunicato ufficiale.

Beh, ora veniamo a sapere che Comicus è il prescelto da Stassi e dai suoi amici, per ospitare una STANZA SEGRETA, dove parlare del famosissimo “contratto tipo”.

L’accesso a questa STANZA SEGRETA sarà solo su invito. Ossia: se mi stai sulle palle non puoi entrare  nemmeno se mi implori in ginocchio.

Ma perché tutto ciò?

Ed ecco le motivazioni di Stassi:

“-Perchè si parlerà di un tema delicato dove sarà importante apportare
discussioni serie e non inutili e sterili attacchi da parte
dei soliti noti.”

Quindi i “soliti noti” devo stare alla larga perché rompono solo i coglioni, e non fanno discussioni serie. Peccato che poi quando i soliti noti fanno notare che PRIMA si compone una associazione, e POI si propone un contratto tipo dell’associazione stessa, allora i “soliti noti” dicano cose sensate. Certo, non si riconosce MAI che i “soliti noti” le possano dire, ma si modificano i post del proprio blg, facendo finta di aver avuto (guarda te che caso) la stessa idea …

“-Perchè è bene che TUTTI gli autori e gli addetti ai lavori (sarebbe bello se anche qualche editore intervenisse) lavorino assieme alla stesura del contratto. In privato molti mi scrivevano con interesse chiedendomi quando si aprirà una seria discussione sul contratto, con il chiaro intento di partecipare attivamente alla stesura del suddetto.
-Perchè per la prossima Fiera, penso al Comicon di Napoli a Maggio, si svolgerà un'ASSEMBLEA NAZIONALE con l'intento di discutere i temi sul Contratto Tipo, e la stesura del Manifesto per una ASSOCIAZIONE FUMETTISTI.”

Perfetto. Io sono un autore, sono un addetto ai lavori, e sono anche un editore. Dato che l’italiano non è un optional, immagino che in quel “TUTTI”, ci rientri anche io. Come faccio a partecipare a questa STANZA SEGRETA? Ah, no, scusate… io faccio parte de “i soliti noti” e potrei turbare l’armonia cosmica dei bravi ragazzi.

Ma perché tutto questo accade sul forum di Comicus, e non altrove?

Ecco la risposta

“Semplicemente perchè è un sito fatto di professionisti che conosco e stimo.
Perchè hanno dimostrato attenzione e hanno messo a disposizione il loro tempo e la loro professionalità per la creazione e la Moderazione di questa Stanza Virtuale.”

Ossia, un posto che ha bellamente IGNORATO la tavola rotonda ha dimostrato attenzione.

Chi invece ne ha parlato (ripeto, TRENTA articoli prima di lucca, e un resoconto basato sul video DOPO), è “i soliti noti”, solo perché non dice quello che Stassi e la “generazione 1000 copie in libreria” vorrebbe sentirsi dire.

A me chi gioca con le Stanzucce segrete fa tanta tenerezza. Ma in fin dei conti li capisco. Chi fa domande scomode fa sempre un po’ paura, e non tutti sono capaci di affrontare un contraddittorio serio. Meglio stare con gli amichetti, o con chi ti dice sempre “quanto sei bravo…”

Ps. “Perchè” non si scrive così. Si scrive “perché”. Tanto per evitare che poi i contratti si scrivano con i piedi…

Magazine

Casa Cagliostro a Lucca 2018: Chi, Cosa, Dove, Quando, Perché

25-10-2018 Hits:3507 Critica d'Autore Redazione

Di Alessandro Bottero Anche per il 2018 Lucca vedrà nei giorni di Lucca Comics & Games l’evento Casa Cagliostro, cinque giorni Autonomi & #EscLUSive nel centro della città. Chi Casa Cagliostro non fa parte di Lucca Comics. È uno spazio autonomo, indipendente, autogestito (termine che fa molto anni ’70 e che...

Leggi tutto

L'Intervista - Alessia Mainardi e Casa Ailus, destinazione Lucca 2018

25-10-2018 Hits:3345 Autori e Anteprime Redazione

Lucca 2018 si avvicina, scopriamo tutte le novità del collettivo Casa Ailus insieme alla sua vulcanica "capitana", la scrittrice Alessia Mainardi. Fumetto d'Autore: Buongiorno Alessia. Vorresti presentarti ai lettori del nostro sito? Alessia Mainardi: Buongiorno a tutti i lettori di Fumetto d'Autore. Di me posso dirvi che mi chiamo Alessia Mainardi, di...

Leggi tutto

L'Intervista - Paul Izzo, sceneggiatore per tutti i gusti

15-12-2017 Hits:12935 Autori e Anteprime Giorgio Borroni

Oggi, qui in esclusiva su Fumetto d’Autore ho il piacere di intervistare un fumettista a 360 gradi, che può vantare esperienze che vanno dalla pubblicazione indipendente su web fino a collaborazioni con una testata del calibro di Diabolik. Ladies and Gentlemen, ecco a voi… Paul izzo! FdA: Benvenuto su FdA, Paul, tolgo...

Leggi tutto

BERSERK: LUCI E OMBRE

27-11-2017 Hits:14894 Critica d'Autore Redazione

  Di Giorgio Borroni Un paio di anni fa, quando ancora frequentavo i gruppi facebookiani relativi ai fumetti, mi capitò di esprimere un paio di mie idee sulla deriva presa da Berserk, il celebre manga di Kentaro Miura. La fauna che più spesso è attiva sui social, si sa, per una bella...

Leggi tutto

Justice League - Una critica d'autore - Parte 2

21-11-2017 Hits:14956 Critica d'Autore Redazione

  Justice League of Marvel   Di Alessio Sgarlato Dopo questa lunga ma necessaria premessa, veniamo all’oggetto del contendere, ovvero Justice League, il più bel sequel di Avengers uscito finora. I film Marvel e quelli della DC con questa pellicola si trovano a dover rendere conto allo spettatore di ingombranti somiglianze estetiche. Tanto negli...

Leggi tutto

Justice League - Una critica d'autore - Parte 1

20-11-2017 Hits:14534 Critica d'Autore Redazione

  Marvel VS DC – La battaglia del secolo   Di Alessio Sgarlato   Nel 2016 esce Batman V Superman – Dawn of Justice e diventa immediatamente un film controverso, nel quale il pubblico non riesce a ritrovare lo spirito originale dei personaggi e delle storie che lo hanno ispirato. Eppure, per me si rivela...

Leggi tutto

La distopia ucronica di “Space Anabasis"

13-11-2017 Hits:14725 Critica d'Autore Redazione

    Per aspera ad astra, deinde a caelo usque ad centrum!  La distopia ucronica di “Space Anabasis”: tra i giochi di potere, nella fantascienza del passato   Roma, anno 2770 ab urbe condita: un 2017 d.C. alternativo in cui, come recita la didascalia già dalla prima striscia: « L’impero ha tenuto il sistema...

Leggi tutto