Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

L'Editoriale » Closure, arrivano i fumetti in 3D e real animation

starwars olograficodi Alessandro Bottero

Kindle? E-book? E-reader? Roba VECCHIA. La vera novità sono i fumetti che prendono vita sullo schermo dei tablet. La nuova generazione di lettori si prospetta incredibilmente avanzata. Il tutto parte dagli studi sulla realtà aumentata (ricordate il report da Parigi sul fumetto di Shuiten?). Beh, la tecnologia è andata avanti. I tablet di prossima generazione, al momento solo in formato prototipo ma disponibili sul mercato dalla primavera 2014, permetteranno di assistere in 3D alle storie del fumetto, come se fossero dei film. La tecnologia è molto semplice, e sfrutta la fisica dei laser. Un programma denominato CLOSURE immagazzinerà i fumetti in formato digitale, e “riempirà” i vuoti tra le vignette secondo schemi probabilistici, realizzando così un flusso continuo di azione. Quattro proiettori posti lungo i bordi del tablet a questo punto proietteranno i dati codificati in formato video secondo fasci laser che sfrutteranno le particelle in sospensione nell’atmosfera per ottenere un effetto schermo. Il programma è settato per vari range di proiezione, così che la scena si trovi all’interno di una “sfera cinema”. L’effetto è quello simile al proiettore di guerre Stellari, quando Luke riceve il messaggio all’inizio del film. In pratica il fumetto/film verrà “proiettato” dal tablet, con un effetto cinema. Speciali tasti permetteranno di regolare i movimenti di “camera” zoomando, muovendosi attorno alla scena, o allontanandosi. Il software CLOSURE completerà la storia con tutte le informazioni necessarie, con interessanti possibilità. Se infatti leggeremo una storia ambientata nell’universo Marvel, il software innesterà nell’animazione tutti gli elementi di continuity e coerenza narrativa relativa a quella storia, ponendola all’interno di un universo coerente. Oltretutto gli ideatori affermano che il software CLOSURE è in grado di ampliare le conoscenze sulla base dei fumetti che gestisce, quindi ad ogni uso la mole di informazioni a disposizione per rendere più coerente l’ambientazione cresce. Ma la cosa non si limita ai fumetti. Col questo software la stessa cosa sarà possibiel per video musicali, film, serie TV, concerti, e video in genere.

È probabile che al Comicon di quest’anno si potranno vedere degli esemplari di prova. L’uscita dei primi modelli è prevista per l’estate 2014, con un prezzo stimato attorno ai 799,99 dollari.

QUI maggiori informazioni.

Magazine

INTERVISTA ESCLUSIVA CON MORENO BURATTINI su "Zagor - Darkwood Novels"

26-07-2020 Hits:556 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

   Ritratto ad opera di Lorenzo Barruscotto, autografato dallo stesso Burattini.     Buongiorno e grazie per il suo tempo. Facciamo quattro chiacchiere sulla nuova miniserie di Zagor “Darkwood Novels”.   - Nel primo volume viene presentata ai lettori questa nuova iniziativa editoriale targata Spirito con la Scure anche con dotte citazioni e riferimenti ai Dime Novels...

Leggi tutto

L'Intervista - Kirby Academy, a Cassino un punto di riferimento unico per chi vuole fare fumetti

17-01-2020 Hits:661 Autori e Anteprime Super User

A cura della redazione L'Associazione Culturale Cagliostro E-Press, ha 15 anni alle spalle di meritoria attività di scountng di nuovi talenti e diffusione del media fumetto sul territorio nazionale: la storia dell'Associazione, sempre presente alle principali fiere di settore, racconta di più di 150 volumi pubblicati in questi tre lustri e...

Leggi tutto

Saggio e analisi di "TESLA AND THE SECRET LODGE"

17-12-2019 Hits:2520 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

 La cover variant (a sinistra) e quella ufficiale (a destra)   Ucronia. Cosa significa questa parola? Con tale termine viene indicato un genere di narrativa fantastica basato sulla premessa che la storia del mondo abbia seguito un corso alternativo a quello reale. Deriva dal greco e significa letteralmente “nessun tempo”, analogamente a come...

Leggi tutto

Intervista con OSKAR su ZAGOR

17-12-2019 Hits:2637 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

    Facciamo quattro chiacchiere in merito al volume “L'eroe di Darkwood”, il sesto e conclusivo della mini serie “Zagor – Le Origini” che ha visto Oskar, nome d'arte di Oscar Scalco, classe 1971, disegnatore con all'attivo numerosi traguardi prestigiosi, impegnato ai disegni sui testi di Moreno Burattini. Le sue due opere che vedrete di seguito sono presenti...

Leggi tutto

Moleskine 125 » Quella falsa differenza tra Fumetto e Graphic Novel

30-08-2019 Hits:2194 Moleskine Conte di Cagliostro

Sottotitolo: Artibani e Recchioni avanti, dietro tutti quanti (Plazzi compreso) per piacere di Topolino. di Conte di Cagliostro Houston il fumettomondo ha un problema. Ci sono dei pazzi che vanno in giro spacciandosi per Francesco Artibani, Andrea Plazzi e Roberto Recchioni? O Artibani, Plazzi e Recchioni sono pazzi? Ricapitoliamo. Qualche giorno fa, il...

Leggi tutto

RECENSIONE CARTONATO DEADWOOD DICK "TRA IL TEXAS E L'INFERNO"

29-07-2019 Hits:2654 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

    "Avete mai fatto caso che nella vita ogni tanto si incontra qualcuno che non va fatto in…alberare?” Ecco, quel qualcuno è Deadwood Dick. Mutuandola ed adattandola per i nostri scopi, la celeberrima frase pronunciata da un granitico Clint Eastwood in “Gran Torino” serve perfettamente a delineare il carattere del personaggio...

Leggi tutto

Moleskine 124 » Quando scappa un fumettosauro dallo zoo del fumettomondo

15-06-2019 Hits:1859 Moleskine Conte di Cagliostro

di Conte di Cagliostro Interrompiamo il silenzio di questa disgraziata rubrica su questo disgraziatissimo sito, perchè pare che sia scappato il fumettosauro dallo zoo del fumettomondo. Per sgombrare subito il campo da qualsiasi possibile dubbio, durante la nostra assenza dal vergare queste righe siamo diventati grandissimi estimatori del famigerato Sauro Pennacchioli...

Leggi tutto