Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

Siamo tutti recchioni con il Dyd degli altri #02: intanto nel vecchio west...

strcda02

La vignetta si riferisce all'ennesima "recchionata" del curatore di Dylan Dog. Sulla scia del clima emozionale che si è venuto a creare tra gli autori italiani del fumettomondo dopo la carneficina di vignettisti satirici avvenuta per mano di terroristi fondamentalisti islamici in Francia a Parigi presso il settimanale "Charlie Ebdo", Roberto Recchioni aveva pubblicato l'8 gennaio sul suo profilo FB la vignetta che segue.

strcda02-recchioni-vig

Tralasciando il fatto che nella foga dell'usuale e spasmodica ricerca di applausi e "mi piace" che contraddistingue la comunicazione di Recchioni on line, quest'ultimo se la prenda anche con due politici d'opposizione finendo per fare involotariamente satira di regime, tralasciando che con la domanda finale cerchi di dire che tutti i terroristi sono uguali evitando qualsiasi accenno all'Islam (varie vignette contro l'Islam pubblicate da Charlie Hebdo sono state il motivo per cui negli anni la sede del giornale è stata incendiata e 12 persone sono morte per mano di un assassini di matrice islamica), salta all'occhio principalmente che Recchioni se la prende anche con i lettori di Libero, quotidiano a cui lui stesso, in veste di curatore di Dylan Dog, aveva rilasciato il 30 settembre 2014 una lunga intervista sul rinnovamento del famoso personaggio Bonelli creato da Tiziano Sclavi.

strcda02-libero

Ora, se i terroristi hanno la cultura dei lettori di Libero, lo stesso Recchioni ha rilasciato un'intervista a dei terroristi in favore di un pubblico di altri terroristi. C'è anche da dire che il "metodo Recchioni" di additare un quotidiano e i suoi lettori per le idee espresse è molto simile a quello che l'opinione pubblica di stampo musulmano faceva nei confronti di Charlie Hebdo. Insomma il curatore di Dylan Dog non è molto brillante in veste di vignettista.Già immaginaniamo quale sarà la risposta di Recchioni a questo tipo di critiche. Spiegherà, come altre volte quando ha fatto analoghe figure infelici (ribattezzate "recchionate") che quello che lui scrive sul suo profilo FB non rigurda il suo lavoro e i suoi datori di lavoro ma sono solo sue idee da privato cittadino. Rimane il fatto che in Bonelli hanno a libro paga un tizio che ha bisogno di dire sempre la sua su tutto e il cui compito invece sarebbe soprattutto quello di risollevare le vendite del personaggio di Dyd di cui cura la testata e non quello di prendersela con dei lettori. Che siano quelli di Libero poco importa, perchè i lettori del quotidiano fondato da Feltri potrebbero anche essere lettori Bonelli,  presenti passati e potenzialmente futuri. E poi c'è l'insegnamento di Sergio Bonelli che in 60 anni di pubblicazioni non aveva mai espresso pareri politici per non infastidire nessuno dei suoi lettori, figurarsi se insultava i lettori di un quotidiano che aveva parlato delle sue pubblicazioni.

E allora noi di Fd'A che spesso pubblichiamo per gentile concessione articoli apparsi su Libero, a satira rispondiamo con altra satira. E seguendo la lezione di C.H., chiamiano le cose con il loro nome.

Magazine

Masters of the Universe: storia di un cult - Parte #03

26-07-2017 Hits:261 Off Topic Davide Mosciaro

di Davide Mosciaro (QUI trovate le altre puntate) Il cartone animato di He-Man è composto da due serie di 65 episodi ciascuna (per un totale di 130 episodi e ne era prevista pure una terza serie, che però non fece in tempo mai a vedere la luce in quanto i giocattoli non...

Leggi tutto

Gravetown 10th. Intervista a Paolo Zeccardo

25-07-2017 Hits:356 Autori e Anteprime Redazione

Di Giorgio Borroni Vi ricordate “Kickboxer”? Già, il film che lanciò Jean Claude Van Damme e che hanno di recente rifatto (male) con più budget e meno idee? Ecco, io quando da piccolo lo vidi al cinema ne rimasi estasiato: un tizio occidentale andava in Tailandia e faceva nero Tong Po, il...

Leggi tutto

Masters of the Universe: storia di un cult - Parte #02

11-07-2017 Hits:838 Off Topic Super User

di Davide Mosciaro (QUI trovate le altre puntate) La dirigenza della Filmation era composta da tre persone: la coppia Lou Scheimer e Norm Prescott (adesso entrambi defunti), e il direttore artistico Hal Sutherland. Nel 1981 uscì BLACKSTAR (un cartone di genere fantasy), composto da 13 puntate, che però si rivelò un fiasco...

Leggi tutto

Masters of the Universe: storia di un cult - Parte #01

04-07-2017 Hits:1218 Off Topic Davide Mosciaro

di Davide Mosciaro (QUI trovate le altre puntate) Se esiste un’icona mondiale, per quanto riguarda la sezione giocattoli e cartoni, che hanno trasformato una semplice moda in un vero a proprio ‘dogma’, He-man and The Masters of the Universe rappresenta, almeno al pari dei Transformers, uno dei pilastri di maggior successo degli...

Leggi tutto

Intervista a Gino Udina

23-06-2017 Hits:1495 Autori e Anteprime Redazione

    Di Giorgio Borroni Dare un’occhiata agli scaffali dei fumetti in edicola negli anni ’90 era davvero un’esperienza. Usciva di tutto e di più: si andava dai cloni dei personaggi bonelliani più in voga, si passava ad antologici che contenevano delle vere perle o nefandezze grafiche e si finiva con albi dal...

Leggi tutto

DAIAPOLON: piccola storia di un grande robot rivoluzionario

07-06-2017 Hits:12722 Cuore e Acciaio Redazione

  di Tiziano Caliendo. Esistono opere che entrano di prepotenza nel palinsesto immaginario della cultura pop, ottenendo un successo fulmineo e dirompente. Alcune di esse perché ricoprono un indiscutibile ruolo pionieristico in un determinato mercato, come il caso di UFO Robot Grendizer in Italia, altre perché è destino che la riforma e...

Leggi tutto

Cagliostro E-Press distribuito in esclusiva da Manicomix

02-06-2017 Hits:1508 Autori e Anteprime Redazione

Comunicato dell'Editore L’Associazione Culturale Cagliostro E-Press è felice di comunicare la firma dell’ accordo di distribuzione in esclusiva stipulato con Manicomix.     Questa partnership ha l'obiettivo di rafforzare la presenza dei fumetti made in Cagliostro nelle fumetterie italiane, dando ulteriore slancio a quella che è la "mission" ultima dell’Associazione, ovvero dare massima visibilità...

Leggi tutto