Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

Malmessi - Agnese non partire (Cargo)

malmessidi Leandro Amodio. Rilasciato al momento con licenza Creative Commons, l'opera in questione, autoprodotta dal collettivo Cargo, è un'estesa disquisizione, a tinte malinconiche, sull'attuale condizione dei giovani. Si spazia dalle difficoltà nel gestire una relazione, agli eccessi della vita notturna, dallo scarso interesse per gli studi, alla ancor più esigua soddisfazione, derivante dal vivere alla giornata. Protagonisti della graphic novel sono Seba e Nadia, due ragazzi disillusi e con poca stima di se stessi, ma che a causa di un tragico evento, saranno costretti a scuotersi dal torpore che li caratterizzava, cominciando ad assumersi impegni e responsabilità. La causa scatenante è la morte di Tarek, fratello di Nadia e migliore amico di Seba, in seguito a un incidente con la moto. Per la prima significa perdere l'unico elemento, che le permetteva di sopportare l'ambiente familiare, reso sempre più invivibile dalla presenza di una madre, così inaridita da una vita piena di stenti e rinunce, che acquista in maniera compulsiva quanto le viene propinato nelle televendite, e un patrigno coinvolto in affari illeciti legati alle slot machine truccate, installate proprio nel bar di cui Tarek era il proprietario, e che ora Seba si trova a dover gestire da solo, sostenendo il peso delle sue insicurezze. Nadia, dal canto suo, dovrà combattere con datori di lavoro ansiosi di molestarla, ma soprattutto dovrà fare i conti con la sua dipendenza dalla cocaina. Entrambi incontreranno avversità e delusioni, che all'inizio li scoraggeranno. Seba verrà lasciato dalla sua ragazza (l'Agnese del sottotitolo, che a sua insaputa lo tradiva proprio con Tarek), desiderosa di trasferirsi in Germania, mentre Nadia, per non subire più le morbose attenzioni del suo capo, sarà costretta a lasciare il lavoro. Il finale non concede spazio a facili buonismi, ma rappresenta una conclusione coerente con le personalità dei protagonisti. La paternità della storia appartiene ad autori vari, così come i disegni, e questo aspetto può inizialmente rendere difficile la lettura del volume, dato che gli stessi personaggi, una volta attuato il passaggio da un'artista all'altro, cambiano, a volte sensibilmente, la propria fisionomia. Tuttavia, una tale iniziativa potrebbe rappresentare l'inizio di un nuovo percorso, in cui stili differenti possono convivere tra loro. Il risultato, nel complesso, rappresenta un affresco piuttosto esaustivo, della realtà sociale in cui sono immerse le nuove generazioni, offrendo numerosi spunti, per una più approfondita riflessione.

 

Titolo: Malmessi - Agnese non partire

Editore: Cargo

Autori: Artisti Vari

Pagine: 172

Formato: 148x105 b/n

Prezzo: 12

Magazine

BERSERK: LUCI E OMBRE

27-11-2017 Hits:540 Critica d'Autore Redazione

  Di Giorgio Borroni Un paio di anni fa, quando ancora frequentavo i gruppi facebookiani relativi ai fumetti, mi capitò di esprimere un paio di mie idee sulla deriva presa da Berserk, il celebre manga di Kentaro Miura. La fauna che più spesso è attiva sui social, si sa, per una bella...

Leggi tutto

Justice League - Una critica d'autore - Parte 2

21-11-2017 Hits:747 Critica d'Autore Redazione

  Justice League of Marvel   Di Alessio Sgarlato Dopo questa lunga ma necessaria premessa, veniamo all’oggetto del contendere, ovvero Justice League, il più bel sequel di Avengers uscito finora. I film Marvel e quelli della DC con questa pellicola si trovano a dover rendere conto allo spettatore di ingombranti somiglianze estetiche. Tanto negli...

Leggi tutto

Justice League - Una critica d'autore - Parte 1

20-11-2017 Hits:847 Critica d'Autore Redazione

  Marvel VS DC – La battaglia del secolo   Di Alessio Sgarlato   Nel 2016 esce Batman V Superman – Dawn of Justice e diventa immediatamente un film controverso, nel quale il pubblico non riesce a ritrovare lo spirito originale dei personaggi e delle storie che lo hanno ispirato. Eppure, per me si rivela...

Leggi tutto

La distopia ucronica di “Space Anabasis"

13-11-2017 Hits:805 Critica d'Autore Redazione

    Per aspera ad astra, deinde a caelo usque ad centrum!  La distopia ucronica di “Space Anabasis”: tra i giochi di potere, nella fantascienza del passato   Roma, anno 2770 ab urbe condita: un 2017 d.C. alternativo in cui, come recita la didascalia già dalla prima striscia: « L’impero ha tenuto il sistema...

Leggi tutto

I voli pindarici di Mister No

10-11-2017 Hits:988 Critica d'Autore Redazione

      In requiem del pilota Jerry Drake, paladino dei diritti umani nel fumetto italiano: verso il rilancio! Premessa: i vecchi nostalgici lo rivorrebbero dal 380. Difatti non tutte le cose, in ossequio alla realtà non (o anti ?) relativa, cominciano dallo 0 e proseguono direttamente con l’1, per poi giungere al 2...

Leggi tutto

C’è del Ferro in questo fumetto. Intervista alla casa editrice Ferrogallico

31-10-2017 Hits:1530 Autori e Anteprime Redazione

Di Alessandro Bottero Quando nasce una nuova casa editrice non si può che essere contenti. Significa che nonostante la crisi ci sono ancora  pazzi innamorati del fumetto. Ferrogallico è una casa editrice nata nel 2017, abbastanza snobbata da critica e pubblico (almeno quello che agita il mondo dei social) perché si...

Leggi tutto

Sulle orme di Magnus: intervista a Gabriele Bernabei (saggista e promotore del Magnus Day)

04-10-2017 Hits:2239 Autori e Anteprime Redazione

  di Giorgio Borroni. Nell’era di internet l’esperienza del fumetto si può vivere in tanti modi, non c’è che l’imbarazzo della scelta. Uno può essere un semplice lettore, un collezionista che con un semplice click può procurarsi più facilmente di una volta ciò che cerca, il professionista della tavola disegnata o sceneggiata...

Leggi tutto