Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

Pasticcini Marci n.2 - Social Shock

Pasticcini Marci 02 ITC L1di Leandro Amodio. Secondo numero della serie, avente per protagonisti la sgangherata rock band dei Pasticcini Marci. Nello scrivere questa storia, Francesco Abrignani si è servito della collaborazione di Marco Sonseri, mentre resta sua la paternità delle vignette. Stavolta la satira è rivolta alla navigazione su internet e, quando questa avviene in modo irresponsabile, alle sue tristi conseguenze. Il cinico Gianki rimprovera lo sfigatissimo Dodo, di perdere il suo tempo con le chat online, ma quest'ultimo gli comunica che stavolta ha davvero trovato l'anima gemella, e mostra all'incredulo amico un vistoso diamante ricevuto da Priscilla, sua futura sposa, come pegno d'amore. Poco convinto, Gianki porta Dodo a un Compro Oro, dove il gestore, avendo fatto voto di sincerità per una settimana, in seguito a una guarigione da emorroidi, conferma l'elevato valore del gioiello. Dopo aver distratto l'ingenuo compagno, Gianki lo vende senza alcuna esitazione e, dicendogli che ha agito così, in modo da avere il denaro sufficiente, per organizzargli un memorabile addio al celibato, riesce a smorzare la furia di Dodo, il quale, senza soffermarsi sul particolare che i soldi in realtà sarebbero i suoi, lo ringrazia e addirittura si scusa per lo sfogo precedente. Tornato a casa però, viene invaso dal senso di colpa, ma il suo profondo rimorso è interrotto dall'arrivo del sempre allucinato Marco che, appresa l'agiatezza economica dell'imminente consorte e consigliato dal suo caprone immaginario, elenca a Dodo una serie di costosissime attrezzature, a suo parere indispensabili per la band. Nel frattempo, invaso da una sfrenata cupidigia Gianki, adoperando la singolare combinazione di parole chiave "locale + gente unta + falsità + Corona", ingaggia la più depravata agenzia di addio al celibato, ovvero la Maison du Degrad. Ma non finisce qui. Creando un evento pubblico su Facebook, il locale prescelto, con dietro al bancone un certo Tony, molto simile al suo omonimo di una celebre serie tv, si riempie di svariati vip, anch'essi alquanto somiglianti a noti personaggi televisivi. Lo spettacolo a cui uno spaesato Dodo assiste, viene estrapolato dal film di Robert Rodriguez "Dal tramonto all'alba", e al termine Gianki, incapace di trattenere la sua eccitazione, si scaglia sull'avvenente ballerina e, per lo spavento, il pitone da cui era avvolta fugge via, provocando le ire della fanciulla. Subito dopo, informato da Tony che al momento il suo debito ammonta a ottantamila euro, Gianki, insieme ai suoi amici, tenta la fuga e, usando come fune il pitone uscito dal water, i tre si calano dalla finestra. Una volta fuori però, Tony li scopre e chiama i suoi uomini per impartirgli una lezione memorabile. In preda alla disperazione, Dodo confessa che Priscilla esiste solo nella sua fantasia, creata per scrollarsi di dosso l'immagine da sfigato, mentre l'anello era della nonna e non c'è dunque alcun matrimonio in arrivo. Al cospetto di un caso tanto pietoso, Tony si commuove e li risparmia. Rifugiatosi in un sonno ristoratore, è proprio la nonna ad apparire in sogno a Dodo, e mentre è in procinto di regalare al nipote alcuni numeri da giocare al lotto, questi viene bruscamente svegliato da Marco. La sfiga proprio non vuole abbandonarlo! Anche in quest'albo viene confermata la godibile vena umoristica, e il garbo con cui vengono sottolineate anche le situazioni più goliardiche. L'argomento scelto poi, di stretta attualità, ci permette, tra un sorriso e l'altro, di riflettere sulla direzione che, determinati eccessi, potrebbero imprimere sulle nostre vite.

 

Editore: It Comics

Serie: Pasticcini Marci

Titolo: Social Shock

Autori: Marco Sonseri (sceneggiatura) - Francesco Abrignani (sceneggiatura - disegni)

Pagine: 32

Formato: 16,5x24 - Colore - Spillato

Prezzo: Euro 3,00

Magazine

Intervista a Gino Udina

23-06-2017 Hits:619 Autori e Anteprime Redazione

    Di Giorgio Borroni Dare un’occhiata agli scaffali dei fumetti in edicola negli anni ’90 era davvero un’esperienza. Usciva di tutto e di più: si andava dai cloni dei personaggi bonelliani più in voga, si passava ad antologici che contenevano delle vere perle o nefandezze grafiche e si finiva con albi dal...

Leggi tutto

DAIAPOLON: piccola storia di un grande robot rivoluzionario

07-06-2017 Hits:11707 Cuore e Acciaio Redazione

  di Tiziano Caliendo. Esistono opere che entrano di prepotenza nel palinsesto immaginario della cultura pop, ottenendo un successo fulmineo e dirompente. Alcune di esse perché ricoprono un indiscutibile ruolo pionieristico in un determinato mercato, come il caso di UFO Robot Grendizer in Italia, altre perché è destino che la riforma e...

Leggi tutto

Cagliostro E-Press distribuito in esclusiva da Manicomix

02-06-2017 Hits:736 Autori e Anteprime Redazione

Comunicato dell'Editore L’Associazione Culturale Cagliostro E-Press è felice di comunicare la firma dell’ accordo di distribuzione in esclusiva stipulato con Manicomix.     Questa partnership ha l'obiettivo di rafforzare la presenza dei fumetti made in Cagliostro nelle fumetterie italiane, dando ulteriore slancio a quella che è la "mission" ultima dell’Associazione, ovvero dare massima visibilità...

Leggi tutto

Novegro 2017 Spring Edition - Festival del Fumetto

27-05-2017 Hits:1132 Reportage Redazione

di Leandro Amodio. Nelle giornate del 20 e 21 maggio, il Parco Esposizioni di Novegro, frazione del comune di Segrate (MI), ha ospitato il Festival del Fumetto Spring Edition 2017. Dinanzi alla biglietteria, la fila era interminabile (per fortuna avevo l'accredito stampa), e l'interno era gremito di gente di tutte...

Leggi tutto

Intervista a Pietro Gandolfi, autore di The Noise

25-05-2017 Hits:1261 Autori e Anteprime Redazione

A cura di Giorgio Borroni Nel fumetto italiano da edicola l’horror manca da un bel po’. E io intendo l’horror vero, quello crudo e crudele che ti prende subito alla carotide senza neanche annunciarsi. Insomma, non mi riferisco all’horror patinato, lontano dall’underground che sfocia nel fantasy o se la cava con...

Leggi tutto

Intervista a Paolo di Orazio, il pioniere dell’horror estremo in Italia

12-05-2017 Hits:1461 Autori e Anteprime Redazione

di Giorgio Borroni Da ragazzi li nascondevamo sotto il letto dai rastrellamenti, guardavamo con un occhio le loro pagine e con l’altro la porta della camera: questo per percepire ogni minimo movimento ed evitare di essere colti in flagrante mentre li sfogliavamo. No, non erano i banali giornalini porno, erano opere che...

Leggi tutto