Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

Clavalex 1 - Eroi, papere e pupe giapponesi (HyppoStyle)

CLAVALEXPubblicato da Hyppostyle, al momento la sola casa editrice di fumetti esistente a Bari, e scritto dai suoi fondatori, ovvero Aldo "Stormessiah" Pastore e Paolo Neri, il fumetto, indovinato spin-off di "Storie dal Mondo Floppo", è una divertente parodia del genere supereroistico e poliziesco. Clavalex è un energumeno palestrato, a cui una misteriosa entità conferisce una quantità illimitata di superpoteri, ma il loro utilizzo si scontra con un ostacolo praticamente insormontabile: il cervello bacato del suo prescelto. Se non fosse per i consigli della sua assistente Kosziotta, una voluminosa papera alta e muscolosa quanto il protagonista, questi si limiterebbe a utilizzare la sua clava, unica arma per la quale possiede una naturale padronanza. Suo acerrimo nemico è un malavitoso perennemente stressato noto come Baopiti Bill, affiancato dal "gangster pacifista" Slapjack. Di certo non poteva mancare l'ispettore incavolato che risponde al nome di Bronzon, diffidente nei confronti di Clavalex che, oltre a vanificare i suoi cervellotici piani, mette costantemente a rischio il raggiungimento della pensione. Anche per questo servitore della legge, c'è un collaboratore decisamente degno di lui, ovvero il Sergente Rato, più interessato a spazzare via cibo, anziché criminali. Sfogliando le pagine dell'albo, si comprende l'atmosfera cinica e disillusa che permea l'intero racconto. In realtà non ci sono veri "buoni ", ma nemmeno veri "cattivi", e ciascun personaggio mostra un'insofferenza davvero esilarante, nei confronti dei tipici cliché a cui, per rispetto al proprio ruolo, dovrebbe attenersi. In effetti sono tutti piuttosto riluttanti, ad agire secondo quanto il lettore si aspetterebbe da loro, e i loro goffi tentativi di ribellarsi ai canoni prestabiliti, amplificano le grottesche e spassose situazioni che si susseguono. Caldamente consigliato a tutti gli estimatori della satira irriverente e anticonformista.

 

Titolo: Clavalex 1 - Eroi, papere e pupe giapponesi

Editore: Hyppostyle

Sceneggiatori: Aldo Pastore - Paolo Neri

Disegni: Paolo "Copi" Romanazzi

Formato: 16,5×23,5 - Colore - Copertina Flessibile

Pagine: 48

Prezzo: Euro 9,90

 

 

Magazine

Intervista a Paolo di Orazio, il pioniere dell’horror estremo in Italia

12-05-2017 Hits:553 Autori e Anteprime Redazione

di Giorgio Borroni Da ragazzi li nascondevamo sotto il letto dai rastrellamenti, guardavamo con un occhio le loro pagine e con l’altro la porta della camera: questo per percepire ogni minimo movimento ed evitare di essere colti in flagrante mentre li sfogliavamo. No, non erano i banali giornalini porno, erano opere che...

Leggi tutto

Intervista con Brian Smuin

03-05-2017 Hits:578 Autori e Anteprime Redazione

  The Brian Smuin’s Interview. A cura di Giorgio Borroni.   A volte internet non è solo battaglie sui social, haters o groupie.  A volte internet ti offre la possibilità di allargare i propri orizzonti conoscendo artisti che provengono dall’altro capo del mondo, hanno lavorato per colossi dell’editoria o dell’intrattenimento, ma non vengono...

Leggi tutto

Terror INC: tra action e gore

02-05-2017 Hits:586 Critica d'Autore Redazione

di Giorgio Borroni. “Vivo per guerreggiare, ce l’ho nel sangue e se è quel che voglio io me lo prendo \ gli uomini che ho massacrato, i bambini schiavizzati e tutte le donne di cui ho abusato [...] Mangio le cervella dal teschio dei miei nemici \ e con orgoglio...

Leggi tutto

Anacanapana si presenta!

17-04-2017 Hits:872 Autori e Anteprime Redazione

Spazio alle autoproduzioni. SI presenta la rivista Anacanapana! La rivista “Anacanapana”, uscita su carta in due numeri a tiratura limitata nel 2009 e 2012, ripercorre le orme delle vecchie riviste-contenitore, con tante strisce umoristiche ed un po’ di materiale avventuroso. La gestazione è lunga e complessa, comunque alla fine la rivista...

Leggi tutto

Daltanious

11-04-2017 Hits:10542 Cuore e Acciaio Redazione

di Tiziano Caliendo. Lo scenario post-apocalittico è, da sempre, un topos importante nell’immaginario giapponese. Basti pensare a Violence Jack (1973), l’opera seminale del maestro Go Nagai, capace di anticipare di almeno otto anni il fulcro estetico e concettuale della trilogia milleriana di Mad Max, ossia il film Interceptor – Il...

Leggi tutto

Una storia del panopticon – Un capolavoro mancato

10-04-2017 Hits:932 Critica d'Autore Redazione

di Giorgio Borroni. L’ospedale psichiatrico di Panopticon Bentham è un edificio antico, lugubre e austero. Un luogo perfetto per racchiudere la sofferenza dei suoi degenti, per contenerne la malattia, ma anche per diventare teatro di eventi sanguinosi e indicibili. Nel 1912 il direttore della struttura, il dottor Bonticou, decretò la...

Leggi tutto