Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

Moon Knight - Dalla Morte (Panini Comics)

moonknightdi Leandro Amodio. Netflix ha deciso di dedicargli una serie tv, prossimamente a disposizione degli abbonati. Il perché la nota piattaforma streaming americana, da sempre lungimirante nelle sue scelte, voglia puntare su un personaggio della Marvel poco noto al grande pubblico, lo si evince dalle sue caratteristiche, che lo collocano ben lontano dalla figura tradizionale di eroe. Marc Spector era un cinico mercenario che, durante una spedizione in Egitto, viene ucciso a tradimento da un suo collega. Apparentemente morto, gli abitanti del luogo lo portano dinanzi alla statua del dio Khonshu, che gli appare in visione. La divinità stringe un patto con Spector, in base al quale egli tornerà in vita, ma dovrà diventare la sua reincarnazione sulla Terra e combattere il male. Da quel momento Spector indossa cappuccio e mantello poggiati sulla statua e diventa Moon Knight, le cui doti fisiche, affinate in anni di addestramento, vengono amplificate durante la notte. In aggiunta a quella originale, per la sua crociata ritiene utile assumere, a fasi alterne, altre due identità: il milionario Steven Grant e il tassista Jake Lockley. Questa scelta però, risulta fatale. Col tempo infatti diventa sempre più difficile gestire esistenze così diverse fra loro, e l'ostinazione nel volerle mantenere, minerà gravemente la sua sanità mentale, fino a costringerlo all'uso massiccio di psicofarmaci. Il fumetto in questione, tramite un interlocutore scelto "ad hoc", inizia con una sintetica descrizione delle sue origini e ultime vicissitudini (era convinto di combattere insieme a Capitan America, Spiderman e Wolverine, ma era solo frutto della sua immaginazione). Malgrado la sua instabilità, la polizia, nella persona del detective Flint, sia pure non ufficialmente collabora con lui e lo asseconda. Subito vengono evidenziate le notevoli capacità investigative di Moon Knight, nell'analizzare la vittima del serial killer di turno, e il disagio degli agenti più giovani, quando insiste nel volersi recare da solo al nascondiglio dell'assassino. Il contrasto fra i toni cupi della narrazione e l'abbigliamento del protagonista, completamente di colore bianco, rappresenta, come da lui stesso affermato, il suo desiderio di porsi con la massima evidenza di fronte a chi rappresenta il male. Se qualcuno nutre dei dubbi se vedere o meno la futura serie tv dedicata a Moon Knight, questo fumetto di 132 pagine a colori, fruibili anche in versione digitale, certamente li dissiperà senza alcun ripensamento.

 

Titolo: Moon Knight - Dalla Morte

Editore: Panini Comics

Autori: Warren Ellis - Declan Shalvey

Formato: 17×26 - Cartonato - Colore

Pagine: 128

Prezzo: € 7,99

 

 

Magazine

BERSERK: LUCI E OMBRE

27-11-2017 Hits:540 Critica d'Autore Redazione

  Di Giorgio Borroni Un paio di anni fa, quando ancora frequentavo i gruppi facebookiani relativi ai fumetti, mi capitò di esprimere un paio di mie idee sulla deriva presa da Berserk, il celebre manga di Kentaro Miura. La fauna che più spesso è attiva sui social, si sa, per una bella...

Leggi tutto

Justice League - Una critica d'autore - Parte 2

21-11-2017 Hits:747 Critica d'Autore Redazione

  Justice League of Marvel   Di Alessio Sgarlato Dopo questa lunga ma necessaria premessa, veniamo all’oggetto del contendere, ovvero Justice League, il più bel sequel di Avengers uscito finora. I film Marvel e quelli della DC con questa pellicola si trovano a dover rendere conto allo spettatore di ingombranti somiglianze estetiche. Tanto negli...

Leggi tutto

Justice League - Una critica d'autore - Parte 1

20-11-2017 Hits:847 Critica d'Autore Redazione

  Marvel VS DC – La battaglia del secolo   Di Alessio Sgarlato   Nel 2016 esce Batman V Superman – Dawn of Justice e diventa immediatamente un film controverso, nel quale il pubblico non riesce a ritrovare lo spirito originale dei personaggi e delle storie che lo hanno ispirato. Eppure, per me si rivela...

Leggi tutto

La distopia ucronica di “Space Anabasis"

13-11-2017 Hits:805 Critica d'Autore Redazione

    Per aspera ad astra, deinde a caelo usque ad centrum!  La distopia ucronica di “Space Anabasis”: tra i giochi di potere, nella fantascienza del passato   Roma, anno 2770 ab urbe condita: un 2017 d.C. alternativo in cui, come recita la didascalia già dalla prima striscia: « L’impero ha tenuto il sistema...

Leggi tutto

I voli pindarici di Mister No

10-11-2017 Hits:988 Critica d'Autore Redazione

      In requiem del pilota Jerry Drake, paladino dei diritti umani nel fumetto italiano: verso il rilancio! Premessa: i vecchi nostalgici lo rivorrebbero dal 380. Difatti non tutte le cose, in ossequio alla realtà non (o anti ?) relativa, cominciano dallo 0 e proseguono direttamente con l’1, per poi giungere al 2...

Leggi tutto

C’è del Ferro in questo fumetto. Intervista alla casa editrice Ferrogallico

31-10-2017 Hits:1530 Autori e Anteprime Redazione

Di Alessandro Bottero Quando nasce una nuova casa editrice non si può che essere contenti. Significa che nonostante la crisi ci sono ancora  pazzi innamorati del fumetto. Ferrogallico è una casa editrice nata nel 2017, abbastanza snobbata da critica e pubblico (almeno quello che agita il mondo dei social) perché si...

Leggi tutto

Sulle orme di Magnus: intervista a Gabriele Bernabei (saggista e promotore del Magnus Day)

04-10-2017 Hits:2239 Autori e Anteprime Redazione

  di Giorgio Borroni. Nell’era di internet l’esperienza del fumetto si può vivere in tanti modi, non c’è che l’imbarazzo della scelta. Uno può essere un semplice lettore, un collezionista che con un semplice click può procurarsi più facilmente di una volta ciò che cerca, il professionista della tavola disegnata o sceneggiata...

Leggi tutto