Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

L'angelo del male - Lucky Town n.1 (Cronaca di Topolinia)

luckyTownCronache di Topolinia è editore prolifico ed è uno di quei soggetti coraggiosi che ha il grande pregio di provare sul mercato del fumetto italiano nuovi autori.

Con Lucky Town assistiamo all’incursione dell’editore nel genere noir; il fumetto in questione tratta infatti le vicende di Angelo, gelido killer della malavita organizzata, alle prese con cruente vicende legate alla lotta tra le famiglie del crimine che si spartiscono la piazza californiana.

Apparso per la prima volta con un breve prologo sul numero 16 dellla rivista Cronaca Comics, in questo primo albo assistiamo al prosieguo delle avventure del killer professionista, ingaggiato per ritrovare e giustiziare alcuni malavitosi che hanno provato a fare il doppiogioco nei confronti di una delle famiglie per cui il professionista lavora.

In questo primo numero la storia e il personaggio vengono introdotti, mostrando i propri punti di forza, in primis l’ambientazione ben descritta e coinvolgente, ma anche gli elementi su cui lavorare: un intreccio non chiarissimo e un personaggio talmente freddo da rischiare di apparire monodimensionale.

Peccati veniali per una serie che promette molto anche grazie all’accattivante storytelling di Franceschini che è in grado di raccontare con un ritmo sincopato la caccia all’uomo portata avanti dal killer, a cui si affiancano i disegni di Imperiale che mostrano un tratto interessante e adeguato al genere, anche se a tratti sembra doversi ancora “sciogliere” un po’.

Attendiamo con curiosità il secondo appuntamento con la serie per vedere come si dipanerà la vicenda e per capire se le promesse di questo primo numero verranno mantenute.

 

 

Lucky Town n.1

Testi Luca franceschini

Disegni: Adriano Imperiale

22pp, b/n, 6 euro (contributo socio)

 

Magazine

Intervista a Paolo di Orazio, il pioniere dell’horror estremo in Italia

12-05-2017 Hits:553 Autori e Anteprime Redazione

di Giorgio Borroni Da ragazzi li nascondevamo sotto il letto dai rastrellamenti, guardavamo con un occhio le loro pagine e con l’altro la porta della camera: questo per percepire ogni minimo movimento ed evitare di essere colti in flagrante mentre li sfogliavamo. No, non erano i banali giornalini porno, erano opere che...

Leggi tutto

Intervista con Brian Smuin

03-05-2017 Hits:578 Autori e Anteprime Redazione

  The Brian Smuin’s Interview. A cura di Giorgio Borroni.   A volte internet non è solo battaglie sui social, haters o groupie.  A volte internet ti offre la possibilità di allargare i propri orizzonti conoscendo artisti che provengono dall’altro capo del mondo, hanno lavorato per colossi dell’editoria o dell’intrattenimento, ma non vengono...

Leggi tutto

Terror INC: tra action e gore

02-05-2017 Hits:586 Critica d'Autore Redazione

di Giorgio Borroni. “Vivo per guerreggiare, ce l’ho nel sangue e se è quel che voglio io me lo prendo \ gli uomini che ho massacrato, i bambini schiavizzati e tutte le donne di cui ho abusato [...] Mangio le cervella dal teschio dei miei nemici \ e con orgoglio...

Leggi tutto

Anacanapana si presenta!

17-04-2017 Hits:872 Autori e Anteprime Redazione

Spazio alle autoproduzioni. SI presenta la rivista Anacanapana! La rivista “Anacanapana”, uscita su carta in due numeri a tiratura limitata nel 2009 e 2012, ripercorre le orme delle vecchie riviste-contenitore, con tante strisce umoristiche ed un po’ di materiale avventuroso. La gestazione è lunga e complessa, comunque alla fine la rivista...

Leggi tutto

Daltanious

11-04-2017 Hits:10542 Cuore e Acciaio Redazione

di Tiziano Caliendo. Lo scenario post-apocalittico è, da sempre, un topos importante nell’immaginario giapponese. Basti pensare a Violence Jack (1973), l’opera seminale del maestro Go Nagai, capace di anticipare di almeno otto anni il fulcro estetico e concettuale della trilogia milleriana di Mad Max, ossia il film Interceptor – Il...

Leggi tutto

Una storia del panopticon – Un capolavoro mancato

10-04-2017 Hits:932 Critica d'Autore Redazione

di Giorgio Borroni. L’ospedale psichiatrico di Panopticon Bentham è un edificio antico, lugubre e austero. Un luogo perfetto per racchiudere la sofferenza dei suoi degenti, per contenerne la malattia, ma anche per diventare teatro di eventi sanguinosi e indicibili. Nel 1912 il direttore della struttura, il dottor Bonticou, decretò la...

Leggi tutto