Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

Lewis Trondheim (Proglo)

trondheimTre brevi scherzi narrativi di Trondheim, che corrono lungo il pericoloso crinale che divide le storie con un perché dagli sterili esercizi di stile. A volte Trondheim resta da questa parte, e altre invece tracima nella sterilità cerebrale. Dei tre il mio interessante è Imbroglio, girandola di situazioni e capovolgimenti di scena all’interno della scena di un crimine. Quante volte è possibile modificare le carte in tavola prima che il lettore si stufi? Trondheim si ferma un millimetro prima che il troppo stroppi e fin qui ci siamo. Con Le avventure alla fine dell’episodio siamo invece nella scena finale del crimine, quando il colpevole è in man o alle autorità e la sua identità è svelata per esporlo al pubblico ludibrio. Ma in un vortice di ben otto smascheramenti progressivi alla fine non ci si capisce più niente, e si torna al punto di partenza. C’è un colpevole, ma in effetti potrebbe essere chiunque. Molto Pirandello in questo raccontino, con la teoria della maschera che domina su tutto. Il terzo ed ultimo albo - La nuova pornografia – tracolla nell’incomprensibilità più totale. Sfogliandolo mi sono sentito come quegli appassionati di musica seduti in una sala da concerti mentre sul palco i musicisti si esibiscono in partiture stridenti, inascoltabili, e francamente incomprensibili. La storia (mi pare di capire) è giocata tutta su elementi grafici e francamente non ci ho capito niente. Per parafrasare il titolo se questa è la nuova pornografia, allora meglio quella vecchia. Trondheim è libero di fare quello che crede, la ProGlo è libera di pubblicarlo, e io sono libero di dire che 3 euro per La Nuova Pornografia sono soldi buttati. Bilancio finale. Un albo promosso. Uno bocciato e uno promosso per metà. Pareggio dignitoso.

 

Lewis Trondheim

La Nuova Pornografia

ProGlo, spillato 24 pagine, 3 euri

Lewis Trondheim & Frank Le Gall

Le avventure alla fine dell’episodio

ProGlo, spillato 24 pagine, 3 euri

Lewis Trondheim

Imbroglio

ProGlo, spillato 24 pagine, 3 euri

 

 

Magazine

Intervista a Paolo di Orazio, il pioniere dell’horror estremo in Italia

12-05-2017 Hits:553 Autori e Anteprime Redazione

di Giorgio Borroni Da ragazzi li nascondevamo sotto il letto dai rastrellamenti, guardavamo con un occhio le loro pagine e con l’altro la porta della camera: questo per percepire ogni minimo movimento ed evitare di essere colti in flagrante mentre li sfogliavamo. No, non erano i banali giornalini porno, erano opere che...

Leggi tutto

Intervista con Brian Smuin

03-05-2017 Hits:578 Autori e Anteprime Redazione

  The Brian Smuin’s Interview. A cura di Giorgio Borroni.   A volte internet non è solo battaglie sui social, haters o groupie.  A volte internet ti offre la possibilità di allargare i propri orizzonti conoscendo artisti che provengono dall’altro capo del mondo, hanno lavorato per colossi dell’editoria o dell’intrattenimento, ma non vengono...

Leggi tutto

Terror INC: tra action e gore

02-05-2017 Hits:586 Critica d'Autore Redazione

di Giorgio Borroni. “Vivo per guerreggiare, ce l’ho nel sangue e se è quel che voglio io me lo prendo \ gli uomini che ho massacrato, i bambini schiavizzati e tutte le donne di cui ho abusato [...] Mangio le cervella dal teschio dei miei nemici \ e con orgoglio...

Leggi tutto

Anacanapana si presenta!

17-04-2017 Hits:873 Autori e Anteprime Redazione

Spazio alle autoproduzioni. SI presenta la rivista Anacanapana! La rivista “Anacanapana”, uscita su carta in due numeri a tiratura limitata nel 2009 e 2012, ripercorre le orme delle vecchie riviste-contenitore, con tante strisce umoristiche ed un po’ di materiale avventuroso. La gestazione è lunga e complessa, comunque alla fine la rivista...

Leggi tutto

Daltanious

11-04-2017 Hits:10542 Cuore e Acciaio Redazione

di Tiziano Caliendo. Lo scenario post-apocalittico è, da sempre, un topos importante nell’immaginario giapponese. Basti pensare a Violence Jack (1973), l’opera seminale del maestro Go Nagai, capace di anticipare di almeno otto anni il fulcro estetico e concettuale della trilogia milleriana di Mad Max, ossia il film Interceptor – Il...

Leggi tutto

Una storia del panopticon – Un capolavoro mancato

10-04-2017 Hits:932 Critica d'Autore Redazione

di Giorgio Borroni. L’ospedale psichiatrico di Panopticon Bentham è un edificio antico, lugubre e austero. Un luogo perfetto per racchiudere la sofferenza dei suoi degenti, per contenerne la malattia, ma anche per diventare teatro di eventi sanguinosi e indicibili. Nel 1912 il direttore della struttura, il dottor Bonticou, decretò la...

Leggi tutto