Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

  • Categoria: Manga
  • Visite: 9128

Sccop » Il primo raro fumetto di Goldrake prima di diventare Goldrake

daisenso[28/12/2010] » Grazie alla collaborazione con GoNagai.Net e Isotta Maini, in esclusiva per Fumetto d'Autore uno dei tasselli mancanti del fumetto e dell'animazione giapponese.

Il regalo di Natale 2010 sul forum di GoNagai.net arriva direttamente dal Giappone e non è solo una rarità inattesa di cui non avremmo mai immaginato nemmeno l'esistenza, ma è un vero e proprio SCOOP che scrive un tassello mancante, e importante, dell'animazione giapponese.

Ma cominciamo dall'inizio e andiamo qualche anno indietro nel tempo. Il 26 Luglio del 1975, il pubblico giapponese aspettava davanti ai teleschermi l'annuale Festival dedicato all'animazione. La superstar di quell'evento era il nuovo OAV dedicato al Grande Mazinga contro Getta Robot G. Quel pubblico era completamente ignaro del fatto che prima dell'episodio speciale che raccontava l'incontro tue i due super robots nagaiani avrebbe assistito ad una vera e propria rivoluzione.

Il Festival venne aperto da un lungometraggio fatto in economia -probabilmente realizzato alcuni anni prima - , dove un disco volante ed un robot gigante si fondevano, dove un alieno difendeva la Terra, quando avrebbe preferito far partorire cavalli e vivere lontano dalla guerra presso la fattoria e la famiglia che lo avevano adottato.
Quel lungometraggio era UCHU ENBAN DAISENSO (sempre realizzato dallo staff di Go Nagai), ed ebbe un successo inaspettato sul piccolo scherma fino al punto che l'idea venne ritenuta talmente buona da essere riutilizzata per la terza serie dei Mazinger che si sarebbe intitolata Grendizer e che sarebbe andato in onda dal 5 ottobre del 1975.

Nacque così Goldrake.

Contermporaneamente a questo lungometraggio "pilota",  fu realizzato anche l'adattemento a fumetti. Il manga fu realizzato da Megumu Matsumoto (pseudonimo dell'epoca di Akira Oze) e fu pubblicato nell'agosto del 1975 in un numero speciale di TeleviMagazine.

tvmagazine

Il manga riprende abbastanza fedelmente la trama del mediometraggio, fatto salvo per l’aspetto, leggermente diverso  dei personaggi principali, alcune tavole di storia del Pianeta Fleed - che tanto ricordano il manga di Goldrake realizzato dopo da Gosaku Ota -,  e l’arrivo di Duke Fleed sulla Terra: nel caso del manga, è Hikaru ad imbattersi nell’alieno in fin di vita.

Oggi siamo riusciti ad avere  per le mani questo rarissimo e leggendario manga che ha il sapore di qualche cosa di inaspettato che sta per accadere... Goldrake prima di Goldrake, Daisenso quando non era ancora Goldrake.

Per vedere nella sua interezza questa chicca introvabile dell'epoca, vera e propria pietra miliare della storia dell'animazione e del fumetto giapponese, basta collegarsi al forum di GoNagai.net.

Qui vi offriamo una piccola anteprima di questo appuntamento con la storia dell'animazione giapponese. Buona visione.

 

uchu000

 

uchu003uchu004

Magazine

Anacanapana si presenta!

17-04-2017 Hits:443 Autori e Anteprime Redazione

Spazio alle autoproduzioni. SI presenta la rivista Anacanapana! La rivista “Anacanapana”, uscita su carta in due numeri a tiratura limitata nel 2009 e 2012, ripercorre le orme delle vecchie riviste-contenitore, con tante strisce umoristiche ed un po’ di materiale avventuroso. La gestazione è lunga e complessa, comunque alla fine la rivista...

Leggi tutto

Daltanious

11-04-2017 Hits:6743 Cuore e Acciaio Redazione

di Tiziano Caliendo. Lo scenario post-apocalittico è, da sempre, un topos importante nell’immaginario giapponese. Basti pensare a Violence Jack (1973), l’opera seminale del maestro Go Nagai, capace di anticipare di almeno otto anni il fulcro estetico e concettuale della trilogia milleriana di Mad Max, ossia il film Interceptor – Il...

Leggi tutto

Una storia del panopticon – Un capolavoro mancato

10-04-2017 Hits:484 Critica d'Autore Redazione

di Giorgio Borroni. L’ospedale psichiatrico di Panopticon Bentham è un edificio antico, lugubre e austero. Un luogo perfetto per racchiudere la sofferenza dei suoi degenti, per contenerne la malattia, ma anche per diventare teatro di eventi sanguinosi e indicibili. Nel 1912 il direttore della struttura, il dottor Bonticou, decretò la...

Leggi tutto

L'Uomo Bagno. Tra fumetto punk ed epica supereroistica.

06-04-2017 Hits:829 Critica d'Autore Redazione

di Giorgio Borroni. Se credete che Vito Angelo Vacca manchi di tempi comici, che sia fautore di un umorismo ormai obsoleto, oppure se semplicemente avete come metro quello dei fumetti umoristici di tendenza disegnati male, ecco, vi conviene mollare questa recensione e andare a leggere altri articoli. Anzi, se preferite...

Leggi tutto

XXXombies. Porno, Zombie e qualche occasione sprecata.

30-03-2017 Hits:803 Critica d'Autore Redazione

  di Giorgio Borroni. Ai loro occhi rossi, 30 centimetri di dimensione artistica sono solo un hot dog maxi; 2 meloni rifatti disgustoso cibo in scatola, se si buttano in mezzo a una ammucchiata è solo per abbuffarsi! Signori e signori, preparatevi a uno spettacolo mai visto: gli zombie invadono il...

Leggi tutto

Zombie Feast

13-03-2017 Hits:1006 Critica d'Autore Redazione

di Giorgio Borroni. Allora, c’è un francese, un italiano e un tedesco... no, aspettate, non era così. Ricominciamo: c’è uno sfigato quattrocchi e sua sorella Barbara al cimitero che, ehm... no. No, accidenti, mi confondo... aspettate mi sa che era una via di mezzo. Com’è che era? Gesù, la memoria...

Leggi tutto