Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

Escobar - El Patron dal 20 aprile in libreria

EscobarRiceviamo e pubblichiamo.

"Grazie all'ultracinquantennale successo di Diabolik, Astorina ha impostato una partnership con Oscar Ink per portare in libreria nuove iniziative editoriali da affiancare al Re del Terrore"

Mario Gomboli, Direzione Editoriale Astorina

 

Escobar - El Patrón


Dal 20 aprile in libreria e fumetteria la nuova graphic novel pubblicata da Astorina
in collaborazione con Mondadori per il nuovo marchio Oscar INK

L’incredibile storia del celebre bandito colombiano Pablo Escobar diventa il soggetto di Escobar - El Patrón, un’avvincente graphic novel disegnata da Giuseppe Palumbo e sceneggiata da Guido Piccoli. Edita da Astorina, la storica casa editrice di Diabolik che per la prima volta pubblica un soggetto che non ha per protagonista l’amatissimo Re del Terrore, Escobar - El Patrón, disponibile in libreria e fumetteria dal 20 aprile, è uno dei primi due titoli distribuiti da Oscar INK, il nuovo marchio Mondadori interamente dedicato al fumetto. Questa prima pubblicazione segna l’inizio di una collaborazione tra Astorina e Mondadori che proseguirà in futuro con la pubblicazione, a giugno, del volume “Il Re del Terrore, Il remake” che ripropone, in versione moderna ed estesa, la storia del primo, mitico, numero di Diabolik, uscito nel novembre del 1962.

A più di ventitré anni dalla sua morte, Pablo Escobar è ancora il bandito più famoso del mondo, più di Al Capone e Dillinger. Colui che veniva chiamato “El Patrón” ha capeggiato un esercito di sicari responsabili di migliaia d’omicidi, molti dei quali “eccellenti”, e di attentati terrificanti come a un aereo di linea o alla sede della polizia segreta a Bogotà. Ma “don Pablo” era anche il capo del cartello che, prima di tutte le mafie, fece della cocaina uno straordinario commercio internazionale diventando il nemico numero uno del governo Usa e delle sue polizie, dalla Cia all’Fbi e la Dea. Per molti disperati colombiani era però un mecenate e un geniale affarista perché da figlio di umili lavoratori entrò nell’Olimpo dei dieci uomini più ricchi del mondo, secondo le riviste Forbes e Fortune. A questa figura contraddittoria (era anche un padre e uno sposo tanto affettuoso da immolarsi per salvare i suoi cari), dopo molti libri, film e serial tv – come “Narcos”, il maggiore successo di Netflix – è dedicata la graphic novel Escobar - El Patrón, che racconta, in modo fedele, il tragico epilogo della sua vita romanzesca.

ESCOBAR - EL PATRÓN

Sceneggiatura di Guido Piccoli
Disegni di Giuseppe Palumbo
Colori di Arianna Farricella
Lettering di Enrico Pierpaoli

Collana: Oscar Ink

Pagine: 136
Formato: 19,5x26 cm

Prezzo: 19,00 euro

ISBN: 978-88-04-68165-6
In uscita il 20 aprile 2017

Copertina cartonata e plastificazione opaca con serigrafia su titolo e marchio Oscar Ink

Giuseppe Palumbo - Giuseppe Palumbo, autore di fumetti e illustratore, ha disegnato migliaia di tavole per alcuni tra i maggiori editori italiani e stranieri. Ramarro, il supereroe masochista, è stato il suo primo personaggio, apparso sulle pagine di Frigidaire. Disegna da molti anni le avventure del Re del Terrore, Diabolik.

Guido Piccoli - Guido Piccoli, giornalista professionista e autore di un centinaio di sceneggiati per radio Rai e la radio svizzera, ha vissuto a Bogotà gli anni più caldi della “guerra ai narcos”, scrivendo vari libri tra i quali “Colombia, il paese dell’eccesso” (Feltrinelli 2003).

Magazine

Intervista a Gino Udina

23-06-2017 Hits:619 Autori e Anteprime Redazione

    Di Giorgio Borroni Dare un’occhiata agli scaffali dei fumetti in edicola negli anni ’90 era davvero un’esperienza. Usciva di tutto e di più: si andava dai cloni dei personaggi bonelliani più in voga, si passava ad antologici che contenevano delle vere perle o nefandezze grafiche e si finiva con albi dal...

Leggi tutto

DAIAPOLON: piccola storia di un grande robot rivoluzionario

07-06-2017 Hits:11707 Cuore e Acciaio Redazione

  di Tiziano Caliendo. Esistono opere che entrano di prepotenza nel palinsesto immaginario della cultura pop, ottenendo un successo fulmineo e dirompente. Alcune di esse perché ricoprono un indiscutibile ruolo pionieristico in un determinato mercato, come il caso di UFO Robot Grendizer in Italia, altre perché è destino che la riforma e...

Leggi tutto

Cagliostro E-Press distribuito in esclusiva da Manicomix

02-06-2017 Hits:736 Autori e Anteprime Redazione

Comunicato dell'Editore L’Associazione Culturale Cagliostro E-Press è felice di comunicare la firma dell’ accordo di distribuzione in esclusiva stipulato con Manicomix.     Questa partnership ha l'obiettivo di rafforzare la presenza dei fumetti made in Cagliostro nelle fumetterie italiane, dando ulteriore slancio a quella che è la "mission" ultima dell’Associazione, ovvero dare massima visibilità...

Leggi tutto

Novegro 2017 Spring Edition - Festival del Fumetto

27-05-2017 Hits:1132 Reportage Redazione

di Leandro Amodio. Nelle giornate del 20 e 21 maggio, il Parco Esposizioni di Novegro, frazione del comune di Segrate (MI), ha ospitato il Festival del Fumetto Spring Edition 2017. Dinanzi alla biglietteria, la fila era interminabile (per fortuna avevo l'accredito stampa), e l'interno era gremito di gente di tutte...

Leggi tutto

Intervista a Pietro Gandolfi, autore di The Noise

25-05-2017 Hits:1261 Autori e Anteprime Redazione

A cura di Giorgio Borroni Nel fumetto italiano da edicola l’horror manca da un bel po’. E io intendo l’horror vero, quello crudo e crudele che ti prende subito alla carotide senza neanche annunciarsi. Insomma, non mi riferisco all’horror patinato, lontano dall’underground che sfocia nel fantasy o se la cava con...

Leggi tutto

Intervista a Paolo di Orazio, il pioniere dell’horror estremo in Italia

12-05-2017 Hits:1461 Autori e Anteprime Redazione

di Giorgio Borroni Da ragazzi li nascondevamo sotto il letto dai rastrellamenti, guardavamo con un occhio le loro pagine e con l’altro la porta della camera: questo per percepire ogni minimo movimento ed evitare di essere colti in flagrante mentre li sfogliavamo. No, non erano i banali giornalini porno, erano opere che...

Leggi tutto