Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

Topolino incontra Corto Maltese

Topo maltese 01Riceviamo e pubblichiamo.

TOPOLINO incontra CORTO MALTESE

Dal 1° marzo in edicola sul settimanale Topolino
la storia “TOPO MALTESE – Una ballata del topo salato”
ispirata al capolavoro di Hugo Pratt

COMUNICATO STAMPA
Milano, 21 febbraio 2017

In occasione dei 50 anni di carriera disneyana di Giorgio Cavazzano il settimanale a fumetti edito da Panini Comics pubblica la storia “Topo Maltese – Una ballata del topo salato”, parodia del capolavoro di Hugo Pratt e lancia una nuova collana “I Tesori Made in Italy” dedicata ai grandi Maestri Disney italiani.

Quest’anno il grande fumettista Giorgio Cavazzano festeggia i suoi primi 50 anni di carriera disneyana: era infatti il 13 agosto 1967 quando usciva su Topolino la sua prima storia firmata come disegnatore, ossia “Paperino e il singhiozzo a martello”. Da allora la carriera di Cavazzano, “allievo” del grande Romano Scarpa, è letteralmente esplosa portandolo a diventare il disegnatore Disney italiano più amato e celebrato nel mondo.

Per festeggiare questa importante ricorrenza sui numeri 3197 e 3198 del magazine edito da Panini Comics, in uscita dal 1° marzo, troverà spazio una storia davvero incredibile: “Topo Maltese – Una ballata del Topo Salato”, 80 tavole magistralmente disegnate da Giorgio Cavazzano e sceneggiate da Bruno Enna, ispirata alla prima avventura di Corto Maltese, l’eroe di “Una ballata del mare salato”, che proprio quest’anno festeggia anch’essa 50 anni. Un doppio compleanno, quindi, che sotto il segno di Topolino unisce l’arte di due grandi Maestri, Cavazzano e Pratt, amici e entrambi monumenti del fumetto internazionale.

Dichiara Giorgio Cavazzano: «Quando era in vita io e Hugo siamo diventati amici e con la Ballata mi ha aperto possibilità grafiche inaspettate. Oggi, dopo tanti anni, non credevo di avere più un tale entusiasmo nel realizzare un’avventura disneyana: credo che Topo Maltese sia la storia più bella che abbia mai disegnato».

Sull’onda dell’entusiasmo per questo incredibile incontro che rimarrà nella storia del fumetto gli fa eco Patrizia Zanotti, direttrice di Cong e curatrice della mostra “Hugo Pratt e Corto Maltese – 50 anni di viaggi nel Mito” (a Bologna fino al 19 marzo): «50 anni per Corto e 50 anni dalla prima storia Disney di Cavazzano: Corto Maltese con Topolino oggi è più giovane che mai».

La storia a fumetti in due puntate è costituita da 80 tavole straordinariamente realizzate grazie alla scrittura di Bruno Enna e all’arte di Giorgio Cavazzano. Come nel romanzo a fumetti di Hugo Pratt, nella versione disneyana il narratore, è l’Oceano che “traghetta” il lettore verso il Capitano Rasputin, alias Gambadirsasputin. Vignetta dopo vignetta è straordinario scoprire cosa hanno in comune le “romantiche” Pandora Groosvenore e Minnie Dora Groviermoore o chi si nasconde sotto il cappuccio di Tunica Nera, l’inquietante Monaco delle avventure di Corto Maltese.

«Bruno Enna e Giorgio Cavazzano hanno regalato agli appassionati di fumetto un diamante che brillerà per sempre nella storia del fumetto» dichiara Valentina De Poli direttore del magazine Topolino. «È il punto più alto mai raggiunto grazie alle straordinarie capacità degli autori di Topolino che si va ad aggiungere alla straordinaria produzione di parodie a fumetti, veri tesori che negli ultimi anni hanno dato lustro al settimanale con “Moby Dick” di Artibani e Mottura, “L’Isola del Tesoro” di Radice e Turconi, “La Vera Storia di Novecento” di Baricco, Faraci e Cavazzano, “Duckenstein” di Enna e Celoni e il “Don Pipotte” di Vitaliano e Sciarrone solo per citarne alcune. Ma sono certa che non è finita qui!»

La storia “Topo Maltese – Una ballata del Topo salato” verrà presenta al pubblico giovedì 2 marzo (ore 18.30) presso WOW Spazio Fumetto – Museo del Fumetto di Milano (Viale Campania 12), durante il quale Cavazzano parlerà del suo rapporto con Pratt e insieme con Bruno Enna illustrerà i retroscena della genesi della sua storia e di come Corto, Rasputin, Pandora e il Monaco diventano Topolino, Gambadilegno, Minni e… lo scoprirete!.

UNA VARIANT DA COLLEZIONE

Il numero 3197 di Topolino sarà disponibile anche con una cover variant da collezione acquarellata dal Maestro e disponibile in anteprima per Cartoomics, dove si potrà trovare anche un portfolio con gli studi dei personaggi della storia.

INCONTRI CON IL PUBBLICO

Sabato 5 marzo (ore 16.00) a Cartoomics (FieraMilano Rho, spazio Agorà 3), il “grande Giorgio” festeggerà i 50 anni disneyani ritirando il prestigioso Cartoomics Artist Award 2017 incontrando centinaia di fans che avranno la possibilità di immergersi nel mondo de “Una ballata del Topo Salato – Topolino incontra Corto Malese” grazie all’allestimento a “misura d’uomo” di alcuni dei passaggi più significativi della storia, omaggio realizzato da WOW Spazio Fumetto in collaborazione con Topolino e Cartoomics.

E ANCORA…

TESORI MADE IN ITALY

50 capolavori Disney di Giorgio Cavazzano

Con Tesori Made in Italy nasce una nuova collana edita da Panini Comics che celebra i fumetti creati dai più famosi artisti Disney italiani. Una collezione curata da Luca Boschi e Federico Fiecconi e impreziosita da accurate presentazioni critiche e da un ricco Sketchbook con curiosità, immagini rare e inediti provenienti dalla bottega creativa che fa sognare i lettori di tutto il mondo. Il primo periodo affrontato è quello in cui trionfa il gusto per le più ardite sperimentazioni grafiche, create da un vero fuoriclasse che, nella scia di Carl Barks e Romano Scarpa, è capace di dar vita a personaggi inediti come Reginella, Umperio Bogarto e OK Quack e imponendosi presto come Autore di riferimento del fumetto Disney. La serie di sei volumi dedicata a Giorgio Cavazzano nasce per festeggiare i suoi 50 anni di attività fra Topi e Paperi. Il nostro viaggio apre con alcune delle più belle storie realizzate negli anni in cui il Maestro veneziano esordisce come disegnatore “a solo”, introducendo nella classica famiglia di Paperopoli nuovi personaggi come Reginella, Umperio Bogarto e OK Quack.

GIORGIO CAVAZZANO

Giorgio Cavazzano è da mezzo secolo un indiscusso Maestro della Nona arte, capace di ampliare i confini delle figurazioni Disney senza mai tradirne lo spirito. Nato a Venezia nel 1947, ancora ragazzino inizia a ripassare a china le storie disegnate dal cugino, Luciano Capitanio. A 15 anni, grazie a un incontro fortuito che sembra scritto dal Destino, entra in contatto con il già affermato Romano Scarpa, con cui collaborerà come inchiostratore per circa 10 anni, a partire dal 1962. Nel corso di questo sodalizio, Cavazzano corona anche l’ambizione di disegnare varie avventure da solo, a partire da Paperino e il singhiozzo a martello (1967): è il principio di una carriera cinquantennale da protagonista dell’immaginario disegnato, di cui si ripercorrono le prime tappe nei sei volumi della collana “Tesori Made in Italy” a lui dedicati.

BRUNO ENNA

Bruno Enna è uno sceneggiatore di punta nel mondo del fumetto e dell’animazione televisiva e uno dei grandi interpreti disneyani del terzo millennio. Ha lavorato per moltissime testate Disney, per la Sergio Bonelli Editore e per la casa editrice francese Soleil. Vince per due anni di seguito (nel 2001 e 2002) il “Topolino d’Oro” per la miglior sceneggiatura Disney e nel 2004 il premio “Fumo di China” come miglior sceneggiatore umoristico. Nel 2013 a Napoli Comicon riceve il premio Attilio Micheluzzi per la miglior serie non realistica per la parodia Disney Dracula di Bram Topker, disegnata da Fabio Celoni.

Magazine

Monolith - il film: Recensione e Analisi

21-08-2017 Hits:451 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

di Lorenzo Barruscotto (contiene – forse - spoiler) Il nostro Lorenzo Barruscotto, titolare della seguitissima rubrica Osservatorio Tex, recensisce Monolith, il film coprodotto da Sky che vede l'esordio alla produzione cinamtografica di Sergio Bonelli Editore.Il fim, distribuito in 200 sale, dal 12 agosto, giorno della prima, al 20 agosto ha incassato 265.808...

Leggi tutto

Masters of the Universe: storia di un cult - Parte #04

07-08-2017 Hits:527 Off Topic Davide Mosciaro

di Davide Mosciaro (QUI trovate le altre puntate) Tanto fu il successo da parte dei MOTU - che ricordiamolo sempre, è l’acronimo di Masters of the Universe -, che addirittura vennero suddivise in  ben 4 schiere di guerrieri. Una votata al bene, le altre tre votate al male: gli eroi di Eternia;...

Leggi tutto

Intervista ad Andrea Manfredini, nuovo Direttore Editoriale di Cagliostro E-Press

01-08-2017 Hits:966 Autori e Anteprime Redazione

Di Giorgio Borroni Di recente alla Cagliostro E-Press c’è stato un cambio di ruoli nella direzione editoriale e la patata bollente è passata ad Andrea Manfredini, già creatore del super eroe sopra le righe Lo Scarafaggio e al timone della serie fantascientifica "Incrociatore Stellare E. Salgari".Oggi abbiamo il piacere di torchiare...

Leggi tutto

Masters of the Universe: storia di un cult - Parte #03

26-07-2017 Hits:949 Off Topic Davide Mosciaro

di Davide Mosciaro (QUI trovate le altre puntate) Il cartone animato di He-Man è composto da due serie di 65 episodi ciascuna (per un totale di 130 episodi e ne era prevista pure una terza serie, che però non fece in tempo mai a vedere la luce in quanto i giocattoli non...

Leggi tutto

Gravetown 10th. Intervista a Paolo Zeccardo

25-07-2017 Hits:981 Autori e Anteprime Redazione

Di Giorgio Borroni Vi ricordate “Kickboxer”? Già, il film che lanciò Jean Claude Van Damme e che hanno di recente rifatto (male) con più budget e meno idee? Ecco, io quando da piccolo lo vidi al cinema ne rimasi estasiato: un tizio occidentale andava in Tailandia e faceva nero Tong Po, il...

Leggi tutto

Masters of the Universe: storia di un cult - Parte #02

11-07-2017 Hits:1359 Off Topic Super User

di Davide Mosciaro (QUI trovate le altre puntate) La dirigenza della Filmation era composta da tre persone: la coppia Lou Scheimer e Norm Prescott (adesso entrambi defunti), e il direttore artistico Hal Sutherland. Nel 1981 uscì BLACKSTAR (un cartone di genere fantasy), composto da 13 puntate, che però si rivelò un fiasco...

Leggi tutto

Masters of the Universe: storia di un cult - Parte #01

04-07-2017 Hits:1794 Off Topic Davide Mosciaro

di Davide Mosciaro (QUI trovate le altre puntate) Se esiste un’icona mondiale, per quanto riguarda la sezione giocattoli e cartoni, che hanno trasformato una semplice moda in un vero a proprio ‘dogma’, He-man and The Masters of the Universe rappresenta, almeno al pari dei Transformers, uno dei pilastri di maggior successo degli...

Leggi tutto