Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

  • Categoria: Fumetti
  • Visite: 690

Paranoid Boyd N.5 in distribuzione

Paranoid Boyd (Inkiostro) numero 5 è in distribuzione. Riceviamo la scheda del volume da Alessandro Distribuzioni e pubblichiamo.

Titolo: GIORNI PENITENZIARI

Editore: INKIOSTRO EDIZIONI

Collana: PARANOID BOYD- N° 5

Prezzo: € 5,90

Formato: 17x24

Pagine: 64

Colore: b/n

Caratteristiche: Spillato

William Boyd è stato arrestato con l'accusa di aver ucciso sua figlia Gretel. Una volta in carcere, la paranoia prende il sopravvento. La realtà e l'allucinazione si fondono in un unico contesto, trascinando Will in un vortice di follia e violenza da cui sembra non avere scampo. Quando in cella riceve la visita di due satanici individui, Lord Deucalion e il Colombre, William Boyd viene messo a conoscenza del fatto di essere al centro di un complesso progetto volto a destabilizzare l'Ordine dei Seguaci di Dio, che sembrano gestire anche la prigione stessa. Grazie a Will, il Male è entrato nella roccaforte del Bene per sferrare un attacco che potrebbe spazzare via la resistenza, lasciando definitivamente il nostro mondo in balia di Satana. Il momento dell'ascesa di Will Boyd come figlio del caos demoniaco sembra vicina ma, come ormai avete capito, in questa serie nulla è come sembra e tutto può essere vero o falso, a seconda della paranoia di chi legge. La follia si impossesserà di voi, pagina dopo pagina. È una promessa e una minaccia.

Sceneggiatori

CAVALETTO Andrea

Disegnatori

DELLADIO Simone

BALDOLINI Fabio

CARETTA Stefania

GALLO Francesco

Magazine

Anacanapana si presenta!

17-04-2017 Hits:443 Autori e Anteprime Redazione

Spazio alle autoproduzioni. SI presenta la rivista Anacanapana! La rivista “Anacanapana”, uscita su carta in due numeri a tiratura limitata nel 2009 e 2012, ripercorre le orme delle vecchie riviste-contenitore, con tante strisce umoristiche ed un po’ di materiale avventuroso. La gestazione è lunga e complessa, comunque alla fine la rivista...

Leggi tutto

Daltanious

11-04-2017 Hits:6743 Cuore e Acciaio Redazione

di Tiziano Caliendo. Lo scenario post-apocalittico è, da sempre, un topos importante nell’immaginario giapponese. Basti pensare a Violence Jack (1973), l’opera seminale del maestro Go Nagai, capace di anticipare di almeno otto anni il fulcro estetico e concettuale della trilogia milleriana di Mad Max, ossia il film Interceptor – Il...

Leggi tutto

Una storia del panopticon – Un capolavoro mancato

10-04-2017 Hits:484 Critica d'Autore Redazione

di Giorgio Borroni. L’ospedale psichiatrico di Panopticon Bentham è un edificio antico, lugubre e austero. Un luogo perfetto per racchiudere la sofferenza dei suoi degenti, per contenerne la malattia, ma anche per diventare teatro di eventi sanguinosi e indicibili. Nel 1912 il direttore della struttura, il dottor Bonticou, decretò la...

Leggi tutto

L'Uomo Bagno. Tra fumetto punk ed epica supereroistica.

06-04-2017 Hits:829 Critica d'Autore Redazione

di Giorgio Borroni. Se credete che Vito Angelo Vacca manchi di tempi comici, che sia fautore di un umorismo ormai obsoleto, oppure se semplicemente avete come metro quello dei fumetti umoristici di tendenza disegnati male, ecco, vi conviene mollare questa recensione e andare a leggere altri articoli. Anzi, se preferite...

Leggi tutto

XXXombies. Porno, Zombie e qualche occasione sprecata.

30-03-2017 Hits:803 Critica d'Autore Redazione

  di Giorgio Borroni. Ai loro occhi rossi, 30 centimetri di dimensione artistica sono solo un hot dog maxi; 2 meloni rifatti disgustoso cibo in scatola, se si buttano in mezzo a una ammucchiata è solo per abbuffarsi! Signori e signori, preparatevi a uno spettacolo mai visto: gli zombie invadono il...

Leggi tutto

Zombie Feast

13-03-2017 Hits:1006 Critica d'Autore Redazione

di Giorgio Borroni. Allora, c’è un francese, un italiano e un tedesco... no, aspettate, non era così. Ricominciamo: c’è uno sfigato quattrocchi e sua sorella Barbara al cimitero che, ehm... no. No, accidenti, mi confondo... aspettate mi sa che era una via di mezzo. Com’è che era? Gesù, la memoria...

Leggi tutto