Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

Don Camillo a fumetti: esce il quarto volume

doncamillo4[03/05/2012] » Da Renoir, un nuovo appuntamento per la trasposizione a fumetti dei capolavori letterari di Giovannino Guareschi.

Riceviamo e pubblichiamo.

La passione e la fedeltà con cui i racconti originali di Giovannino Guareschi vengono adattati continua nel quarto volume della serie, che accanto a episodi resi celebri dalla trasposizione cinematografica (La maestra vecchia, Quelli di città, Il “pittore”) affiancano altri meno noti, ma non meno incisivi, che rendono indimenticabili don Camillo e Peppone, personaggi amati e conosciuti in tutto il mondo.

Con la collaborazione degli eredi dello scrittore parmense, i racconti sono stati adattati in brevi storie a fumetti, fedelissime nei dialoghi e nelle atmosfere, per attrarre affezionati e nuovi lettori.

Ad aprire la raccolta di racconti di questo quarto volume, la prefazione di Paolo Gulisano scrittore studioso dell’opera di Guareschi, a seguire gli undici racconti, introdotti da redazionali sul contesto storico e sociale dell’epoche e note biografiche su Guareschi. I primi nove racconti sono dedicati alla saga di Don Camillo e Peppone e gli ultimi due sono tratti da Mondo piccolo.

A chiudere il volume un dossier esclusivo sul contributo di Guareschi alla trasposizione cinematografica della sua opera.

Indice del Quarto Volume

Racconto n. 28 – 10 agosto 1947, La maestra vecchia (Barzi/Maresta)

Racconto n. 29 – 17 agosto 1947, I bruti (Barzi/Maresta)

Racconto n. 30 – 24 agosto 1947, La campana (Barzi/Maresta)

Racconto n. 31 – 31 agosto 1947, Il vecchio testardo (Barzi/Meli/Nerolini)

Racconto n. 32 – 31 agosto 1947, Il cane (Barzi/Meli/Nerolini)

Racconto n. 33 – 7 settembre 1947, Quelli di città (Barzi/Meli/Nerolini)

Racconto n. 34 – 14 settembre 1947, Sciopero generale (Barzi/Meli/Nerolini)

Racconto n. 35 – 21 settembre 1947, Filosofia campestre (Barzi/Meli/Nerolini)

Racconto n. 36 – 28 settembre 1947, Il “Pittore” (Barzi/Meli/Nerolini)

Mondo piccolo, Episodio 217 – 6 settembre 1953, Gerda (Mainardi/Casertano/Pueroni)

Mondo piccolo,Episodio 233 – 27 dicembre 1953, Il cocchino amnistiato e la madre svanita (Mainardi/Bonanno/De Biase)

 

 

Gli Autori

Davide Barzi (Milano, 1972) scrittore, sceneggiatore, giornalista e storico del fumetto. Per ReNoir Comics ha pubblicato anche G&G, romanzo a fumetti dedicato a Giorgio Gaber che ha conquistato il premio miglior graphic novel a Fullcomics 2010, già giunto alla seconda edizione. Due edizioni hanno avuto anche i suoi libri Le Regine del Terrore (Edizioni BD) e Tito Faraci - Per scrivere fumetti (Coniglio Editore).Ha scritto molte storie dei personaggi Warner Bros per la testata G Baby. Collabora con la collana Almanacchi della Sergio Bonelli Editore e diverse serie come Topolino Story, 100 anni di fumetto italiano e Diabolik – Le origini del mito (Corriere della Sera/Gazzetta dello Sport). Ha un blog all’indirizzo davidebarzi.blogspot.com.

Francesco Bonanno è un’ illustratore che da dieci anni si occupa di fumetto. In ambito culturale, per un circuito di affezionati, si dedica alla realizzazione di diversi albi per l’associazione culturale amici del fumetto di Torino. Professionalmente debutta collaborando al terzo episodio della mini serie Real Crime di Paolo Staderini e Giuseppe Palumbo per Edigold e contemporaneamente crea graficamente e illustra la miniserie fantasy Niahm scritta da Marco Sonseri e pubblicata dalla Dream colours. Successivamente collabora al nono episodio de L’insonne di Giuseppe Di Bernardo e Andrea Polidori edito da Free Books e per Lanciostory disegna un soggetto di Roberto Recchioni dal titolo La pistola nella polvere. Approdato alla Star Comics si occupa del caracter design dei personaggi della mini serie Cornelio delitti d’autore di Lucarelli e Smocovich e ne illustra quattro episodi; passa poi a realizzare due episodi di Valter Buio di Alessandro Bilotta ed un episodio di Nuvole Nere ancora per i testi di Lucarelli e Smocovich. Insieme alle scrittrici Rita Porretto e Silvia Mericone, nelle vesti di creatore grafico e disegnatore, da vita a Dr. Morgue, miniserie edita sempre da Star Comics.

Ennio Bufi (Molfetta 1976)laureatosi all'accademia di Belle Arti di Bari inizia la sua carriera come scultore prendendo parte a diverse collettive del settore. Nel 2004 si trasferisce a Torino. Passato al fumettovince ilTorinoComics nel 2006conquistandola targa come migliore fumetto realistico nel 2006 e 2007. Dal 2007 al 2010 lavora nel campo del Cinema d'Animazione prendendo parte a diverse produzioni come animatore. È il character designer della prima serie del cartone animato che vede come protagonista il topo giornalistaGeronimo Stilton. Oggi si occupa di fumetto e illustrazione e vive a Torino.

Giampiero Casertano (Milano, 26 aprile 1961), entra giovanissimo nel mondo dei fumetti grazie a Leone Cimpellin, il suo maestro, con il quale collabora ripassando a china le avventure diJohnny Logan. Nei primi anni ’80 collabora alla collana Supereroica della Dardo per poi entrare alla Bonelli dove realizza, insieme a Carlo Ambrosini, una storia di Ken Parker. Alfredo Castelli, curatore di Martin Mystère, lo vuole poi nello staff del suo personaggio. Nel 1986 Casertano passa a Dylan Dog. Con il suo tratto ispirato a Jose Munoz ha realizzato alcuni degli albi più famosi della serie, come Attraverso lo specchio (Dylan Dog n. 10), Memorie dall'invisibile (Dylan Dog n. 19) e Dopo mezzanotte (Dylan Dog n. 26). Nel 1997 pubblica in Francia per la Solèil un cartonato di tre storie autoconclusive dal titolo Guerres, con la collaborazione alle sceneggiature di Stefano Di Marino e Carlo Lucarelli. E' stato il primo copertinista di Nick Raider. Dopo anni di lavoro sul progetto di una storia ambientata nella Roma repubblicana, Decio trova finalmente pubblicazione in Italia, per i tipi della Renoir Comics.

Mariano De Biase (Oristano, 1982) vive a Piacenza. Nel 2003 frequenta la scuola del fumetto di Milano per la quale realizza, nel 2006, il volumeCuccioloidi!. Collabora poi con Giuseppe Di Bernardo disegnando un volumetto de L'Insonne (I Misteri di Serravalle, 2007). Nel 2007 e nel 2008 è autore completo per la Coniglio Editore, prima su X comics, quindi su Blue, disegnando diverse miniserie e copertine. Nel 2007 comincia la collaborazione con la Sergio Bonelli Editore, che dura tuttora, entrando nella redazione di Nathan Never e prestando le proprie chine alle testate Agenzia Alfa e Universo Alfa.

Alessandro Mainardi (Milano,1975) si laurea con lode in Filosofia, dopo aver frequentato il Corso di Sceneggiatura alla Scuola del Fumetto di Milano, in qualità di soggettista e sceneggiatore collabora con Walt Disney Italia, ReNoir Comics, Edizioni Art, Piemme, Nicola Pesce Editore e Tunué. Ha scritto il romanzo Pan-optikon edito da Gruppo Albatros Il Filo. È nel team operativo dell’Associazione VeneziaComix, Collabora con Debra Italia, l’Associazione per la Ricerca sull’Epidermolisi Bollosa, ed è il co-creatore di Ebby, la mascotte dell’Associazione. Si occupa inoltre di enigmistica per bambini e adulti e di booklet pubblicitari di vario genere.

Werner Maresta, (Genova, 1975) dopo il liceo artistico, inizia a lavorare come assistente per vari disegnatori su produzioni italiane ed estere. Nel 2005 esordisce con una biografia a fumetti di Giovanni Paolo II con i testi di Mainardi. In Francia pubblica La derniére nuit storia di genere horror/fantastico, di Gualdoni e Belli. Nel 2008 entra nello staff di Caravan, miniserie scritta da Michele Medda per Sergio Bonelli Editore, di cui disegna un paio di albi. Oltre ai fumetti realizza storyboard pubblicitari e si dedica a diversi hobby, tra cui il mosaico e le costruzioni in miniatura. Vive e lavora in Spagna, non ha la patente e non usa il cellulare.

Rob Dakar Meli,(Parma,1974), diplomato all’Istituto d’Arte della sua città, ha frequentato l’Accademia di Belle Arti di Bologna nel corso di pittura. Ha lavorato come illustratore per RAI radiotelevisione italiana, Sonzogno editore, Panini-sezione sportiva, Gazzetta di Parma, MUP Parma, Santillana, Carte Scoperte, Nicola Milano Editore e ReNoir. Insegna discipline grafiche e pittoriche.

Manuela Nerolini (Milano, 1977) Ha conseguito il diploma di Maturità Artistica, in seguito ha frequentato la Scuola del Fumetto di Milano e infinel'Accademia Disney. Si occupa principalmente di illustrazione per l’infanzia, colorazione fumetti e lettering. Collabora come freelance con varie case editrici italiane quali: Giunti, 21th Century Games, Arnoldo Mondadori, De Agostini Scuola, Edizioni Art, Alma Edizioni, Raffaello, Edizioni BD, Edizioni Play Press, Esseffe Edizioni, Eura Editoriale, Garzanti Scuola, Gruppo Editoriale l'Espresso, Hobby & Work, La Spiga Languages, Panini Comics, Panini Games, Petrini Editoriale, Piemme, San Paolo, Theorema Libri, Touring Club Editore Renoir Comics. Disney Italia. Tra le altre realizzazioni ci sono illustrazioni per siti internet e cortometraggi animati in flash, soggetti per calzature per bambini (Golden Lady), disegni per l’animazione del sito dedicato alla serie Little People (Fisher Price).

Giacomo Pueroni (Torino, 1964) vive e lavora a Gorizia dall'età di 6 anni. Dopo un diploma di maturità artistica lavora come grafico pubblicitario e illustratore per diversi anni. Nel 1986 debutta professionalmente nel mondo del fumetto entrando alla Sergio Bonelli Editore di Milano, lavorando sul bimestrale Zona X. Nel 1998 entra nello staff del nuovo mensile da edicola Jonathan Steele, diventando col tempo una delle colonne portanti della serie. Nel 2004 segue il personaggio nel passaggio alla casa editrice Star Comics. Tra le sue altre apparizioni nel 2010 è con Memola co-creatore di Harry Moon per la Planeta deAgostini. In seguito realizza un numero della miniserie Kepher (StarComics). Per alcuni editori minori ha realizzato alcune storie brevi come autore. Appassionato di soldatini, modellismo e fantascienza. Attualmente è al lavoro su Nathan Never.

Don Camillo a fumetti vol. quarto

Sciopero generale

Testi di Davide Barzi e Alessandro Mainardi

Disegni di Ennio Bufi, Francesco Bonanno, Giampiero Casertano, Mariano De Biase, Werner Maresta, Roberto Meli, Manuela Nerolini, Giacomo Pueroni

Pagine: 128

Prezzo: 14 euro

Della stessa serie:

volume 1: Il capobanda piovuto dal cielo

volume 2: Ritorno all’ovile

volume 3: Passa il giro

Magazine

Intervista a Paolo di Orazio, il pioniere dell’horror estremo in Italia

12-05-2017 Hits:553 Autori e Anteprime Redazione

di Giorgio Borroni Da ragazzi li nascondevamo sotto il letto dai rastrellamenti, guardavamo con un occhio le loro pagine e con l’altro la porta della camera: questo per percepire ogni minimo movimento ed evitare di essere colti in flagrante mentre li sfogliavamo. No, non erano i banali giornalini porno, erano opere che...

Leggi tutto

Intervista con Brian Smuin

03-05-2017 Hits:578 Autori e Anteprime Redazione

  The Brian Smuin’s Interview. A cura di Giorgio Borroni.   A volte internet non è solo battaglie sui social, haters o groupie.  A volte internet ti offre la possibilità di allargare i propri orizzonti conoscendo artisti che provengono dall’altro capo del mondo, hanno lavorato per colossi dell’editoria o dell’intrattenimento, ma non vengono...

Leggi tutto

Terror INC: tra action e gore

02-05-2017 Hits:586 Critica d'Autore Redazione

di Giorgio Borroni. “Vivo per guerreggiare, ce l’ho nel sangue e se è quel che voglio io me lo prendo \ gli uomini che ho massacrato, i bambini schiavizzati e tutte le donne di cui ho abusato [...] Mangio le cervella dal teschio dei miei nemici \ e con orgoglio...

Leggi tutto

Anacanapana si presenta!

17-04-2017 Hits:873 Autori e Anteprime Redazione

Spazio alle autoproduzioni. SI presenta la rivista Anacanapana! La rivista “Anacanapana”, uscita su carta in due numeri a tiratura limitata nel 2009 e 2012, ripercorre le orme delle vecchie riviste-contenitore, con tante strisce umoristiche ed un po’ di materiale avventuroso. La gestazione è lunga e complessa, comunque alla fine la rivista...

Leggi tutto

Daltanious

11-04-2017 Hits:10542 Cuore e Acciaio Redazione

di Tiziano Caliendo. Lo scenario post-apocalittico è, da sempre, un topos importante nell’immaginario giapponese. Basti pensare a Violence Jack (1973), l’opera seminale del maestro Go Nagai, capace di anticipare di almeno otto anni il fulcro estetico e concettuale della trilogia milleriana di Mad Max, ossia il film Interceptor – Il...

Leggi tutto

Una storia del panopticon – Un capolavoro mancato

10-04-2017 Hits:933 Critica d'Autore Redazione

di Giorgio Borroni. L’ospedale psichiatrico di Panopticon Bentham è un edificio antico, lugubre e austero. Un luogo perfetto per racchiudere la sofferenza dei suoi degenti, per contenerne la malattia, ma anche per diventare teatro di eventi sanguinosi e indicibili. Nel 1912 il direttore della struttura, il dottor Bonticou, decretò la...

Leggi tutto