Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

  • Categoria: Fd'A
  • Visite: 8755

Lo staff di Dragonero tenta di smentirci senza però fornire dati di vendita

fdaocchialidasoleUn editoriale? No. Una precisazione, o meglio  "il punto di vista del direttore su un caso specifico" o meglio ancora "un corsivo".

Ci fanno lezioni di giornalismo ma si scordano che dei dati si smentiscono con altri dati che infatti da bravi fubetti non forniscono. Se gli unici dati attendibili sono quelli ufficiali forniti dagli editori allora perchè non fornite i vostri? Ah, saperlo...

di Alessandro Bottero

I dati di vendita di Dragonero pubblicati da noi di Fumetto d'Autore (QUI e QUI) hanno provocato questa reazione dello staff della serie Bonelli sulla pagina ufficiale FB:

«Vogliamo rassicurare tutti i lettori circa i cattivi dati di vendita di Dragonero che sono stati diffusi su un sito di critica fumettistica. Sono tutti sballati e non entriamo nel dettaglio perché non è nostro compito. Il buon senso e il buon giornalismo dovrebbero suggerire che gli unici dati attendibili sono quelli ufficiali forniti dalle case editrici e non le voci raccolte nei corridoi delle fiere di settore.»

Grazie per la citazione, anche se il pudore (o il cordone sanitario imposto) impedisce di fare il nome di Fumetto d’Autore. È chiaro infatti che il non fare il nome è voluto. È un modo per eliminare colui che da fastidio. Gli nego il nome, e quindi gli nego l’esistenza. Ma lasciamo perdere.

Questo comunicato è molto interessante per due motivi

Primo. Prendiamo la seguente frase: “Sono tutti sballati e non entriamo nel dettaglio perché non è nostro compito.” e ribaltiamola in “Sono tutti giusti e non entriamo nel dettaglio perché non è nostro compito.”

Vedete che logicamente sono identiche? Si basano sulla fiducia assoluta di chi legge in chi scrive. Non si dà alcun fondamento. Non si propone alcuna alternativa. Si dice solo che i dati dati da X sono sballati. Perché? Pérché lo diciamo noi, e voi vi dovete fidare.

OVVIAMENTE siccome questa affermazione carezza il desiderio dei lettori viene accettata senza nessuna remora o dubbio, e quindi ipso facto l’affermazione diventa prova in se stessa.

Secondo: “Il buon senso e il buon giornalismo dovrebbero suggerire che gli unici dati attendibili sono quelli ufficiali forniti dalle case editrici.”

Perfetto. Estendendo questo principio (perché limitarci ai dati di vendita) gli unici dati attendibili sulle rivolte in Siria sono quelli dati dal legittimo governo di Assad. Gli unici dati attendibili sul Watergate erano quelli dati dal legittimo governo in carica (amministrazione Nixon). Gli unici dati attendibili sull’inquinamento a Taranto sono quelli dati dall’ILVA. Gli unici dati attendibili sul caso Ruby sono quelli dati da Berlusconi. Gli unici dati attendibili sul numero dei partecipanti alle manifestazioni sono quelle delle questure (organo ufficiale che controlla e gestisce la cosa)

Ossia il BUON giornalismo è quello che si fa con i dati ufficiali (di vendita o meno), e solo con quelli.

Chiunque usi altri dati che non siano quelli dati dal soggetto UFFICIALE, non fa buon giornalismo. Diciamolo al Watergate, diciamolo ai blogger cinesi, diciamolo ai fuorionda tra i politici.

Diciamo una volta per tutte che il buon giornalista sta seduto ad aspettare che la casa editrice, o l’AUTORITA’ in senso più ampio gli passi i dati.

Questo a casa mia di chiama giornalismo fatto con le veline, o col copia e incolla dai comunicati.

Evidentemente noi non siamo bravi giornalisti. E sapete che c’è? Ne sono fiero.

Magazine

Novegro 2017 Spring Edition - Festival del Fumetto

27-05-2017 Hits:207 Reportage Redazione

di Leandro Amodio. Nelle giornate del 20 e 21 maggio, il Parco Esposizioni di Novegro, frazione del comune di Segrate (MI), ha ospitato il Festival del Fumetto Spring Edition 2017. Dinanzi alla biglietteria, la fila era interminabile (per fortuna avevo l'accredito stampa), e l'interno era gremito di gente di tutte...

Leggi tutto

Intervista a Pietro Gandolfi, autore di The Noise

25-05-2017 Hits:578 Autori e Anteprime Redazione

A cura di Giorgio Borroni Nel fumetto italiano da edicola l’horror manca da un bel po’. E io intendo l’horror vero, quello crudo e crudele che ti prende subito alla carotide senza neanche annunciarsi. Insomma, non mi riferisco all’horror patinato, lontano dall’underground che sfocia nel fantasy o se la cava con...

Leggi tutto

Intervista a Paolo di Orazio, il pioniere dell’horror estremo in Italia

12-05-2017 Hits:700 Autori e Anteprime Redazione

di Giorgio Borroni Da ragazzi li nascondevamo sotto il letto dai rastrellamenti, guardavamo con un occhio le loro pagine e con l’altro la porta della camera: questo per percepire ogni minimo movimento ed evitare di essere colti in flagrante mentre li sfogliavamo. No, non erano i banali giornalini porno, erano opere che...

Leggi tutto

Intervista con Brian Smuin

03-05-2017 Hits:705 Autori e Anteprime Redazione

  The Brian Smuin’s Interview. A cura di Giorgio Borroni.   A volte internet non è solo battaglie sui social, haters o groupie.  A volte internet ti offre la possibilità di allargare i propri orizzonti conoscendo artisti che provengono dall’altro capo del mondo, hanno lavorato per colossi dell’editoria o dell’intrattenimento, ma non vengono...

Leggi tutto

Terror INC: tra action e gore

02-05-2017 Hits:742 Critica d'Autore Redazione

di Giorgio Borroni. “Vivo per guerreggiare, ce l’ho nel sangue e se è quel che voglio io me lo prendo \ gli uomini che ho massacrato, i bambini schiavizzati e tutte le donne di cui ho abusato [...] Mangio le cervella dal teschio dei miei nemici \ e con orgoglio...

Leggi tutto

Anacanapana si presenta!

17-04-2017 Hits:979 Autori e Anteprime Redazione

Spazio alle autoproduzioni. SI presenta la rivista Anacanapana! La rivista “Anacanapana”, uscita su carta in due numeri a tiratura limitata nel 2009 e 2012, ripercorre le orme delle vecchie riviste-contenitore, con tante strisce umoristiche ed un po’ di materiale avventuroso. La gestazione è lunga e complessa, comunque alla fine la rivista...

Leggi tutto