Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

INCONTRO CON MINO MILANI E ALDO DI GENNARO AL WOW

ILMAESTRO LOWRiceviamo e pubblichiamo.

WOW Spazio Fumetto, in collaborazione con la casa editrice ReNoir Comics/NonaArte, organizza un incontro con due giganti del fumetto italiano, Mino Milani e Aldo Di Gennaro, in occasione dell'attesa riedizione di Il Maestro, lo storico personaggio creato dai due per il Corriere dei Ragazzi. Sabato 8 aprile alle ore 16:00 i due autori saranno ospiti a WOW Spazio Fumetto per raccontare il volume e rievocare l'epoca d'oro del Corrierino che li ha visti protagonisti insieme al loro personaggio.

Il Maestro era una delle colonne portanti del Corriere dei Ragazzi, la versione “da grandi” del Corriere dei Piccoli, pubblicata tra il 1972 e il 1976.

Il Maestro nasce sul numero 7 del 1974 – lo stesso numero sul quale esordisce Lupo Alberto – dalla fantasia di Mino Milani e dalle matite di Aldo Di Gennaro. È un personaggio misterioso, un uomo di cui si conosce solo il nome proprio, Maximus. Studioso dell'occulto e dotato di poteri paranormali, combatte contro le forze oscure che minacciano il mondo. Nelle sue storie si fondono mistero, leggende, archeologia e ufologia, precedendo di parecchi anni due personaggi più noti, molto legati a questi temi, ovvero Martin Mystère (1982) e Dylan Dog (1986).

Ad affiancare il Maestro nelle sue avventure troviamo la gatta Nardy, anche lei sensibile al paranormale, il maggiordomo Astor e soprattutto il bel tenente di polizia Velda Morris.

La nuova edizione delle sue avventure pubblicata da ReNoir Comics/NonaArte, presentata in anteprima a WOW Spazio Fumetto, è la prima che ne raccoglie tutti gli episodi, compresi i due disegnati da Giancarlo Alessandrini, creatore grafico di Martin Mystère.

Sabato 8 aprile alle ore 16:00 gli autori Mino Milani e Aldo Di Gennaro saranno ospiti a WOW Spazio Fumetto, parlando del loro personaggio, del loro metodo di lavoro e per ripercorrere assieme agli appassionati le loro lunghe e ricche carriere, fondamentali per la storia del fumetto italiano.

Gli autori

Mino Milani è uno dei nomi più importanti del fumetto italiano.

Nasce a Pavia il 3 febbraio 1928, si laurea il lettere moderne nel 1950 e comincia a scrivere i primi racconti sul Corriere dei Piccoli del 1953. La sua produzione letteraria per la testata è talmente vasta, tra articoli, racconti e fumetti, che dovrà adottare i due pseudonimi Piero Selva ed Eugenio Ventura per alternare un po' le firme. Tra i personaggi di maggior successo spiccano il cowboy Tommy River, illustrato da Mario Uggeri, e il Dottor Oss, con Grazia Nidasio, mentre tra i romanzi bisogna citare Efrem soldato di ventura, illustrato da Aldo Di Gennaro e Mario Uggeri.

Nel 1972, con la nascita del Corriere dei Ragazzi, Milani lega il suo nome soprattutto al “fumetto della realtà”, precursore del moderno graphic journalism, grazie anche alla serie storica Dal nostro inviato nel tempo Mino Milani che lo vede non solo in veste di sceneggiatore ma anche di narratore. Tra le serie avventurose spicca Il Maestro, per i disegni di Aldo Di Gennaro.

Negli anni Ottanta lascia a malincuore questa collaborazione pluridecennale non riconoscendosi più nella linea editoriale. Continua però a scrivere libri per ragazzi per diversi editori e ricevendo numerosi premi e riconoscimenti.

Aldo Di Gennaro, nasce a Milano il 20 aprile 1938. Esordisce nel fumetto in produzioni dello studio Dami nel 1956, disegnando storie di guerra per il mercato britannico. Dal 1962 fino alla fine degli anni Settanta collabora con il Corriere dei Piccoli e con il Corriere dei Ragazzi come fumettista e illustratore, spesso su testi di Mino Milani, come nel caso della sua serie di maggior successo, Il Maestro.

Negli anni successivi realizza numerose illustrazioni per la Domenica del Corriere e per altre testate Rizzoli (Salve, Amica, Corriere Salute, Qui Touring, Capital), oltre a realizzare molte copertine di narrativa per Rizzoli Libri e il Club degli Editori. Le sue illustrazioni appaiono anche su Heart-Out, di Henry Holtz (editrice Cartacanta).

Illustratore per Sergio Bonelli Editore delle numerose uscite della Collana Almanacchi e della riedizione del romanzo di Tex Il massacro di Goldena, dal 2012 è copertinista della serie Le Storie.

Magazine

Intervista a Paolo di Orazio, il pioniere dell’horror estremo in Italia

12-05-2017 Hits:588 Autori e Anteprime Redazione

di Giorgio Borroni Da ragazzi li nascondevamo sotto il letto dai rastrellamenti, guardavamo con un occhio le loro pagine e con l’altro la porta della camera: questo per percepire ogni minimo movimento ed evitare di essere colti in flagrante mentre li sfogliavamo. No, non erano i banali giornalini porno, erano opere che...

Leggi tutto

Intervista con Brian Smuin

03-05-2017 Hits:603 Autori e Anteprime Redazione

  The Brian Smuin’s Interview. A cura di Giorgio Borroni.   A volte internet non è solo battaglie sui social, haters o groupie.  A volte internet ti offre la possibilità di allargare i propri orizzonti conoscendo artisti che provengono dall’altro capo del mondo, hanno lavorato per colossi dell’editoria o dell’intrattenimento, ma non vengono...

Leggi tutto

Terror INC: tra action e gore

02-05-2017 Hits:615 Critica d'Autore Redazione

di Giorgio Borroni. “Vivo per guerreggiare, ce l’ho nel sangue e se è quel che voglio io me lo prendo \ gli uomini che ho massacrato, i bambini schiavizzati e tutte le donne di cui ho abusato [...] Mangio le cervella dal teschio dei miei nemici \ e con orgoglio...

Leggi tutto

Anacanapana si presenta!

17-04-2017 Hits:902 Autori e Anteprime Redazione

Spazio alle autoproduzioni. SI presenta la rivista Anacanapana! La rivista “Anacanapana”, uscita su carta in due numeri a tiratura limitata nel 2009 e 2012, ripercorre le orme delle vecchie riviste-contenitore, con tante strisce umoristiche ed un po’ di materiale avventuroso. La gestazione è lunga e complessa, comunque alla fine la rivista...

Leggi tutto

Daltanious

11-04-2017 Hits:10652 Cuore e Acciaio Redazione

di Tiziano Caliendo. Lo scenario post-apocalittico è, da sempre, un topos importante nell’immaginario giapponese. Basti pensare a Violence Jack (1973), l’opera seminale del maestro Go Nagai, capace di anticipare di almeno otto anni il fulcro estetico e concettuale della trilogia milleriana di Mad Max, ossia il film Interceptor – Il...

Leggi tutto

Una storia del panopticon – Un capolavoro mancato

10-04-2017 Hits:969 Critica d'Autore Redazione

di Giorgio Borroni. L’ospedale psichiatrico di Panopticon Bentham è un edificio antico, lugubre e austero. Un luogo perfetto per racchiudere la sofferenza dei suoi degenti, per contenerne la malattia, ma anche per diventare teatro di eventi sanguinosi e indicibili. Nel 1912 il direttore della struttura, il dottor Bonticou, decretò la...

Leggi tutto