Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

Be Comics, a Padova, dal 17 al 19 marzo 2017

Manifesto Be Comics LRNZRiceviamo e pubblichiamo

 

Be Comics!

a Padova, dal 17 al 19 marzo 2017

Un Festival di nuova concezione

tra fumetto, pop culture e divertimento.

 

Fumetto, games, cosplay e cultura pop saranno i protagonisti di Be Comics!, il festival internazionale che dal 17 al 19 marzo animerà le vie, le piazze e i palazzi storici di Padova, cuore culturale del Nordest. La manifestazione, organizzata dal Comune di Padova - Settore Cultura, Turismo, Musei e Biblioteche in collaborazione con Arcadia Arte, offrirà un’ampia gamma di appuntamenti pensati per il pubblico di ogni età.

Il programma delle mostre è stato pensato sia per un pubblico attento alle nuove tendenze nel fumetto, sia per visitatori interessati ad approfondire o ritrovare temi e protagonisti che hanno segnato la storia dell'animazione. Lo spirito è quello di portare lo spettatore alla scoperta di nuovi protagonisti del panorama contemporaneo mantenendo sempre vivo l'interesse al passato ed ai suoi maestri.

La Galleria Samonà, situata in via Roma, una delle principali direttrici che unisce le piazze del centro storico padovano, accoglierà Hanna & Barbera Artworks: Cartoni in tv, incredibile mostra di preziose tavole originali, aperta al pubblico da venerdì 17 marzo a domenica 26 marzo.

Il Centro culturale Altinate San Gaetano di Padova, cuore dell’area dedicata al fumetto e manga, ospiterà due mostre dedicate alle reciproche influenze nel fumetto tra Italia e Giappone, una rassegna sulla collana Dylan Dog Color Fest - che ha segnato la creatività di Sergio Bonelli Editore nell'ultimo decennio - e un "dietro le quinte" della lavorazione del manifesto del festival, realizzato da Lorenzo 'LRNZ' Ceccotti.

Le esposizioni sono visitabili da domenica 12 marzo a domenica 14 maggio.

Nella splendida cornice dell'Orto Botanico troverà la sua collocazione ideale la mostra di Sandro Cleuzo L'arte di creare personaggi. Un divertente percorso tra i disegni originali del character design brasiliano che ha dato l'anima ad alcuni dei più bei personaggi della Disney.

La mostra è visitabile dal 17 marzo al 25 giugno.

Per garantire la massima fruizione, tutte le esposizioni sono a ingresso libero, ad eccezione della mostra di Sandro Cleuzo L'arte di creare personaggi, che sarà visitabile acquistando il biglietto dell’Orto Botanico.

DA VENERDÌ 17 MARZO AL 26 MARZO

Galleria Samonà, via Roma

HANNA & BARBERA WOW! FANTASIA IN MOSTRA: CARTONI IN TV

In mostra originali tra disegni, illustrazioni e maquettes dello studio Hanna & Barbera, uno dei più importanti e prolifici studi d’animazione tra gli anni ‘60 e ’90 che vanta la creazione di oltre 400 serie e più di 1000 personaggi dei cartoni animati. Il materiale esposto è una rassegna di successi memorabili e un viaggio nella storia della famosa casa di produzione americana, un'occasione per ripercorrere il processo creativo che va dalla nascita dei personaggi su carta alla loro messa in onda sugli schermi. Conosceremo quindi autori come Alex Toth, Iwao Takamoto, Bob Singer, Willie Ito e Jerry Eisenberg, che per ben 50 anni hanno reso grande lo studio, divertendo più generazioni con un'animazione meno dettagliata di quella Disney, ma dotata di sintesi efficace e innovativa tanto nello stile quanto nelle idee narrative.

Dal 17 al 19 marzo orario continuato: 10- 19

Dal 20 al 26 marzo orario 16-19

Ingresso libero

DA DOMENICA 12 MARZO A DOMENICA 14 MAGGIO

Centro culturale Altinate San Gaetano, via Altinate 71

DYLAN DOG COLOR FEST

In occasione dei dieci anni dal suo debutto in edicola, una rassegna dei temi, autori e stili grafici di una delle collane che più hanno segnato il rinnovamento generazionale di Sergio Bonelli Editore. Da supplemento annuale a serie trimestrale, la collana antologica di Dylan Dog ha contribuito non solo a rafforzare la produzione Bonelli di testate a colori - oggi decisiva per Orfani, Martin Mystère o Mercurio Loi - ma è stata un'autentica palestra per la sperimentazione di nuovi stili grafici e nuovi autori. Portando a Dylan Dog talenti dalla forte personalità creativa, talvolta persino 'eccentrici', Dylan Dog Color Fest si è rivelata uno dei più efficaci anelli di congiunzione tra il fumetto "d'autore" e l'intrattenimento seriale.

DA DOMENICA 12 MARZO A DOMENICA 14 MAGGIO

Centro culturale Altinate San Gaetano, via Altinate 71

MANGA IN ITALY

La mostra presenta per la prima volta, un percorso ragionato sulla presenza di luoghi e ambientazioni italiane nella vasta produzione di manga. Dall'epoca dell'Impero romano alla Venezia del futuro, attraversando il Rinascimento e il Dopoguerra fino ai nostri giorni, sono molti i manga che hanno ambientato le proprie storie in Italia. Jojo, Thermae Romae, Cestvs, Master Keaton e altri: l'attenzione riservata all'Italia da tanti manga di grande successo e qualità ha contribuito a diffondere in Asia (e non solo) l'interesse per la nostra Storia e identità, toccando aspetti che vanno dall'arte, allo sport, al cibo. Da Cesare di Fuyumi Soryo ad Arte di Kei Ohkubo, da Gantz di Hiroya Oku a I Am a Hero di Kengo Hanazawa, Manga in Italy offre una panoramica sui principali temi e opere di questo filone 'speciale' del fumetto giapponese. La mostra è realizzata in collaborazione con gli editori Star Comics, Panini Comics, J-POP, Kappalab, Ren Books.

DA DOMENICA 12 MARZO A DOMENICA 14 MAGGIO

Centro culturale Altinate San Gaetano, via Altinate 71

VIAGGIO A TOKYO

Un’esposizione dedicata all'opera Viaggio a Tokyo di Vincenzo Filosa, autore di uno dei più sorprendenti graphic novel italiani degli ultimi anni. Le tavole originali del suo libro, esposte in mostra, ripercorrono il viaggio di un occidentale un po’ sprovveduto nella capitale del Giappone. Un omaggio agli eroi e ad alcuni protagonisti 'dimenticati' della Storia dei manga, un’avventura che racconta lo spaesamento di un italiano, un appassionante percorso di ricerca artistica, sulle orme dei maestri del manga gekiga Tsuge Tadao e Tsuge Yoshiharu.

DA DOMENICA 12 MARZO A DOMENICA 14 MAGGIO

Centro culturale Altinate San Gaetano, via Altinate 71

LRNZ 4 BE COMICS!

Schizzi, disegni originali, materiali di produzione e versioni 'alternative' del manifesto creato dall’artista per la prima edizione di Be Comics! Una sorta di dietro le quinte della lavorazione di un singolo disegno - o meglio, un'immagine 'nata' da un disegno - che testimonia la complessità tecnica e concettuale che si nasconde dietro alle grandi affiches. Un'occasione per esplorare, in un solo dettaglio, la potenza del segno e dell'immaginazione dell'autore di Golem, Astrogamma e Monolith.

Orario delle mostre al Centro culturale Altinate San Gaetano:

dal 17 al 19 marzo orario continuato: 10-19

dal 21 marzo al 14 maggio orario: 10-14, 15-19 lunedì non festivi chiuso.

Ingresso libero

DA VENERDÌ 17 A DOMENICA 19 MARZO

Palazzo Zuckermann, Corso Garibaldi 33

SAINT SEIYA - L'EPICA GIOVANILE DEGLI ANNI OTTANTA

La mostra propone, per la prima volta in Italia, un percorso ragionato attraverso la storia, l'arte e il lascito culturale della celebre serie I Cavalieri dello Zodiaco. Nata nel 1985 col manga d'azione di Masami Kurumada, la saga dei Cavalieri di Atena ha assunto i suoi caratteristici tratti sontuosi solo a partire dall'anime prodotto da Toei Animation, il quale alle intuizioni originali affiancava lo stile elegante del maestro dell'animazione Shingo Araki.

Con un centinaio di pezzi da collezione, disegni originali degli autori, riproduzioni, materiale d'epoca e parte della sterminata produzione modellistica, la mostra si propone come un viaggio nel mondo e nell'epica del primo ciclo delle storie di Saint Seiya, Guerra Galattica, legato alle origini della serie. In esclusiva viene inoltre esposta per la prima volta una fedele riproduzione dell'armatura del Sagittario realizzata in scala 1:1.

La mostra padovana si qualifica come una straordinaria anticipazione di un più ampio progetto espositivo, un'imponente opera di riscoperta del mito che comprenderà anche le successive evoluzioni e produzioni legate a I Cavalieri dello Zodiaco.

Orario continuato 10-19

Ingresso libero

DA VENERDÌ 17 MARZO A DOMENICA 25 GIUGNO

Orto Botanico Giardino delle Biodiversità, via Orto Botanico 15

SANDRO CLEUZO: L’ARTE DI CREARE PERSONAGGI

Un’incredibile mostra di disegni originali realizzati dall’artista brasiliano e tratti da famosi film ai quali ha lavorato, come Anastasia di Don Bluth e Gary Goldman, La principessa e il ranocchio (Walt Disney Animation Studios), Il gigante di Ferro (Warner Bros), Angry Birds – Il Film e il candidato all’Oscar 2017 come Miglior Film d’Animazione Kubo e la spada magica.

Un percorso alla scoperta dell’intero processo che porta l’artista a creare personaggi di successo, dall’idea alla carta: layout, tudi e illustrazioni di persone, animali e creature fantastiche, in un viaggio tra centinaia di personaggi realizzati in 20 anni di carriera per il cinema di animazione e per il mondo dell’illustrazione.
Sandro Cleuzo insegna animazione e Character design all'Accademia Nemo di Firenze e sarà uno degli ospiti della manifestazione.

Orari: marzo 9-19 da aprile a giugno 9-19

Mostra gratuita con biglietto d' ingresso all' Orto Botanico

Per informazioni: www.becomics.it

Magazine

Masters of the Universe: storia di un cult - Parte #04

07-08-2017 Hits:480 Off Topic Davide Mosciaro

di Davide Mosciaro (QUI trovate le altre puntate) Tanto fu il successo da parte dei MOTU - che ricordiamolo sempre, è l’acronimo di Masters of the Universe -, che addirittura vennero suddivise in  ben 4 schiere di guerrieri. Una votata al bene, le altre tre votate al male: gli eroi di Eternia;...

Leggi tutto

Intervista ad Andrea Manfredini, nuovo Direttore Editoriale di Cagliostro E-Press

01-08-2017 Hits:855 Autori e Anteprime Redazione

Di Giorgio Borroni Di recente alla Cagliostro E-Press c’è stato un cambio di ruoli nella direzione editoriale e la patata bollente è passata ad Andrea Manfredini, già creatore del super eroe sopra le righe Lo Scarafaggio e al timone della serie fantascientifica "Incrociatore Stellare E. Salgari".Oggi abbiamo il piacere di torchiare...

Leggi tutto

Masters of the Universe: storia di un cult - Parte #03

26-07-2017 Hits:864 Off Topic Davide Mosciaro

di Davide Mosciaro (QUI trovate le altre puntate) Il cartone animato di He-Man è composto da due serie di 65 episodi ciascuna (per un totale di 130 episodi e ne era prevista pure una terza serie, che però non fece in tempo mai a vedere la luce in quanto i giocattoli non...

Leggi tutto

Gravetown 10th. Intervista a Paolo Zeccardo

25-07-2017 Hits:902 Autori e Anteprime Redazione

Di Giorgio Borroni Vi ricordate “Kickboxer”? Già, il film che lanciò Jean Claude Van Damme e che hanno di recente rifatto (male) con più budget e meno idee? Ecco, io quando da piccolo lo vidi al cinema ne rimasi estasiato: un tizio occidentale andava in Tailandia e faceva nero Tong Po, il...

Leggi tutto

Masters of the Universe: storia di un cult - Parte #02

11-07-2017 Hits:1322 Off Topic Super User

di Davide Mosciaro (QUI trovate le altre puntate) La dirigenza della Filmation era composta da tre persone: la coppia Lou Scheimer e Norm Prescott (adesso entrambi defunti), e il direttore artistico Hal Sutherland. Nel 1981 uscì BLACKSTAR (un cartone di genere fantasy), composto da 13 puntate, che però si rivelò un fiasco...

Leggi tutto

Masters of the Universe: storia di un cult - Parte #01

04-07-2017 Hits:1768 Off Topic Davide Mosciaro

di Davide Mosciaro (QUI trovate le altre puntate) Se esiste un’icona mondiale, per quanto riguarda la sezione giocattoli e cartoni, che hanno trasformato una semplice moda in un vero a proprio ‘dogma’, He-man and The Masters of the Universe rappresenta, almeno al pari dei Transformers, uno dei pilastri di maggior successo degli...

Leggi tutto

Intervista a Gino Udina

23-06-2017 Hits:2137 Autori e Anteprime Redazione

    Di Giorgio Borroni Dare un’occhiata agli scaffali dei fumetti in edicola negli anni ’90 era davvero un’esperienza. Usciva di tutto e di più: si andava dai cloni dei personaggi bonelliani più in voga, si passava ad antologici che contenevano delle vere perle o nefandezze grafiche e si finiva con albi dal...

Leggi tutto