Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

​Yoshiyuki Tomino ospite d'onore al Romics

romicsRiceviamo e pubblichiamo

Tomino, il padre di Gundam,

celebrato con l’assegnazione del Romics d’Oro!

Yoshiyuki Tomino sarà l’ospite d’onore di Romics, racconterà la storia della creazione  di Mobile Suit Gundam, una delle serie robotiche più amate al mondo e incontrerà i suoi fan.  Accanto a lui Naohiro Ogata, producer della serie Mobile Suite Gundam Thunderbolt. Appuntamento  a Romics, 6 - 9 aprile.

Yoshiyuki Tomino è uno dei grandi padri dell’animazione Giapponese, protagonista di in un periodo storico che ha visto l’esplodere di una creatività e di un fermento artistico nel settore manga e anime di impatto assoluto, prima in Giappone e poi in tutto il mondo.

“Romics come ogni edizione porta al suo numerassimo pubblico grandi Maestri internazionale del fumetto, dell’animazione, del cinema,  guardando all’arte visiva di tutto il mondo, dagli Usa al Giappone all’Europai: dal grandissimo autore di fumetto, all’innovativo regista di animazione, al grande visual artist per games e animazione, straordinari autori si alternano sul Palco del Pala Romics. L’edizione di Aprile rinnova l’appuntamento con i grandi padri dell’animazione robotica - dopo la straordinaria presenza di Go Nagai nel 2016, protagonista di una magnifica edizione celebrativa, con mostre e incontri, che ha richiamato oltre 200.000 appassionati da tutta Italia ed Europa -  ora sarà Tomino a portarci nel fantastico mondo di Gundam e i real robot. Accanto a lui producer della serie Mobie Suite Gundam Thunderbolt”. Racconta Sabrina Perucca – Direttore Artistico Romics.

Tomino inizia a lavorare nel 1963 allo studio di animazione Mushi Production di Osamu Tezuka, lavorando come storyboard artist per serie ormai famosissime in tutto il mondo, tra cui Astro Boy. Approda al prestigioso studio di animazione Sunrise e firma la regia di serie fondamentali degli anni ’80 e ’90. Uno dei progetti che lo ha reso noto a livello internazionale è Mobile Suit Gundam (1979con cui ha dato vita al genere dei real robot, realizzato con il team creativo della Sunrise, che appariva sotto il nome collettivo di Hajime Yatate. Questa serie cambia completamente l’immaginario raccontato dal genere mecha, aprendo il filone dei real robot: l’umanità che crea colonie nello spazio,  nemici che non sono alieni cattivi o demoni, ma umani presi in lotte politiche e di potere, che hanno sviluppato una tale tecnologia da poter costruire dei Mobile Suit (Guerrieri corazzati) attrezzati con armi con armi micidiali. La serie uscita in Giappone nel ‘79 e in Italia nel 1980 è stata accolta con grande sorpresa per la sua innovatività e ha avuto negli anni un seguito clamoroso, con milioni di fan.  L’universo creativo di Gundam prosegue fino ai nostri giorni, con serie diverse, lungometraggi, progetti speciali, che vedono Tomino coinvolto a volte direttamente nella regia, o nella supervisione. A Romics, come special guest, interverrà anche Naohiro Ogata, producer della serie Mobie Suit Gundam Thunderbolt.

 

Gundam è divenuto solidamente icona dell’immaginario collettivo, protagonista anche nel collezionismo con i Gunpla, modellini ricercatissimi da appassionati di tutto il mondo. In Giappone è stata costruita anche una versione 1 a 1 del Gundam RX78-2, che oggi si trova nella baia di Odaiba a Tokyo, dove sorge anche un museo dedicato al personaggio.

Numerose le serie che Tomino dirige in tutta la sua carriera, tra cui Zambot 3, l’amatissimo Daitarn 3, e altre serie dell’universo Gundam. Tomino ha scritto (sotto pseudonimo) i testi di molte delle sigle di serie di cui curava la regia, un modo per accompagnare il suo pubblico dall’inizio alla fine dell’avventura.

L’autore giapponese crea storie complesse, spesso drammatiche che mettono in scena, in una cornice fantascientifica l’eterna lotta tra bene e male, due estremi che si bilanciano a fatica come spesso accade nella vita dell’essere umano di ogni tempo.

Romics celebra la presenza di Yoshiyuki Tomino con numerosi appuntamenti all’interno del programma e con l’assegnazione del Romics D’Oro: Premio conferito ai grandi Maestri internazionali del fumetto e dell’animazione nella giornata conclusiva del Festival.


Magazine

BERSERK: LUCI E OMBRE

27-11-2017 Hits:526 Critica d'Autore Redazione

  Di Giorgio Borroni Un paio di anni fa, quando ancora frequentavo i gruppi facebookiani relativi ai fumetti, mi capitò di esprimere un paio di mie idee sulla deriva presa da Berserk, il celebre manga di Kentaro Miura. La fauna che più spesso è attiva sui social, si sa, per una bella...

Leggi tutto

Justice League - Una critica d'autore - Parte 2

21-11-2017 Hits:734 Critica d'Autore Redazione

  Justice League of Marvel   Di Alessio Sgarlato Dopo questa lunga ma necessaria premessa, veniamo all’oggetto del contendere, ovvero Justice League, il più bel sequel di Avengers uscito finora. I film Marvel e quelli della DC con questa pellicola si trovano a dover rendere conto allo spettatore di ingombranti somiglianze estetiche. Tanto negli...

Leggi tutto

Justice League - Una critica d'autore - Parte 1

20-11-2017 Hits:833 Critica d'Autore Redazione

  Marvel VS DC – La battaglia del secolo   Di Alessio Sgarlato   Nel 2016 esce Batman V Superman – Dawn of Justice e diventa immediatamente un film controverso, nel quale il pubblico non riesce a ritrovare lo spirito originale dei personaggi e delle storie che lo hanno ispirato. Eppure, per me si rivela...

Leggi tutto

La distopia ucronica di “Space Anabasis"

13-11-2017 Hits:791 Critica d'Autore Redazione

    Per aspera ad astra, deinde a caelo usque ad centrum!  La distopia ucronica di “Space Anabasis”: tra i giochi di potere, nella fantascienza del passato   Roma, anno 2770 ab urbe condita: un 2017 d.C. alternativo in cui, come recita la didascalia già dalla prima striscia: « L’impero ha tenuto il sistema...

Leggi tutto

I voli pindarici di Mister No

10-11-2017 Hits:974 Critica d'Autore Redazione

      In requiem del pilota Jerry Drake, paladino dei diritti umani nel fumetto italiano: verso il rilancio! Premessa: i vecchi nostalgici lo rivorrebbero dal 380. Difatti non tutte le cose, in ossequio alla realtà non (o anti ?) relativa, cominciano dallo 0 e proseguono direttamente con l’1, per poi giungere al 2...

Leggi tutto

C’è del Ferro in questo fumetto. Intervista alla casa editrice Ferrogallico

31-10-2017 Hits:1492 Autori e Anteprime Redazione

Di Alessandro Bottero Quando nasce una nuova casa editrice non si può che essere contenti. Significa che nonostante la crisi ci sono ancora  pazzi innamorati del fumetto. Ferrogallico è una casa editrice nata nel 2017, abbastanza snobbata da critica e pubblico (almeno quello che agita il mondo dei social) perché si...

Leggi tutto

Sulle orme di Magnus: intervista a Gabriele Bernabei (saggista e promotore del Magnus Day)

04-10-2017 Hits:2219 Autori e Anteprime Redazione

  di Giorgio Borroni. Nell’era di internet l’esperienza del fumetto si può vivere in tanti modi, non c’è che l’imbarazzo della scelta. Uno può essere un semplice lettore, un collezionista che con un semplice click può procurarsi più facilmente di una volta ciò che cerca, il professionista della tavola disegnata o sceneggiata...

Leggi tutto