Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

L'Avvenire chiede scusa a Neil Gaiman a nome dei giornalisti italiani

Sul quotidiano La Repubblica. il 21 luglio 2012, l’inviato del giornale diretto da Ezio Mauro, il giornalista Angelo Aquaro a proposito della tragica sparatoria avvenuta vicino a Denver ad opera di un folle durante una prima del terzi film di Batman scrisse quanto segue:

«"È orribile" dice adesso Neil Gaiman, che non è un testimone scampato al massacro: è il papà di Batman, e forse anche della follia di un fuoricorso di neuroscienze che ha macchiato di sangue perfino il sogno dei supereroi.»

Alle fesserie scritte da Acquaro risponde così Umberto Folena sulla sua rubrica "Quanto Basta", pubblicata sul quotidiano L'Avvenire.

«Caro Neil Gaiman, non posso non darti del tu. Ho trascorso troppe ore, tutte troppo piacevoli, in tua compagnia per poter fare altrimenti. E poiché chi ti ha gettato addosso una palata di fango non lo fa, sono io a chiederti scusa a nome dei giornalisti italiani. Un collega della Repubblica, a proposito della strage di Aurora, in Colorado, ha scritto: «"È orribile", dice adesso Neil Gaiman, che non è un testimone scampato al massacro: è il papà di Batman, e forse anche della follia di un fuoricorso di neuroscienze...». Tu, Gaiman, colpevole del massacro! Tu papà di Batman! Sarebbe come dire che Umberto Eco è il papà del Corsaro Nero. Allora, per chi non lo sapesse, tu sei un narratore sopraffino, per bambini, ragazzi e adulti, dalla fantasia scatenata: "Nessun dove", "Stardust", "American Gods"... Li ho letti tutti e li consiglio. Il collega non rettificherà mai e il suo direttore non gli dirà niente... Tu hai replicato, con ironia: «Folle. Personalmente ritengo che i colpevoli del massacro siano i giornalisti italiani». Ben ci sta. Ma molti di noi sono diversi, molto diversi. Migliori. Scusa.»

batman-contro-bane

Nell'immagine una foto di scena del terzo film di Batman che ritrae il cavaliere oscuro contro Bane, il villain del terzo capitolo della saga dell'uomo pipistrello.

Magazine

Intervista a Pietro Gandolfi, autore di The Noise

25-05-2017 Hits:64 Autori e Anteprime Redazione

A cura di Giorgio Borroni Nel fumetto italiano da edicola l’horror manca da un bel po’. E io intendo l’horror vero, quello crudo e crudele che ti prende subito alla carotide senza neanche annunciarsi. Insomma, non mi riferisco all’horror patinato, lontano dall’underground che sfocia nel fantasy o se la cava con...

Leggi tutto

Intervista a Paolo di Orazio, il pioniere dell’horror estremo in Italia

12-05-2017 Hits:613 Autori e Anteprime Redazione

di Giorgio Borroni Da ragazzi li nascondevamo sotto il letto dai rastrellamenti, guardavamo con un occhio le loro pagine e con l’altro la porta della camera: questo per percepire ogni minimo movimento ed evitare di essere colti in flagrante mentre li sfogliavamo. No, non erano i banali giornalini porno, erano opere che...

Leggi tutto

Intervista con Brian Smuin

03-05-2017 Hits:618 Autori e Anteprime Redazione

  The Brian Smuin’s Interview. A cura di Giorgio Borroni.   A volte internet non è solo battaglie sui social, haters o groupie.  A volte internet ti offre la possibilità di allargare i propri orizzonti conoscendo artisti che provengono dall’altro capo del mondo, hanno lavorato per colossi dell’editoria o dell’intrattenimento, ma non vengono...

Leggi tutto

Terror INC: tra action e gore

02-05-2017 Hits:632 Critica d'Autore Redazione

di Giorgio Borroni. “Vivo per guerreggiare, ce l’ho nel sangue e se è quel che voglio io me lo prendo \ gli uomini che ho massacrato, i bambini schiavizzati e tutte le donne di cui ho abusato [...] Mangio le cervella dal teschio dei miei nemici \ e con orgoglio...

Leggi tutto

Anacanapana si presenta!

17-04-2017 Hits:913 Autori e Anteprime Redazione

Spazio alle autoproduzioni. SI presenta la rivista Anacanapana! La rivista “Anacanapana”, uscita su carta in due numeri a tiratura limitata nel 2009 e 2012, ripercorre le orme delle vecchie riviste-contenitore, con tante strisce umoristiche ed un po’ di materiale avventuroso. La gestazione è lunga e complessa, comunque alla fine la rivista...

Leggi tutto

Daltanious

11-04-2017 Hits:10692 Cuore e Acciaio Redazione

di Tiziano Caliendo. Lo scenario post-apocalittico è, da sempre, un topos importante nell’immaginario giapponese. Basti pensare a Violence Jack (1973), l’opera seminale del maestro Go Nagai, capace di anticipare di almeno otto anni il fulcro estetico e concettuale della trilogia milleriana di Mad Max, ossia il film Interceptor – Il...

Leggi tutto