Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

I "nuovi" Fantastici Quattro

di Ivan Pellizzari

La prima famiglia dell’universo Marvel verrà rilanciata da un nuovissimo team creativo, con nuovi costumi e imprevedibili storie che andranno a rivoluzionare lo status quo del super gruppo Marvel più attempato!

E' proprio quest'anno, infatti, che i Fantastici Quattro saranno soggetti all'ambizioso progetto di All New Marvel Now con il quale la famosa casa editrice statunitense sta rinnovando buona parte dei supereroi, quali Ghost Rider e Ms. Marvel.

Il nuovo team creativo sarà formato dallo sceneggiatore James Robinson, un nome senza dubbio convincente e che fa sperare. Stiamo infatti parlando delle stesso scrittore di: Starman, Justice League: Cry for Justice, Terra 2 per il nuovo universo 52 di Dc Comics e di Firearm! Per non parlare della sua collaborazione nel film La lega degli straordinari Gentlemen.

E che dire del disegno? Robinson sarà infatti affiancato da Leonard Kirk, Karl Kesel and Jesus Aburtov un team di tutto rispetto che è riuscito a dare uno spessore all’opera in certi punti quasi drammatico, facendo risaltare la trama e rendendo apprezzabile il tutto anche dal punto di vista puramente artistico.

La trama sarà inquadrata per lo più su Susan Storm che, preoccupata per il futuro della famiglia, dovrà prendere in mano la situazione evitando la divisione dei componenti. Non vi saranno più infatti due testate, una dedicata a FF e una ai F4, bensì una soltanto incentrata su tutto ciò che accade nel Baxter Building. Punto senza dubbio importante è il cambio radicale dei costumi in rosso, un colore acceso e che da un tono di “aggressività” ai vari componenti.

In America il fumetto ha avuto un discreto successo soprattutto sui lettori di vecchia data, in Italia Fantastici Quattro non è di sicuro il fumetto più apprezzato del momento, ma con un team creativo di questo calibro e un rinnovo che va a scavare nel profondo la situazione non può che migliorare.

Come tutti sappiamo il gruppo nasce nel novembre del 1961 dalle menti geniali di Stan Lee e Jack Kirby e da allora ha avuto notevoli cambiamenti! Uno dei quali senza dubbio legato al costume: il primo era infatti celeste con il numero quattro cucito sul petto; da allora il simbolo si è spostato sempre più a lato per poi ritornare qualche anno fa al centro con il costume bianco, tenuto fino all'ultima saga sceneggiata e disegnata da Fraction e Bagley. Altro cambiamento importante è l'arrivo dei figli Franklin e Valeria. Una scelta che ha fatto senza dubbio sussultare i fan, ma che con l'andare avanti della storyline ha portato gli i F4 ad uno spessore e ad una profondità notevole, facendogli compiere un vero e proprio balzo rispetto al passato. Ultimo vero stravolgimento è la costruzione della fondazione futuro, una vera e propria scuola per super geni istituita dallo stesso Reed Richards: un altro tentativo di dare più importanza al personaggio facendolo vedere da un'angolazione diversa, quindi non solo come un supergenio da laboratorio ma anche come maestro e buon padre di famiglia.

Insomma questa famiglia ha avuto senza dubbio una vita intensa, e finora ha combattuto e visto praticamente ogni cosa in ogni angolo dell'universo, sarà quindi molto difficile anche per uno sceneggiatore del calibro di Robinson proporci qualcosa di innovativo e memorabile, ma staremo a vedere!

fantastic four001

Magazine

Intervista a Gino Udina

23-06-2017 Hits:472 Autori e Anteprime Redazione

    Di Giorgio Borroni Dare un’occhiata agli scaffali dei fumetti in edicola negli anni ’90 era davvero un’esperienza. Usciva di tutto e di più: si andava dai cloni dei personaggi bonelliani più in voga, si passava ad antologici che contenevano delle vere perle o nefandezze grafiche e si finiva con albi dal...

Leggi tutto

DAIAPOLON: piccola storia di un grande robot rivoluzionario

07-06-2017 Hits:11595 Cuore e Acciaio Redazione

  di Tiziano Caliendo. Esistono opere che entrano di prepotenza nel palinsesto immaginario della cultura pop, ottenendo un successo fulmineo e dirompente. Alcune di esse perché ricoprono un indiscutibile ruolo pionieristico in un determinato mercato, come il caso di UFO Robot Grendizer in Italia, altre perché è destino che la riforma e...

Leggi tutto

Cagliostro E-Press distribuito in esclusiva da Manicomix

02-06-2017 Hits:700 Autori e Anteprime Redazione

Comunicato dell'Editore L’Associazione Culturale Cagliostro E-Press è felice di comunicare la firma dell’ accordo di distribuzione in esclusiva stipulato con Manicomix.     Questa partnership ha l'obiettivo di rafforzare la presenza dei fumetti made in Cagliostro nelle fumetterie italiane, dando ulteriore slancio a quella che è la "mission" ultima dell’Associazione, ovvero dare massima visibilità...

Leggi tutto

Novegro 2017 Spring Edition - Festival del Fumetto

27-05-2017 Hits:1078 Reportage Redazione

di Leandro Amodio. Nelle giornate del 20 e 21 maggio, il Parco Esposizioni di Novegro, frazione del comune di Segrate (MI), ha ospitato il Festival del Fumetto Spring Edition 2017. Dinanzi alla biglietteria, la fila era interminabile (per fortuna avevo l'accredito stampa), e l'interno era gremito di gente di tutte...

Leggi tutto

Intervista a Pietro Gandolfi, autore di The Noise

25-05-2017 Hits:1230 Autori e Anteprime Redazione

A cura di Giorgio Borroni Nel fumetto italiano da edicola l’horror manca da un bel po’. E io intendo l’horror vero, quello crudo e crudele che ti prende subito alla carotide senza neanche annunciarsi. Insomma, non mi riferisco all’horror patinato, lontano dall’underground che sfocia nel fantasy o se la cava con...

Leggi tutto

Intervista a Paolo di Orazio, il pioniere dell’horror estremo in Italia

12-05-2017 Hits:1425 Autori e Anteprime Redazione

di Giorgio Borroni Da ragazzi li nascondevamo sotto il letto dai rastrellamenti, guardavamo con un occhio le loro pagine e con l’altro la porta della camera: questo per percepire ogni minimo movimento ed evitare di essere colti in flagrante mentre li sfogliavamo. No, non erano i banali giornalini porno, erano opere che...

Leggi tutto