Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

Dan Di Dio: «la verità è che la gente sta lasciando i fumetti di supereroi»

dc_comics_logo[31/08/2011] » La DC da oggi rilancia il suo universo con 52 nuovi numeri uno. Stefano Perullo commenta: «ha senso secondo voi cancellare le caratteristiche dell'uomo d'acciaio ma lasciare (quasi) intatta la sua storia d'amore (amore e odio, con tanto di attrazione, dualismo e rivalità) tra lui e Lois? Se così fosse, in fin dei conti, che senso avrebbe rilanciare il personaggio se non per condurlo su strade narrative totalmente nuove e inesplorate?»

Luigi Siviero, sul suo House Of Mystery, ci ricorda che oggi è il Day-O della DC Comics:

Il 31 agosto usciranno Flashpoint n. 5 di Geoff Johns e Andy Kubert e Justice League n. 1 di Geoff Johns e Jim Lee. Sono rispettivamente l'ultimo fumetto della vecchia DC Comics e il primo fumetto del rilancio che in settembre coinvolgerà TUTTE le serie supereroistiche della casa editrice newyorkese.

La DC Comics ha proposto alle fumetterie statunitensi di tenere aperto fino a notte fonda per festeggiare l'evento editoriale e iniziare a vendere i due fumetti allo scoccare della mezzanotte.

Hanno aderito all'iniziativa cinquantacinque negozi, fra cui la fumetteria Midtown Comics di New York (foto in alto) che ospiterà un incontro con Geoff Johns e Jim Lee.

Ma perchè la DC Comics ha deciso di fare ripartire il suo universo narrativo con ben 52 nuovi numeri uno? A tutti i dubbi di lettori, giornalisti e addetti ai lavori, risponde Dan Di Dio, il co-publisher della DC Comics:

«La verità è che la gente sta lasciando [i fumetti di supereroi], lo stanno facendo con calma, e noi stiamo correndo ai ripari alzando i prezzi. Ciò che non vogliamo è svegliarci all'improvviso solo per scoprire che diecimila persone comprano i pochi albetti rimasti a 20,00 $ l'uno.»

«Negli ultimi tre anni" - ha aggiunto Di Dio - "i fumetti hanno costantemente perso lettori. Le teorie riguardanti questa emorragia di lettori sono molte e molto disparate. C'è chi incolpa le trame troppo intricate, oppure c'è chi crede che la causa vada ricercata nello sfruttamento commerciale della morte di alcuni personaggi fondamentali che tornano solo pochi mesi dopo dalla loro dipartita. Ma la verità è un'altra: i ragazzi di oggi sono molto più interessati a trascorrere il loro tempo libero con forme di intrattenimento digitale come YouTube, la XBox o Twitter.»

Le dichiarazioni di Dan Di Dio sono riprese da un'intervista del co-publisher rilasciata dal L.A. Times da Comix Factory, il blog dell'omonima fumetteria di proprietò di Stefano Perullo. Perullo fa anche un'analisi accurata di questo rilancio dell'universo di Batmna e Superman tirando fuori diversi dubbi e perplessità.

Scrive infatti Perullo: «Quello che i comics di oggi, realizzati professionalmente molto meglio di quelli del passato, non riescono a fare è sorprendere il lettore. Prendete ad esempio il rilancio di Superman di cui parlavo poco fa [vedi link . ndr], ha senso secondo voi cancellare le caratteristiche dell'uomo d'acciaio ma lasciare (quasi) intatta la sua storia d'amore (amore e odio, con tanto di attrazione, dualismo e rivalità) tra lui e Lois? Se così fosse, in fin dei conti, che senso avrebbe rilanciare il personaggio se non per condurlo su strade narrative totalmente nuove e inesplorate? Ai posteri (e ai dati di vendita) l'ardua sentenza...»

Magazine

Intervista a Gino Udina

23-06-2017 Hits:642 Autori e Anteprime Redazione

    Di Giorgio Borroni Dare un’occhiata agli scaffali dei fumetti in edicola negli anni ’90 era davvero un’esperienza. Usciva di tutto e di più: si andava dai cloni dei personaggi bonelliani più in voga, si passava ad antologici che contenevano delle vere perle o nefandezze grafiche e si finiva con albi dal...

Leggi tutto

DAIAPOLON: piccola storia di un grande robot rivoluzionario

07-06-2017 Hits:11722 Cuore e Acciaio Redazione

  di Tiziano Caliendo. Esistono opere che entrano di prepotenza nel palinsesto immaginario della cultura pop, ottenendo un successo fulmineo e dirompente. Alcune di esse perché ricoprono un indiscutibile ruolo pionieristico in un determinato mercato, come il caso di UFO Robot Grendizer in Italia, altre perché è destino che la riforma e...

Leggi tutto

Cagliostro E-Press distribuito in esclusiva da Manicomix

02-06-2017 Hits:745 Autori e Anteprime Redazione

Comunicato dell'Editore L’Associazione Culturale Cagliostro E-Press è felice di comunicare la firma dell’ accordo di distribuzione in esclusiva stipulato con Manicomix.     Questa partnership ha l'obiettivo di rafforzare la presenza dei fumetti made in Cagliostro nelle fumetterie italiane, dando ulteriore slancio a quella che è la "mission" ultima dell’Associazione, ovvero dare massima visibilità...

Leggi tutto

Novegro 2017 Spring Edition - Festival del Fumetto

27-05-2017 Hits:1164 Reportage Redazione

di Leandro Amodio. Nelle giornate del 20 e 21 maggio, il Parco Esposizioni di Novegro, frazione del comune di Segrate (MI), ha ospitato il Festival del Fumetto Spring Edition 2017. Dinanzi alla biglietteria, la fila era interminabile (per fortuna avevo l'accredito stampa), e l'interno era gremito di gente di tutte...

Leggi tutto

Intervista a Pietro Gandolfi, autore di The Noise

25-05-2017 Hits:1282 Autori e Anteprime Redazione

A cura di Giorgio Borroni Nel fumetto italiano da edicola l’horror manca da un bel po’. E io intendo l’horror vero, quello crudo e crudele che ti prende subito alla carotide senza neanche annunciarsi. Insomma, non mi riferisco all’horror patinato, lontano dall’underground che sfocia nel fantasy o se la cava con...

Leggi tutto

Intervista a Paolo di Orazio, il pioniere dell’horror estremo in Italia

12-05-2017 Hits:1472 Autori e Anteprime Redazione

di Giorgio Borroni Da ragazzi li nascondevamo sotto il letto dai rastrellamenti, guardavamo con un occhio le loro pagine e con l’altro la porta della camera: questo per percepire ogni minimo movimento ed evitare di essere colti in flagrante mentre li sfogliavamo. No, non erano i banali giornalini porno, erano opere che...

Leggi tutto