Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

  • Categoria: BD
  • Visite: 7983

Holmes 1

holmes_1[30/12/2009] » La 001 Edizioni presenta un volume con storie che hanno per protagonista Sherlock Holmes, l’immortale detective inglese.

 

Mentre nelle nostre sale è sbarcato il nuovo film su Sherlock Holmes di Guy Ritchie, con Robert “Iron Man” Downey Jr., la 001 Edizioni presenta un volume a fumetti molto interessante, la cui storia prende spunto dalla presunta morte del personaggio creato da Arthur Conan Doyle. Il titolo del volume è Holmes 1 (formato 17x24, B, 96 pp, col. € 12,00) e contiene le storie L’addio a Baker Street / I Legami di Sangue di Luc Brunschwig e Cecil.

Il noto detective, infatti, il 4 maggio 1891, nel suo duello finale contro la sua nemesi oscura, il professor Moriarty, é precipitato nelle cascate di Reichenbach, portando con sè nella morte il suo più grande nemico.
Qualche giorno più tardi, l’appartamento del detective, al 221 di Baker Street, é svuotato e saccheggiato da alcuni uomini inviati da Mycroft Holmes, il fratello di Sherlock.
Mycroft ritiene che suo fratello si sia abbandonato all’uso della cocaina e tenta così di distruggere tutte le prove della sua follia. Per lui la morte di Holmes non é che un suicidio simulato per salvare le apparenze.
Malgrado le prove presentate dal fratello, Watson si rifiuta di credere a questa versione e si lancia, attraverso tutta l’Europa, in un’incredibile inchiesta che gli svelerà la storia di Sherlock Holmes e della sua famiglia.
Brunschwig si riappropria dello spirito di Conan Doyle e ci regala pagina dopo pagina un intrigo finissimo, aiutato da Cecil che rende alla perfezione l’atmosfera misteriosa del racconto.

Magazine

Intervista a Pietro Gandolfi, autore di The Noise

25-05-2017 Hits:64 Autori e Anteprime Redazione

A cura di Giorgio Borroni Nel fumetto italiano da edicola l’horror manca da un bel po’. E io intendo l’horror vero, quello crudo e crudele che ti prende subito alla carotide senza neanche annunciarsi. Insomma, non mi riferisco all’horror patinato, lontano dall’underground che sfocia nel fantasy o se la cava con...

Leggi tutto

Intervista a Paolo di Orazio, il pioniere dell’horror estremo in Italia

12-05-2017 Hits:613 Autori e Anteprime Redazione

di Giorgio Borroni Da ragazzi li nascondevamo sotto il letto dai rastrellamenti, guardavamo con un occhio le loro pagine e con l’altro la porta della camera: questo per percepire ogni minimo movimento ed evitare di essere colti in flagrante mentre li sfogliavamo. No, non erano i banali giornalini porno, erano opere che...

Leggi tutto

Intervista con Brian Smuin

03-05-2017 Hits:618 Autori e Anteprime Redazione

  The Brian Smuin’s Interview. A cura di Giorgio Borroni.   A volte internet non è solo battaglie sui social, haters o groupie.  A volte internet ti offre la possibilità di allargare i propri orizzonti conoscendo artisti che provengono dall’altro capo del mondo, hanno lavorato per colossi dell’editoria o dell’intrattenimento, ma non vengono...

Leggi tutto

Terror INC: tra action e gore

02-05-2017 Hits:632 Critica d'Autore Redazione

di Giorgio Borroni. “Vivo per guerreggiare, ce l’ho nel sangue e se è quel che voglio io me lo prendo \ gli uomini che ho massacrato, i bambini schiavizzati e tutte le donne di cui ho abusato [...] Mangio le cervella dal teschio dei miei nemici \ e con orgoglio...

Leggi tutto

Anacanapana si presenta!

17-04-2017 Hits:913 Autori e Anteprime Redazione

Spazio alle autoproduzioni. SI presenta la rivista Anacanapana! La rivista “Anacanapana”, uscita su carta in due numeri a tiratura limitata nel 2009 e 2012, ripercorre le orme delle vecchie riviste-contenitore, con tante strisce umoristiche ed un po’ di materiale avventuroso. La gestazione è lunga e complessa, comunque alla fine la rivista...

Leggi tutto

Daltanious

11-04-2017 Hits:10692 Cuore e Acciaio Redazione

di Tiziano Caliendo. Lo scenario post-apocalittico è, da sempre, un topos importante nell’immaginario giapponese. Basti pensare a Violence Jack (1973), l’opera seminale del maestro Go Nagai, capace di anticipare di almeno otto anni il fulcro estetico e concettuale della trilogia milleriana di Mad Max, ossia il film Interceptor – Il...

Leggi tutto