Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

  • Categoria: BD
  • Visite: 7531

Stefi al Festival Européen de la bande dessinée

strasburgofestival3Parte oggi, 1 giugno 2010, il Festival Europeo del Fumetto di Strasburgo, cui l'Italia partecipa con una mostra dedicata a Stefi di Grazia Nidasio

Da oggi al 6 giugno si terrà la terza edizione del "Festival Européen de la bande dessinée". L'Italia partecipa ufficialmente al festival attraverso l’Istituto Italiano di Cultura con la mostra "Mi chiamo Stefi e tu?" sull'indimenticabile personaggio creato da Grazia Nidasio sulle pagine del Corriere dei Piccoli a partire dal 1969, quando ancora era un comprimario di Valentina Mela Verde. La mostra si compone di tavole a colori in italiano, cinese, arabo, spagnolo e inglese che ben sintetizzano la visione di Stefi sul tema della multicultura, ed arriva  a  Stasburgo dopo aver fatto tappa a Milano, Napoli e Voghera negli ultimi tre mesi. Al festival saranno presenti più di 70 autori. In programma conferenze su l’arte della colorazione, sulle difficoltà di adattamento dei fumetti al cinema, sulla situazione del fumetto europeo. Si terranno incontri professionali sulla storia del fumetto, sulla micro edizione, sull’uso del fumetto in ambito pedagogico, sul mercato del fumetto nel 2010. Fra le mostre presenti "F’murr", "Il Giappone di Hub", "Baudoin, l’arte del colore nel fumetto", "Gli animali eroi dei fumetti", "Il fumetto d’epoca". E per i più speranzosi giovani disegnatori è segnalata la presenza di Olivier Jalabert delle Editions Soleil, che si tratterrà sabato e domenica per valutare nuove proposte di pubblicazioni a fumetti. Il programma completo si può sfogliare on line sul sito del festival.

Magazine

Anacanapana si presenta!

17-04-2017 Hits:329 Autori e Anteprime Redazione

Spazio alle autoproduzioni. SI presenta la rivista Anacanapana! La rivista “Anacanapana”, uscita su carta in due numeri a tiratura limitata nel 2009 e 2012, ripercorre le orme delle vecchie riviste-contenitore, con tante strisce umoristiche ed un po’ di materiale avventuroso. La gestazione è lunga e complessa, comunque alla fine la rivista...

Leggi tutto

Daltanious

11-04-2017 Hits:6630 Cuore e Acciaio Redazione

di Tiziano Caliendo. Lo scenario post-apocalittico è, da sempre, un topos importante nell’immaginario giapponese. Basti pensare a Violence Jack (1973), l’opera seminale del maestro Go Nagai, capace di anticipare di almeno otto anni il fulcro estetico e concettuale della trilogia milleriana di Mad Max, ossia il film Interceptor – Il...

Leggi tutto

Una storia del panopticon – Un capolavoro mancato

10-04-2017 Hits:411 Critica d'Autore Redazione

di Giorgio Borroni. L’ospedale psichiatrico di Panopticon Bentham è un edificio antico, lugubre e austero. Un luogo perfetto per racchiudere la sofferenza dei suoi degenti, per contenerne la malattia, ma anche per diventare teatro di eventi sanguinosi e indicibili. Nel 1912 il direttore della struttura, il dottor Bonticou, decretò la...

Leggi tutto

L'Uomo Bagno. Tra fumetto punk ed epica supereroistica.

06-04-2017 Hits:763 Critica d'Autore Redazione

di Giorgio Borroni. Se credete che Vito Angelo Vacca manchi di tempi comici, che sia fautore di un umorismo ormai obsoleto, oppure se semplicemente avete come metro quello dei fumetti umoristici di tendenza disegnati male, ecco, vi conviene mollare questa recensione e andare a leggere altri articoli. Anzi, se preferite...

Leggi tutto

XXXombies. Porno, Zombie e qualche occasione sprecata.

30-03-2017 Hits:723 Critica d'Autore Redazione

  di Giorgio Borroni. Ai loro occhi rossi, 30 centimetri di dimensione artistica sono solo un hot dog maxi; 2 meloni rifatti disgustoso cibo in scatola, se si buttano in mezzo a una ammucchiata è solo per abbuffarsi! Signori e signori, preparatevi a uno spettacolo mai visto: gli zombie invadono il...

Leggi tutto

Zombie Feast

13-03-2017 Hits:927 Critica d'Autore Redazione

di Giorgio Borroni. Allora, c’è un francese, un italiano e un tedesco... no, aspettate, non era così. Ricominciamo: c’è uno sfigato quattrocchi e sua sorella Barbara al cimitero che, ehm... no. No, accidenti, mi confondo... aspettate mi sa che era una via di mezzo. Com’è che era? Gesù, la memoria...

Leggi tutto