Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

Winter, il licantropo buono che si trasforma in essere umano

winter 01di Giuseppe Pollicelli*

Viene spontaneo pensare che se uno, negli ultimi dodici anni di carriera, ha presieduto una società che produce canali televisivi per bambini (Boing), è stato a capo di un’emittente tematica rivolta ai giovani (Italia 2) e, soprattutto, ha diretto (fino a tre mesi fa) una delle principali reti generaliste nazionali, Italia 1, non abbia avuto il tempo di fare nient’altro. Viene spontaneo pensarlo, ma è un pensiero sbagliato. Quantomeno se riferito a colui che gli incarichi di cui sopra li ha effettivamente ricoperti, cioè Luca Tiraboschi. Il quale, oltre a quelle già ricordate, di iniziative è riuscito a portarne avanti parecchie altre, in particolare nel campo dell’editoria. Come ha fatto? Semplice, grazie a una cosa che si chiama passione. Tiraboschi, che è nato a Bergamo cinquantuno anni fa, è infatti un grandissimo appassionato di fumetti. Dopo aver scritto, negli anni Novanta, alcune storie di Topo Gigio e avere collaborato a collane seriali dal taglio realistico-avventuroso quali Demon Hunter e Lazarus Ledd, nel 1998 ha varato una miniserie a fumetti da lui interamente concepita e sceneggiata, Goccia Nera, pubblicata dalla casa editrice Star Comics e basata sulla figura di un angelo caduto sulla Terra. Che metodo segue, Luca Tiraboschi, per riservare uno spazio - anche abbastanza consistente - alla scrittura fumettistica malgrado i mille impegni del suo lavoro? Lo ho spiegato lui stesso in un’intervista al sito Comicsblog: «Mi impongo dei momenti in cui riesco a scrivere tre o quattro tavole al giorno, tutti i giorni, indistintamente, in modo da mantenere un ritmo che mi aiuti a trovare continuità anche nelle storie». Ritmo e continuità, in questi anni, Tiraboschi evidentemente è riuscito a mantenerli, perché ha appena varato un progetto fumettistico decisamente ambizioso: una miniserie di sei numeri, Winter (Ed. Ufo, 80 pp. a colori, euro 3,50, acquistabile in fumetteria), da lui scritta per i disegni “supereroistici” di Massimo Noè. Il primo albo, intitolato L’uomo impossibile, ci introduce nella realtà alternativa che fa da sfondo al fumetto, una realtà in cui i lupi si sono evoluti fino a rivaleggiare con gli uomini. Anzi, nella città stato di Wolf Village gli esseri umani, in un inquietante rovesciamento di ruoli, vengono trattati dai lupi alla stregua di bestie di cui disporre a piacimento, bambini compresi. Ma anche in questa realtà alternativa esistono le sfumature, una delle quali è rappresentata da Winter, il protagonista, mezzo uomo e mezzo lupo, in grado di assumere sia fattezze umane sia ferine. Sempre accompagnato da Bill, un ragazzino con una mutilazione congenita al braccio destro, Winter - a quanto è dato di capire - non condivide il crudele operato del Consiglio dei Lupi (di cui pure fa parte) che governa tirannicamente Wolf Village. Intanto, in questo primo numero, deve vedersela con un temibile antagonista: l’Uomo Impossibile, insidioso incantatore di folle. Il quale, proprio come Winter, nasconde una seconda identità. Si può essere altro da quel che si appare ma, ci dice Tiraboschi, a fin di male oppure a fin di bene. C’è una bella differenza, e Winter sembra conoscerla perfettamente.

Articolo tratto da “Libero” del 20 febbraio 2015.


winter 02

Magazine

Justice League - Una critica d'autore - Parte 2

21-11-2017 Hits:196 Critica d'Autore Redazione

  Justice League of Marvel   Di Alessio Sgarlato Dopo questa lunga ma necessaria premessa, veniamo all’oggetto del contendere, ovvero Justice League, il più bel sequel di Avengers uscito finora. I film Marvel e quelli della DC con questa pellicola si trovano a dover rendere conto allo spettatore di ingombranti somiglianze estetiche. Tanto negli...

Leggi tutto

Justice League - Una critica d'autore - Parte 1

20-11-2017 Hits:320 Critica d'Autore Redazione

  Marvel VS DC – La battaglia del secolo   Di Alessio Sgarlato   Nel 2016 esce Batman V Superman – Dawn of Justice e diventa immediatamente un film controverso, nel quale il pubblico non riesce a ritrovare lo spirito originale dei personaggi e delle storie che lo hanno ispirato. Eppure, per me si rivela...

Leggi tutto

La distopia ucronica di “Space Anabasis"

13-11-2017 Hits:381 Critica d'Autore Redazione

    Per aspera ad astra, deinde a caelo usque ad centrum!  La distopia ucronica di “Space Anabasis”: tra i giochi di potere, nella fantascienza del passato   Roma, anno 2770 ab urbe condita: un 2017 d.C. alternativo in cui, come recita la didascalia già dalla prima striscia: « L’impero ha tenuto il sistema...

Leggi tutto

I voli pindarici di Mister No

10-11-2017 Hits:528 Critica d'Autore Redazione

      In requiem del pilota Jerry Drake, paladino dei diritti umani nel fumetto italiano: verso il rilancio! Premessa: i vecchi nostalgici lo rivorrebbero dal 380. Difatti non tutte le cose, in ossequio alla realtà non (o anti ?) relativa, cominciano dallo 0 e proseguono direttamente con l’1, per poi giungere al 2...

Leggi tutto

C’è del Ferro in questo fumetto. Intervista alla casa editrice Ferrogallico

31-10-2017 Hits:1083 Autori e Anteprime Redazione

Di Alessandro Bottero Quando nasce una nuova casa editrice non si può che essere contenti. Significa che nonostante la crisi ci sono ancora  pazzi innamorati del fumetto. Ferrogallico è una casa editrice nata nel 2017, abbastanza snobbata da critica e pubblico (almeno quello che agita il mondo dei social) perché si...

Leggi tutto

Sulle orme di Magnus: intervista a Gabriele Bernabei (saggista e promotore del Magnus Day)

04-10-2017 Hits:1768 Autori e Anteprime Redazione

  di Giorgio Borroni. Nell’era di internet l’esperienza del fumetto si può vivere in tanti modi, non c’è che l’imbarazzo della scelta. Uno può essere un semplice lettore, un collezionista che con un semplice click può procurarsi più facilmente di una volta ciò che cerca, il professionista della tavola disegnata o sceneggiata...

Leggi tutto

Intervista ad Alessio Riolo, organizzatore di Palermo Comicon

21-09-2017 Hits:2002 Reportage Redazione

  Di Alessandro Bottero Palermo Comicon è arrivato alla terza edizione, e quest’anno si presenta particolarmente interessante. Prima di immergerci nella kermesse ecco quattro chiacchiere con il direttore/organizzatore/imperatore Alessio Riolo, che insiste & persiste nel promuovere il fumetto nell’antica terra di Trinacria.  Tra un’arancina e una cassata ecco la saggezza delle sue...

Leggi tutto