Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

Il 21 maggio del Comics Day e di Lucca Comics&Games 2010: numeri di successo

comicsdaydi Giorgio Messina

Il Comics Day non è ancora iniziato ed è già finito. Lo annuncia l’Organizzazione sul blog dedicato e l’araldo Michele Ginevra attraverso la forumsfera e blogosfera varia ne diffonde la buona novella. Che si faccia festa nel mondo del fumetto italiano, il censimento è finito e i numeri, cardine dell’universo, sono finalmente arrivati!

La nota ufficiale della manifestazione racconta:

Le adesioni pervenute entro la scadenza del 30 aprile sono state 115, a cui se ne sono aggiunte altre nei giorni successivi, per un totale (dato aggiornato al 18 maggio) di 143 eventi, con possibilità di ulteriori adesioni dell’ultimo minuto. I soggetti organizzatori includono associazioni (40 eventi), editori (27), fumetterie e librerie (29), gallerie d’arte (9), istituzioni e biblioteche pubbliche (9), istituti scolastici e scuole di fumetto (15), manifestazioni (8).

I soggetti coinvolti sono molti di più, e in particolare segnaliamo la grande partecipazione del mondo editoriale italiano (a partire da grandi realtà quali Bonelli e Disney), le circa quaranta fra fumetterie e librerie che organizzano od ospitano eventi, le decine di autori coinvolti nelle varie iniziative.

Questi dati, che superano di molto le più rosee aspettative della vigilia, non possono che essere accolti con grande soddisfazione.

Il kit del Comics Day prevedeva:

n. 200 copie di un depliant pieghevole a tre ante formato A4, che conterrà tutto il calendario nazionale del Comics Day, organizzato per regione e aggiornato al 30 aprile.

n. 15 locandine istituzionali Comics Day, formato 35×50

n. 15 cartelli personalizzabili Comics Day, formato 35×50

Il comitato organizzatore ha reso noto:

Sono stati stampati e spediti alle diverse sedi circa 30.000 depliant con il programma nazionale e più di 5000 locandine.

I partecipanti accrediti sono 143, quindi:

143x200 = 28600 depliant

143x30= 4290 locandine

Ma stampando 30.000 depliant e 5000 locandine ed essendo il numero di partecipanti definitosi in tempi successivi alla stampa dei kit, si potrebbe ipotizzare che l’organizzazione aveva calcolato in circa 150  partecipanti il tetto massimo, abbondando di cartelli (ovvero 30000 diviso 200 = 150 e 5000 diviso 30 = 166,6 periodico).

Insomma, altro che la solitudine dei numeri primi raccontata da Paolo Giordano. Contano solo i numeri “reali”, che sono più forti di ogni polemica, di ogni rilievo fatto all’organizzazione. Ha trionfato la parte sana (economicamente) del fumetto, quelli che i fumetti non li fanno ma staccano i biglietti alle fiere dove fumetti si vendono sempre meno ma dove i biglietti venduti aumentano di anno in anno costantemente del 22% che poi – coincidenza - è anche la percentuale dell’aumento  medio annuale del prezzo degli stand alle fiere.

Insomma non solo se la pigliano in saccoccia i cattivi e i contestatori, ma anche tutti gli altri, buoni e ignavi, che pagheranno lo stand per Lucca Comics&Games 2010 tra il 20 e il 30% in più rispetto al 2009.

E il 21 maggio non è solo il giorno del Comics Day è anche il giorno in cui scade il termine per pagare il 30% dell’anticipo per avere lo stand al posto al sole del fumetto italiano, da elargire contestualmente alla prenotazione, novità assoluta nella gestione lucchese. Fino alla scorsa edizione alla prenotazione seguiva una finestra di tempo per pagare l’anticipo. Ora nisba. Il 21 maggio è doppiamente festa per Lucca C&G. Alla faccia della crisi (imperante), da un lato assisteremo alla glorificazione dei numeri del Comics Day, dall’altro pagheremo denaro per vedere il cammello più gobboso di tutte le fiere italiane. Chissà a che serve un aumento del 20/30% per gli stand ad una fiera che l’anno scorso ha avuto 140.000 visitatori a 10 euro l’uno, che, cioè, solo di biglietti ha incassato più di 1 milione di euro! Ma scommetto appunto 1 milione di euro, (io scommetto ma paga LuccaC&G srl…), che se mi mettessi a chiedere che fine hanno fatto questi soldi e che motivo c’è di questo aumento visto quell’incasso, qualcuno mi direbbe che sono tra i “più maliziosi”. E rilancio ancora. Forse potevamo rinunciarci a questo Comics Day, se la rinuncia fosse corrisposta a non avere un aumento del 20/30% degli stand.

Ma daltronde cosa importa a LC&G, al Comune di Lucca, alle Iistituzioni tutte e agli stipendiati dagli Enti Locali, che qualche distributore ormai, gli editori, soprattutto quelli più piccoli, invece di pagarli a 60 giorni data fattura fine mese, li paga a “babbo morto”, oppure che i 143 eventi iscritti al Comics Day si svolgano realmente nella loro interezza.

Ormai, oggi 21 maggio 2010, contano solo i numeri, quelli dei partecipanti e quelli dell’anticipo da versare. Comunque vada è stato un successo per tutti, doppiamente per Lucca C&G. Buon ComicsDay a tutti!

Le opinioni di Fumetto d'Autore sul Comics Day continuano nello speciale: The (Comics) Day After.


A corredo di questo articolo, il primo logo del primo Comics Day, svoltosi in concomitanza di Lucca Comics&Games 2009.

Magazine

INTERVISTA ESCLUSIVA CON MORENO BURATTINI su "Zagor - Darkwood Novels"

26-07-2020 Hits:1259 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

   Ritratto ad opera di Lorenzo Barruscotto, autografato dallo stesso Burattini.     Buongiorno e grazie per il suo tempo. Facciamo quattro chiacchiere sulla nuova miniserie di Zagor “Darkwood Novels”.   - Nel primo volume viene presentata ai lettori questa nuova iniziativa editoriale targata Spirito con la Scure anche con dotte citazioni e riferimenti ai Dime Novels...

Leggi tutto

L'Intervista - Kirby Academy, a Cassino un punto di riferimento unico per chi vuole fare fumetti

17-01-2020 Hits:789 Autori e Anteprime Super User

A cura della redazione L'Associazione Culturale Cagliostro E-Press, ha 15 anni alle spalle di meritoria attività di scountng di nuovi talenti e diffusione del media fumetto sul territorio nazionale: la storia dell'Associazione, sempre presente alle principali fiere di settore, racconta di più di 150 volumi pubblicati in questi tre lustri e...

Leggi tutto

Saggio e analisi di "TESLA AND THE SECRET LODGE"

17-12-2019 Hits:2703 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

 La cover variant (a sinistra) e quella ufficiale (a destra)   Ucronia. Cosa significa questa parola? Con tale termine viene indicato un genere di narrativa fantastica basato sulla premessa che la storia del mondo abbia seguito un corso alternativo a quello reale. Deriva dal greco e significa letteralmente “nessun tempo”, analogamente a come...

Leggi tutto

Intervista con OSKAR su ZAGOR

17-12-2019 Hits:2774 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

    Facciamo quattro chiacchiere in merito al volume “L'eroe di Darkwood”, il sesto e conclusivo della mini serie “Zagor – Le Origini” che ha visto Oskar, nome d'arte di Oscar Scalco, classe 1971, disegnatore con all'attivo numerosi traguardi prestigiosi, impegnato ai disegni sui testi di Moreno Burattini. Le sue due opere che vedrete di seguito sono presenti...

Leggi tutto

Moleskine 125 » Quella falsa differenza tra Fumetto e Graphic Novel

30-08-2019 Hits:2548 Moleskine Conte di Cagliostro

Sottotitolo: Artibani e Recchioni avanti, dietro tutti quanti (Plazzi compreso) per piacere di Topolino. di Conte di Cagliostro Houston il fumettomondo ha un problema. Ci sono dei pazzi che vanno in giro spacciandosi per Francesco Artibani, Andrea Plazzi e Roberto Recchioni? O Artibani, Plazzi e Recchioni sono pazzi? Ricapitoliamo. Qualche giorno fa, il...

Leggi tutto

RECENSIONE CARTONATO DEADWOOD DICK "TRA IL TEXAS E L'INFERNO"

29-07-2019 Hits:2797 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

    "Avete mai fatto caso che nella vita ogni tanto si incontra qualcuno che non va fatto in…alberare?” Ecco, quel qualcuno è Deadwood Dick. Mutuandola ed adattandola per i nostri scopi, la celeberrima frase pronunciata da un granitico Clint Eastwood in “Gran Torino” serve perfettamente a delineare il carattere del personaggio...

Leggi tutto

Moleskine 124 » Quando scappa un fumettosauro dallo zoo del fumettomondo

15-06-2019 Hits:2030 Moleskine Conte di Cagliostro

di Conte di Cagliostro Interrompiamo il silenzio di questa disgraziata rubrica su questo disgraziatissimo sito, perchè pare che sia scappato il fumettosauro dallo zoo del fumettomondo. Per sgombrare subito il campo da qualsiasi possibile dubbio, durante la nostra assenza dal vergare queste righe siamo diventati grandissimi estimatori del famigerato Sauro Pennacchioli...

Leggi tutto