Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

Eluana: 6233 giorni Il caso che ha diviso l'Italia diventa una graphic novel

001 Edizioni, casa editrice da sempre attenta alle opere d'impegno civile, e La Scuola Italiana di Comix, in collaborazione con la Consulta di Bioetica, presentano in anteprima al Napoli Comicon Eluana: 6233 giorni, un volume sul caso di Eluana Englaro e sulle vicende umane e giudiziarie affrontate dalla famiglia per far riconoscere il suo diritto all'autodeterminazione.

 

La graphic novel, arricchita da una conversazione con Beppino Englaro, è stata presentata in occasione del Comicon domenica 3 maggio alle ore 11.00.


Eluana – 6233 giorni  Claudio Falco, Marco Ferrandino, Collezione: Graphic Novel - biopic Formato: Brossura, cm 14,5x21  Pagine: 128, b/n. Prezzo: 15,00 €

 

Domenica 3 maggio ore 11, a Napoli Comicon 2015 è stata presentata in anteprima nazionale un graphic novel sulla vicenda di Eluana Englaro, Eluana: 6233 giorni 001 Edizioni, alla presentazione è intervenuto  Beppino Englaro, padre di Eluana e socio onorario della Consulta di Bioetica, il Prof. Maurizio Mori, presidente della Consulta di Bioetica, promotore dell’iniziativa, insieme alla dott.ssaPina Florenzano della Consulta di Bioetica.

 

Inoltre all'incontro sono stati  presenti  gli autori, il Dott. Claudio Falco, ematologo e sceneggiatore della  Sergio Bonelli Editore, autore del soggetto, lo sceneggiatore Marco Ferrandino, ai disegni la sensibile Martina Sorrentino. Scuola Italiana di Comix ha coordinato il progetto con la direzione artistica di  Pako Massimo.

Per la prima volta in scena fumettistica viene trattato il tema del testamento biologico, con lo  scopo di mantenere viva la  discussione intorno all’argomento, grazie alla volontà e piena approvazione dell’idea di uno dei principali testimoni in Italia, Beppino Englaro.

Oltre a mantenere vivo il dibattito, la speranza è che la forma divulgativa del fumetto, possa coinvolgere e sensibilizzare più persone all’argomento, e soprattutto avvicinare i giovani ad una problematica che tende a muoversi in ambiti più specialistici, tipo quello medico.

Il fumetto, sotto forma di graphic novel, ha difatti sdoganato i temi più difficili e disparati, l’olocausto con Maus di Art Spiegelman, le vicende dell’ Iran con Persepolis di Marjane Satrapi, la Palestina con Joe Sacco, e altro. Ci è sembrato possibile dunque, poter toccare con rispetto e sensibilità un tema così attuale ed etico come il testamento biologico e grazie al sostegno e la disponibilità di Beppino Englaro, raccontare la vicenda italiana che ha maggiormente diviso la pubblica opinione.

Beppino Englaro, Il padre di Eluana , la giovane donna che versava in stato vegetativo, ha lottato per 17 anni affinché fosse rispettata la volontà della figlia: il rifiuto espresso in precedenza  di vivere una “non-vita”; il caso ha sollevato molti interrogativi, sia alla politica, sia alla giustizia, chiamata in causa dal vuoto legislativo sul tema del testamento biologico. Ancora oggi, a 6 anni dalla morte della ragazza , Beppino è invitato in tutt’Italia a parlare nelle scuole, nei convegni etc per tenere vivo il dibattito e stimolare l’opinione pubblica al fine di garantire l’autodeterminazione di ciascuno alla fine della vita. Socio Onorario della Consulta di Bioetica, Presidente dell’associazione “Per Eluana”, si batte  in nome della libertà di cura e della libertà di terapia.

Magazine

Intervista a Gino Udina

23-06-2017 Hits:642 Autori e Anteprime Redazione

    Di Giorgio Borroni Dare un’occhiata agli scaffali dei fumetti in edicola negli anni ’90 era davvero un’esperienza. Usciva di tutto e di più: si andava dai cloni dei personaggi bonelliani più in voga, si passava ad antologici che contenevano delle vere perle o nefandezze grafiche e si finiva con albi dal...

Leggi tutto

DAIAPOLON: piccola storia di un grande robot rivoluzionario

07-06-2017 Hits:11722 Cuore e Acciaio Redazione

  di Tiziano Caliendo. Esistono opere che entrano di prepotenza nel palinsesto immaginario della cultura pop, ottenendo un successo fulmineo e dirompente. Alcune di esse perché ricoprono un indiscutibile ruolo pionieristico in un determinato mercato, come il caso di UFO Robot Grendizer in Italia, altre perché è destino che la riforma e...

Leggi tutto

Cagliostro E-Press distribuito in esclusiva da Manicomix

02-06-2017 Hits:745 Autori e Anteprime Redazione

Comunicato dell'Editore L’Associazione Culturale Cagliostro E-Press è felice di comunicare la firma dell’ accordo di distribuzione in esclusiva stipulato con Manicomix.     Questa partnership ha l'obiettivo di rafforzare la presenza dei fumetti made in Cagliostro nelle fumetterie italiane, dando ulteriore slancio a quella che è la "mission" ultima dell’Associazione, ovvero dare massima visibilità...

Leggi tutto

Novegro 2017 Spring Edition - Festival del Fumetto

27-05-2017 Hits:1164 Reportage Redazione

di Leandro Amodio. Nelle giornate del 20 e 21 maggio, il Parco Esposizioni di Novegro, frazione del comune di Segrate (MI), ha ospitato il Festival del Fumetto Spring Edition 2017. Dinanzi alla biglietteria, la fila era interminabile (per fortuna avevo l'accredito stampa), e l'interno era gremito di gente di tutte...

Leggi tutto

Intervista a Pietro Gandolfi, autore di The Noise

25-05-2017 Hits:1282 Autori e Anteprime Redazione

A cura di Giorgio Borroni Nel fumetto italiano da edicola l’horror manca da un bel po’. E io intendo l’horror vero, quello crudo e crudele che ti prende subito alla carotide senza neanche annunciarsi. Insomma, non mi riferisco all’horror patinato, lontano dall’underground che sfocia nel fantasy o se la cava con...

Leggi tutto

Intervista a Paolo di Orazio, il pioniere dell’horror estremo in Italia

12-05-2017 Hits:1472 Autori e Anteprime Redazione

di Giorgio Borroni Da ragazzi li nascondevamo sotto il letto dai rastrellamenti, guardavamo con un occhio le loro pagine e con l’altro la porta della camera: questo per percepire ogni minimo movimento ed evitare di essere colti in flagrante mentre li sfogliavamo. No, non erano i banali giornalini porno, erano opere che...

Leggi tutto