Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

Caso Giannino, parla un testimone anonimo: «Oscar, ma cosa mi dici mai?»

topogigiodi Giuseppe Pollicelli*

La scabrosa vicenda che vede protagonista l’esperto di economia Oscar Giannino, reo di essersi attribuito due lauree immaginarie, un inesistente master universitario alla Chicago Booth e soprattutto una mai avvenuta partecipazione allo Zecchino d’Oro, si arricchisce ora di nuovi capitoli. Si tratta di particolari provenienti dal passato di Oscar, dettagli che potrebbero proiettare su di lui ombre ancora più fosche. «LiberoVeleno» è riuscito a entrare in contatto con un testimone che ha conosciuto bene Giannino per averci avuto a che fare proprio ai tempi in cui l’ex leader di Fare per Fermare il Declino provò, senza successo, a esibirsi sul celebre palco dell’Antoniano di Bologna. La persona in questione, per lungo tempo collaboratrice della storica manifestazione canora, pur accettando di rispondere alle nostre domande ha comprensibilmente richiesto di restare anonima, ragione per cui nell’intervista che segue sarà indicata solamente con le iniziali.

LiberoVeleno - Qual è stato il primo contatto tra lei e Giannino?

T.G. - Fu lui a cercarmi, tanti anni fa, dicendomi che era un mio estimatore e che voleva farmi autografare la sua tessera di appartenente al Club di Topolino. Tessera poi rivelatasi contraffatta: i bollini erano fotocopiati.

LiberoVeleno - Come ha fatto a scoprire il raggiro?

T.G. - Ho mostrato la tessera direttamente a Topolino.

Li beroVeleno - Poi cos’è accaduto?

T.G. - Prima che scoprissi l’inganno dei bollini, Giannino mi aveva detto di voler partecipare allo Zecchino d’Oro con una canzone che aveva scritto lui stesso. Il ritornello faceva così: “Ullallalà, ullalalà, ullalalà, questo è il valzer di Oscar Giannino, ullallalà, ullalalà, ullalalà, lui di lauree ne ha in gran quantità...”. Ma musicalmente era un plagio del “Valzer del moscerino” e dnque Oscar non venne preso in considerazione.

LiberoVeleno - Che anno era?

T.G. - Il 1970.

LiberoVeleno - Ma all’epoca Giannino aveva già nove anni, non era troppo grande?

T.G. - Aveva barato sull’età, diceva di averne cinque.

LiberoVeleno - Quando si interruppero definitivamente i rapporti tra lei e Oscar?

T.G. - Dopo che, a causa della sua passione per il vestire eccentrico, si rese protagonista di un paio di episodi incresciosi a danno di due miei cari amici.

LiberoVeleno - Ci racconti.

T.G. - Avevo suggerito a Oscar di rivolgersi a Paperon de’ Paperoni per apprendere da quest’ultimo almeno i rudimenti dell’economia. Ma dopo poco tempo Giannino gli rubò le ghette.

Libero Veleno - L’altra vittima chi è?

T.G. - Sbirulino. A lui Oscar ripulì l’intero guardaroba.

*Articolo apparso originariamente su Libero Veleno (inserto satirico di Libero) del 24/02/2012. Per gentile concessione dell'autore. (nella foto: il modello stilistico a cui si ispirava Giannino? Ah, saperlo...)

Magazine

Masters of the Universe: storia di un cult - Parte #04

07-08-2017 Hits:451 Off Topic Davide Mosciaro

di Davide Mosciaro (QUI trovate le altre puntate) Tanto fu il successo da parte dei MOTU - che ricordiamolo sempre, è l’acronimo di Masters of the Universe -, che addirittura vennero suddivise in  ben 4 schiere di guerrieri. Una votata al bene, le altre tre votate al male: gli eroi di Eternia;...

Leggi tutto

Intervista ad Andrea Manfredini, nuovo Direttore Editoriale di Cagliostro E-Press

01-08-2017 Hits:773 Autori e Anteprime Redazione

Di Giorgio Borroni Di recente alla Cagliostro E-Press c’è stato un cambio di ruoli nella direzione editoriale e la patata bollente è passata ad Andrea Manfredini, già creatore del super eroe sopra le righe Lo Scarafaggio e al timone della serie fantascientifica "Incrociatore Stellare E. Salgari".Oggi abbiamo il piacere di torchiare...

Leggi tutto

Masters of the Universe: storia di un cult - Parte #03

26-07-2017 Hits:841 Off Topic Davide Mosciaro

di Davide Mosciaro (QUI trovate le altre puntate) Il cartone animato di He-Man è composto da due serie di 65 episodi ciascuna (per un totale di 130 episodi e ne era prevista pure una terza serie, che però non fece in tempo mai a vedere la luce in quanto i giocattoli non...

Leggi tutto

Gravetown 10th. Intervista a Paolo Zeccardo

25-07-2017 Hits:881 Autori e Anteprime Redazione

Di Giorgio Borroni Vi ricordate “Kickboxer”? Già, il film che lanciò Jean Claude Van Damme e che hanno di recente rifatto (male) con più budget e meno idee? Ecco, io quando da piccolo lo vidi al cinema ne rimasi estasiato: un tizio occidentale andava in Tailandia e faceva nero Tong Po, il...

Leggi tutto

Masters of the Universe: storia di un cult - Parte #02

11-07-2017 Hits:1270 Off Topic Super User

di Davide Mosciaro (QUI trovate le altre puntate) La dirigenza della Filmation era composta da tre persone: la coppia Lou Scheimer e Norm Prescott (adesso entrambi defunti), e il direttore artistico Hal Sutherland. Nel 1981 uscì BLACKSTAR (un cartone di genere fantasy), composto da 13 puntate, che però si rivelò un fiasco...

Leggi tutto

Masters of the Universe: storia di un cult - Parte #01

04-07-2017 Hits:1707 Off Topic Davide Mosciaro

di Davide Mosciaro (QUI trovate le altre puntate) Se esiste un’icona mondiale, per quanto riguarda la sezione giocattoli e cartoni, che hanno trasformato una semplice moda in un vero a proprio ‘dogma’, He-man and The Masters of the Universe rappresenta, almeno al pari dei Transformers, uno dei pilastri di maggior successo degli...

Leggi tutto

Intervista a Gino Udina

23-06-2017 Hits:2072 Autori e Anteprime Redazione

    Di Giorgio Borroni Dare un’occhiata agli scaffali dei fumetti in edicola negli anni ’90 era davvero un’esperienza. Usciva di tutto e di più: si andava dai cloni dei personaggi bonelliani più in voga, si passava ad antologici che contenevano delle vere perle o nefandezze grafiche e si finiva con albi dal...

Leggi tutto