Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

AAA Torcia Umana cercasi

fantastici-quattro-1di Giuseppe Pollicelli*

Il premier Mario Monti fa bene a invitare il Paese all’ottimismo e alla fiducia nel futuro. Le possibilità di lavoro, difatti, si presentano spesso nei modi più impensati e imprevedibili: l’importante è farsi trovare pronti, così da coglierle al volo. Per esempio, un luttuoso evento che ha segnato da poco il mondo dei supereroi, la morte della Torcia Umana (uno dei componenti dei Fantastici Quattro), si è inaspettatamente rivelato una potenziale e interessante occasione di impiego professionale. Come diffusamente riferito dalle cronache, è già abbondante il numero dei disoccupati e dei precari che si sono dati fuoco nel tentativo di rimpiazzare la Torcia Umana all’interno del formidabile quartetto (temporaneamente ridotto a un trio: si vedano, in questa stessa pagina, i box dedicati ai singoli componenti) che sta contribuendo in modo decisivo a risollevare le sorti dell’Italia. Certo, stiamo parlando di un compito delicato e di grande responsabilità, non proprio alla portata di tutti, ma è giusto (anzi, sacrosanto) provarci: non di rado una condizione di bisogno e di indigenza permette di scoprire in sé stessi delle risorse che non si immaginava di possedere. I frequenti e ciclici decessi che caratterizzano l’universo supereroistico stanno peraltro alimentando le speranze di molti. Succede quindi che in tanti, sia tra i giovani che tra i meno giovani, si allenino anche duramente con l’obiettivo di prendere prima o poi il posto di Batman, di Superman o, perché no, persino dell’acclamato Uomo Ragno. Del resto, se comporta dei rischi a livello di incolumità personale, l’attività di supereroe garantisce un sicuro prestigio sociale e una buona notorietà pubblica, con tutto ciò che di vantaggioso può derivarne da un punto di vista economico.

Nel frattempo, in attesa che altri candidati al ruolo di nuova Torcia Umana si diano alle fiamme per essere attentamente valutati dai tre F4 superstiti, c’è da registrare il malumore della Lega Nord, la quale denuncia il fatto che una fonte di lavoro per gli italiani venga insidiata dagli extracomunitari. Le proteste dei leghisti scaturiscono da un episodio verificatosi pochi giorni fa, quando un operaio edile marocchino, senza stipendio da quattro mesi, si è dato fuoco a Verona proponendosi come nuova Torcia Umana. Tra le numerose dichiarazioni raccolte e rilanciate dagli organi d’informazione, la più dura e colorita è senz’altro quella di Mario Borghezio: «Ancora una volta», ha affermato l’eurodeputato lumbard, «gli extracomunitari ci tolgono il lavoro. In questo caso dandosi fuoco con benzina rubata dalle automobili di onesti cittadini, laddove un disoccupato padano non può permettersi tutta quella miscela visto quanto costa oggi il carburante. Inoltre i baluba non possono pretendere di ricoprire ruoli storicamente riservati ai bianchi, come quello della Torcia Umana. I negri ce li hanno, i loro supereroi: Black Panther, Blade, Misty Knight, Luke Cage… Non è colpa mia se sono supereroi sfigati: pensino a quelli e non ci rompano più le balle!».

I nuovi Fantastici Quattro

Mr Fantastic: Dietro i panni del leader dei Fantastici Quattro si nasconde il premier Mario Monti. Potendo allungare a dismisura i propri arti, non ha eguali nell’infilare le mani nelle tasche dei contribuenti e nel trarne quanto necessario al bene comune.

La donna invisibile: La sua vera identità è quella del ministro del Lavoro Elsa Fornero. Malgrado abbia il potere di sparire alla vista degli altri, capita che si tradisca versando qualche lacrima. Il suo maggior avversario è il lavoro invisibile.

La Cosa: L’aspetto massiccio non tragga in inganno: si tratta di una donna, il ministro della Giustizia Paola Severino, il cui corpo è rivestito di una solidissima armatura fatta di banconote (la Severino ne ha molte, grazie al suo reddito) con cui respinge gli attacchi del suo nemico Cicchitto.

Torcia Umana: Ruolo attualmente vacante. Già in tanti si sono dati fuoco proponendosi come sostituti della Torcia Umana originale, recentemente deceduta. Il fatto che ambiscano all’incarico anche degli extracomunitari, ha provocato le proteste della Lega Nord.

*Articolo apparso nell'inserto satirico di Libero del 02/04/2012.

Magazine

Monolith - il film: Recensione e Analisi

21-08-2017 Hits:451 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

di Lorenzo Barruscotto (contiene – forse - spoiler) Il nostro Lorenzo Barruscotto, titolare della seguitissima rubrica Osservatorio Tex, recensisce Monolith, il film coprodotto da Sky che vede l'esordio alla produzione cinamtografica di Sergio Bonelli Editore.Il fim, distribuito in 200 sale, dal 12 agosto, giorno della prima, al 20 agosto ha incassato 265.808...

Leggi tutto

Masters of the Universe: storia di un cult - Parte #04

07-08-2017 Hits:527 Off Topic Davide Mosciaro

di Davide Mosciaro (QUI trovate le altre puntate) Tanto fu il successo da parte dei MOTU - che ricordiamolo sempre, è l’acronimo di Masters of the Universe -, che addirittura vennero suddivise in  ben 4 schiere di guerrieri. Una votata al bene, le altre tre votate al male: gli eroi di Eternia;...

Leggi tutto

Intervista ad Andrea Manfredini, nuovo Direttore Editoriale di Cagliostro E-Press

01-08-2017 Hits:966 Autori e Anteprime Redazione

Di Giorgio Borroni Di recente alla Cagliostro E-Press c’è stato un cambio di ruoli nella direzione editoriale e la patata bollente è passata ad Andrea Manfredini, già creatore del super eroe sopra le righe Lo Scarafaggio e al timone della serie fantascientifica "Incrociatore Stellare E. Salgari".Oggi abbiamo il piacere di torchiare...

Leggi tutto

Masters of the Universe: storia di un cult - Parte #03

26-07-2017 Hits:949 Off Topic Davide Mosciaro

di Davide Mosciaro (QUI trovate le altre puntate) Il cartone animato di He-Man è composto da due serie di 65 episodi ciascuna (per un totale di 130 episodi e ne era prevista pure una terza serie, che però non fece in tempo mai a vedere la luce in quanto i giocattoli non...

Leggi tutto

Gravetown 10th. Intervista a Paolo Zeccardo

25-07-2017 Hits:981 Autori e Anteprime Redazione

Di Giorgio Borroni Vi ricordate “Kickboxer”? Già, il film che lanciò Jean Claude Van Damme e che hanno di recente rifatto (male) con più budget e meno idee? Ecco, io quando da piccolo lo vidi al cinema ne rimasi estasiato: un tizio occidentale andava in Tailandia e faceva nero Tong Po, il...

Leggi tutto

Masters of the Universe: storia di un cult - Parte #02

11-07-2017 Hits:1359 Off Topic Super User

di Davide Mosciaro (QUI trovate le altre puntate) La dirigenza della Filmation era composta da tre persone: la coppia Lou Scheimer e Norm Prescott (adesso entrambi defunti), e il direttore artistico Hal Sutherland. Nel 1981 uscì BLACKSTAR (un cartone di genere fantasy), composto da 13 puntate, che però si rivelò un fiasco...

Leggi tutto

Masters of the Universe: storia di un cult - Parte #01

04-07-2017 Hits:1794 Off Topic Davide Mosciaro

di Davide Mosciaro (QUI trovate le altre puntate) Se esiste un’icona mondiale, per quanto riguarda la sezione giocattoli e cartoni, che hanno trasformato una semplice moda in un vero a proprio ‘dogma’, He-man and The Masters of the Universe rappresenta, almeno al pari dei Transformers, uno dei pilastri di maggior successo degli...

Leggi tutto