Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

Vermicino e Mangaforever: come non si fa una recensione

vermicino_001di Alessandro Bottero

Su Mangaforever Carmine De Cicco scrive quanto segue su "Vermicino", il volume di Maurizio Monteleone pubblicato da 001:

«SECONDO FLOP

Vermicino. L’incubo del pozzo – 001 Edizioni

Tornare su eventi tragici del passato che hanno avuto un’ampia risonanza è un’operazione tutt’altro che facile e porta con sé numerosi rischi.

Maurizio Monteleone decide di correrli rievocando la triste vicenda del piccolo Alfredo Rampi, morto in fondo ad un pozzo in un paese nella provincia romana.

Nel lavoro l’autore, che ha vissuto personalmente e da vicino la vicenda, offre il proprio punto di vista sui fatti.

Prospettiva che non si può certo sindacare, ma che forse poteva essere resa meno supponente. La grafica passa, ma i testi non rendono di gradevole lettura il volume.

Voto: 5,5»

Benissimo. Questo è un modo di fare recensioni ridicolo. Ma non mi stupisco, visto il livello medio di chi scrive sui siti dei fumetti. Come mi permetto di parlare del lavoro altrui? Mi permetto eccome, se leggo idiozie come questa.

Liquidare come flop un volume dello spessore e del valore di quello Monteleone, con un aggettivo “supponente”, e una frasetta buttata lì “i testi non rendono di gradevole lettura il volume” è un modo di scrivere di fumetti da incapaci e da incompetenti. Vuoi dire che una cosa è un flop? Padronissimo. Ma allora devi motivarlo. Se vuoi fare il critico libero e spietato ci devi avere il fisico. Sennò fai solo ridere.

Vermicino, come ho già detto, è un volume stupendo, e un mondo del fumetto privo di paraocchi dovrebbe farlo vincere i massimi premi di questo 2012. Ma certo, se sui siti e in giro si leggono giudizi privi del minimo fondamento e non motivati come quello di De Cicco, come stupirci se poi i premi li vincono sempre i soliti nomi?

Magazine

Intervista a Paolo di Orazio, il pioniere dell’horror estremo in Italia

12-05-2017 Hits:546 Autori e Anteprime Redazione

di Giorgio Borroni Da ragazzi li nascondevamo sotto il letto dai rastrellamenti, guardavamo con un occhio le loro pagine e con l’altro la porta della camera: questo per percepire ogni minimo movimento ed evitare di essere colti in flagrante mentre li sfogliavamo. No, non erano i banali giornalini porno, erano opere che...

Leggi tutto

Intervista con Brian Smuin

03-05-2017 Hits:578 Autori e Anteprime Redazione

  The Brian Smuin’s Interview. A cura di Giorgio Borroni.   A volte internet non è solo battaglie sui social, haters o groupie.  A volte internet ti offre la possibilità di allargare i propri orizzonti conoscendo artisti che provengono dall’altro capo del mondo, hanno lavorato per colossi dell’editoria o dell’intrattenimento, ma non vengono...

Leggi tutto

Terror INC: tra action e gore

02-05-2017 Hits:585 Critica d'Autore Redazione

di Giorgio Borroni. “Vivo per guerreggiare, ce l’ho nel sangue e se è quel che voglio io me lo prendo \ gli uomini che ho massacrato, i bambini schiavizzati e tutte le donne di cui ho abusato [...] Mangio le cervella dal teschio dei miei nemici \ e con orgoglio...

Leggi tutto

Anacanapana si presenta!

17-04-2017 Hits:872 Autori e Anteprime Redazione

Spazio alle autoproduzioni. SI presenta la rivista Anacanapana! La rivista “Anacanapana”, uscita su carta in due numeri a tiratura limitata nel 2009 e 2012, ripercorre le orme delle vecchie riviste-contenitore, con tante strisce umoristiche ed un po’ di materiale avventuroso. La gestazione è lunga e complessa, comunque alla fine la rivista...

Leggi tutto

Daltanious

11-04-2017 Hits:10466 Cuore e Acciaio Redazione

di Tiziano Caliendo. Lo scenario post-apocalittico è, da sempre, un topos importante nell’immaginario giapponese. Basti pensare a Violence Jack (1973), l’opera seminale del maestro Go Nagai, capace di anticipare di almeno otto anni il fulcro estetico e concettuale della trilogia milleriana di Mad Max, ossia il film Interceptor – Il...

Leggi tutto

Una storia del panopticon – Un capolavoro mancato

10-04-2017 Hits:927 Critica d'Autore Redazione

di Giorgio Borroni. L’ospedale psichiatrico di Panopticon Bentham è un edificio antico, lugubre e austero. Un luogo perfetto per racchiudere la sofferenza dei suoi degenti, per contenerne la malattia, ma anche per diventare teatro di eventi sanguinosi e indicibili. Nel 1912 il direttore della struttura, il dottor Bonticou, decretò la...

Leggi tutto