Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

Gioca con Fd'A: trova la frase vera

fdaocchialidasoledi Alessandro Bottero

Giochino di fine d’anno per tutti i lettori di Fumetto d’Autore. Una di queste frasi è vera, mentre le altre no. Quale sarà, tenuto conto che la logica di “sostegno acritico a prescindere dai dati di fatto” è la stessa in tutte e tre?

 

Alessandro Di Nocera (?)

«Per me invece non fa giornalismo vero perché è tendenzioso. Se avesse voluto fare - nel caso Comicon-Feltrinelli - giornalismo vero, una volta riscontrata l'esistenza di una ipotetica notizia avrebbe dovuto telefonare a Facta Manent per chiedere delucidazioni. E questo per tutta una serie di fattori che vanno dalle situazioni lavorative all'interno delle librerie Feltrinelli a tutti i disguidi ai quali un'iniziativa del genere potrebbe andare incontro.
Di più: quando ci sono volontà ULTERIORI dietro un articolo (attribuire, di fatto, la patente di incompetenti agli organizzatori del Comicon) per me la questione si chiude.
Io so che dietro all'organizzazione di un Napoli Comicon c'è uno sforzo organizzativo enorme che deve fare i conti con le variabili più probabili e improbabili, dai finanziamenti regionali che non arrivano se non dopo alcuni anni di ritardo, alla logistica, ai contatti con sponsor e patrocinanti vari, eccetera. E per questo ci sono anni che possono essere più tumultuosi e infelici di altri.
E allora? Da persona che conosce Claudio, alino, Antonio e compagnia bella e SA gli sforzi produttivi che cercano di portare avanti, perché dovrei supportare qualcuno che li vuole far passare per degli incompetenti?
In nome di quale oggettività?»

 

Emilio Fede (?)

«Per me invece non fa giornalismo vero perché è tendenzioso. Se avesse voluto fare - nel caso Berlusconi-Ruby - giornalismo vero, una volta riscontrata l'esistenza di una ipotetica notizia avrebbe dovuto telefonare al portavoce della Presidenza del Consiglio dei Ministrti per chiedere delucidazioni. E questo per tutta una serie di fattori che vanno dalle situazioni lavorative del premier a tutti i disguidi ai quali il Premier  potrebbe andare incontro.
Di più: quando ci sono volontà ULTERIORI dietro un articolo (attribuire, di fatto, la patente di criminale a Berlusconi) per me la questione si chiude.
Io so che dietro il lavoro di Berlusconi c'è uno sforzo organizzativo enorme che deve fare i conti con le variabili più probabili e improbabili, dai finanziamenti statali che non arrivano se non dopo alcuni anni di ritardo, alla logistica, ai contatti con sponsor e patrocinanti vari, eccetera. E per questo ci sono anni che possono essere più tumultuosi e infelici di altri.
E allora? Da persona che conosce Silvio Berlusconi e SA gli sforzi produttivi che cerca di portare avanti, perché dovrei supportare qualcuno che lo vuole far passare per un incompetente?
In nome di quale oggettività?»

 

Armando Cossutta (?) 

«Per me invece non fa giornalismo vero perché è tendenzioso. Se avesse voluto fare - nel caso dei Processi di Mosca del 1935- giornalismo vero, una volta riscontrata l'esistenza di una ipotetica notizia avrebbe dovuto telefonare al portavoce del Cremlino per chiedere delucidazioni. E questo per tutta una serie di fattori che vanno dalle situazioni lavorative all'interno della magistratura  sovietica a tutti i disguidi ai quali un'iniziativa del genere potrebbe andare incontro.
Di più: quando ci sono volontà ULTERIORI dietro un articolo (attribuire, di fatto, la patente di dittatore al compagno Stalin) per me la questione si chiude.
Io so che dietro all'organizzazione di un processo del popolo c'è uno sforzo organizzativo enorme che deve fare i conti con le variabili più probabili e improbabili, dai finanziamenti statali che non arrivano se non dopo alcuni anni di ritardo, alla logistica, ai contatti con sponsor e patrocinanti vari, eccetera. E per questo ci sono anni che possono essere più tumultuosi e infelici di altri.
E allora? Da persona che conosce il compagno Stalin e SA gli sforzi produttivi che cerca di portare avanti, perché dovrei supportare qualcuno che lo vuole far passare per un criminale?
In nome di quale oggettività?»

Magazine

L'Intervista - Paul Izzo, sceneggiatore per tutti i gusti

15-12-2017 Hits:32 Autori e Anteprime Giorgio Borroni

Oggi, qui in esclusiva su Fumetto d’Autore ho il piacere di intervistare un fumettista a 360 gradi, che può vantare esperienze che vanno dalla pubblicazione indipendente su web fino a collaborazioni con una testata del calibro di Diabolik. Ladies and Gentlemen, ecco a voi… Paul izzo! FdA: Benvenuto su FdA, Paul, tolgo...

Leggi tutto

BERSERK: LUCI E OMBRE

27-11-2017 Hits:624 Critica d'Autore Redazione

  Di Giorgio Borroni Un paio di anni fa, quando ancora frequentavo i gruppi facebookiani relativi ai fumetti, mi capitò di esprimere un paio di mie idee sulla deriva presa da Berserk, il celebre manga di Kentaro Miura. La fauna che più spesso è attiva sui social, si sa, per una bella...

Leggi tutto

Justice League - Una critica d'autore - Parte 2

21-11-2017 Hits:819 Critica d'Autore Redazione

  Justice League of Marvel   Di Alessio Sgarlato Dopo questa lunga ma necessaria premessa, veniamo all’oggetto del contendere, ovvero Justice League, il più bel sequel di Avengers uscito finora. I film Marvel e quelli della DC con questa pellicola si trovano a dover rendere conto allo spettatore di ingombranti somiglianze estetiche. Tanto negli...

Leggi tutto

Justice League - Una critica d'autore - Parte 1

20-11-2017 Hits:905 Critica d'Autore Redazione

  Marvel VS DC – La battaglia del secolo   Di Alessio Sgarlato   Nel 2016 esce Batman V Superman – Dawn of Justice e diventa immediatamente un film controverso, nel quale il pubblico non riesce a ritrovare lo spirito originale dei personaggi e delle storie che lo hanno ispirato. Eppure, per me si rivela...

Leggi tutto

La distopia ucronica di “Space Anabasis"

13-11-2017 Hits:858 Critica d'Autore Redazione

    Per aspera ad astra, deinde a caelo usque ad centrum!  La distopia ucronica di “Space Anabasis”: tra i giochi di potere, nella fantascienza del passato   Roma, anno 2770 ab urbe condita: un 2017 d.C. alternativo in cui, come recita la didascalia già dalla prima striscia: « L’impero ha tenuto il sistema...

Leggi tutto

I voli pindarici di Mister No

10-11-2017 Hits:1048 Critica d'Autore Redazione

      In requiem del pilota Jerry Drake, paladino dei diritti umani nel fumetto italiano: verso il rilancio! Premessa: i vecchi nostalgici lo rivorrebbero dal 380. Difatti non tutte le cose, in ossequio alla realtà non (o anti ?) relativa, cominciano dallo 0 e proseguono direttamente con l’1, per poi giungere al 2...

Leggi tutto

C’è del Ferro in questo fumetto. Intervista alla casa editrice Ferrogallico

31-10-2017 Hits:1628 Autori e Anteprime Redazione

Di Alessandro Bottero Quando nasce una nuova casa editrice non si può che essere contenti. Significa che nonostante la crisi ci sono ancora  pazzi innamorati del fumetto. Ferrogallico è una casa editrice nata nel 2017, abbastanza snobbata da critica e pubblico (almeno quello che agita il mondo dei social) perché si...

Leggi tutto