Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

Gioca con Fd'A: trova la frase vera

fdaocchialidasoledi Alessandro Bottero

Giochino di fine d’anno per tutti i lettori di Fumetto d’Autore. Una di queste frasi è vera, mentre le altre no. Quale sarà, tenuto conto che la logica di “sostegno acritico a prescindere dai dati di fatto” è la stessa in tutte e tre?

 

Alessandro Di Nocera (?)

«Per me invece non fa giornalismo vero perché è tendenzioso. Se avesse voluto fare - nel caso Comicon-Feltrinelli - giornalismo vero, una volta riscontrata l'esistenza di una ipotetica notizia avrebbe dovuto telefonare a Facta Manent per chiedere delucidazioni. E questo per tutta una serie di fattori che vanno dalle situazioni lavorative all'interno delle librerie Feltrinelli a tutti i disguidi ai quali un'iniziativa del genere potrebbe andare incontro.
Di più: quando ci sono volontà ULTERIORI dietro un articolo (attribuire, di fatto, la patente di incompetenti agli organizzatori del Comicon) per me la questione si chiude.
Io so che dietro all'organizzazione di un Napoli Comicon c'è uno sforzo organizzativo enorme che deve fare i conti con le variabili più probabili e improbabili, dai finanziamenti regionali che non arrivano se non dopo alcuni anni di ritardo, alla logistica, ai contatti con sponsor e patrocinanti vari, eccetera. E per questo ci sono anni che possono essere più tumultuosi e infelici di altri.
E allora? Da persona che conosce Claudio, alino, Antonio e compagnia bella e SA gli sforzi produttivi che cercano di portare avanti, perché dovrei supportare qualcuno che li vuole far passare per degli incompetenti?
In nome di quale oggettività?»

 

Emilio Fede (?)

«Per me invece non fa giornalismo vero perché è tendenzioso. Se avesse voluto fare - nel caso Berlusconi-Ruby - giornalismo vero, una volta riscontrata l'esistenza di una ipotetica notizia avrebbe dovuto telefonare al portavoce della Presidenza del Consiglio dei Ministrti per chiedere delucidazioni. E questo per tutta una serie di fattori che vanno dalle situazioni lavorative del premier a tutti i disguidi ai quali il Premier  potrebbe andare incontro.
Di più: quando ci sono volontà ULTERIORI dietro un articolo (attribuire, di fatto, la patente di criminale a Berlusconi) per me la questione si chiude.
Io so che dietro il lavoro di Berlusconi c'è uno sforzo organizzativo enorme che deve fare i conti con le variabili più probabili e improbabili, dai finanziamenti statali che non arrivano se non dopo alcuni anni di ritardo, alla logistica, ai contatti con sponsor e patrocinanti vari, eccetera. E per questo ci sono anni che possono essere più tumultuosi e infelici di altri.
E allora? Da persona che conosce Silvio Berlusconi e SA gli sforzi produttivi che cerca di portare avanti, perché dovrei supportare qualcuno che lo vuole far passare per un incompetente?
In nome di quale oggettività?»

 

Armando Cossutta (?) 

«Per me invece non fa giornalismo vero perché è tendenzioso. Se avesse voluto fare - nel caso dei Processi di Mosca del 1935- giornalismo vero, una volta riscontrata l'esistenza di una ipotetica notizia avrebbe dovuto telefonare al portavoce del Cremlino per chiedere delucidazioni. E questo per tutta una serie di fattori che vanno dalle situazioni lavorative all'interno della magistratura  sovietica a tutti i disguidi ai quali un'iniziativa del genere potrebbe andare incontro.
Di più: quando ci sono volontà ULTERIORI dietro un articolo (attribuire, di fatto, la patente di dittatore al compagno Stalin) per me la questione si chiude.
Io so che dietro all'organizzazione di un processo del popolo c'è uno sforzo organizzativo enorme che deve fare i conti con le variabili più probabili e improbabili, dai finanziamenti statali che non arrivano se non dopo alcuni anni di ritardo, alla logistica, ai contatti con sponsor e patrocinanti vari, eccetera. E per questo ci sono anni che possono essere più tumultuosi e infelici di altri.
E allora? Da persona che conosce il compagno Stalin e SA gli sforzi produttivi che cerca di portare avanti, perché dovrei supportare qualcuno che lo vuole far passare per un criminale?
In nome di quale oggettività?»

Magazine

Intervista a Gino Udina

23-06-2017 Hits:270 Autori e Anteprime Redazione

    Di Giorgio Borroni Dare un’occhiata agli scaffali dei fumetti in edicola negli anni ’90 era davvero un’esperienza. Usciva di tutto e di più: si andava dai cloni dei personaggi bonelliani più in voga, si passava ad antologici che contenevano delle vere perle o nefandezze grafiche e si finiva con albi dal...

Leggi tutto

DAIAPOLON: piccola storia di un grande robot rivoluzionario

07-06-2017 Hits:11548 Cuore e Acciaio Redazione

  di Tiziano Caliendo. Esistono opere che entrano di prepotenza nel palinsesto immaginario della cultura pop, ottenendo un successo fulmineo e dirompente. Alcune di esse perché ricoprono un indiscutibile ruolo pionieristico in un determinato mercato, come il caso di UFO Robot Grendizer in Italia, altre perché è destino che la riforma e...

Leggi tutto

Cagliostro E-Press distribuito in esclusiva da Manicomix

02-06-2017 Hits:679 Autori e Anteprime Redazione

Comunicato dell'Editore L’Associazione Culturale Cagliostro E-Press è felice di comunicare la firma dell’ accordo di distribuzione in esclusiva stipulato con Manicomix.     Questa partnership ha l'obiettivo di rafforzare la presenza dei fumetti made in Cagliostro nelle fumetterie italiane, dando ulteriore slancio a quella che è la "mission" ultima dell’Associazione, ovvero dare massima visibilità...

Leggi tutto

Novegro 2017 Spring Edition - Festival del Fumetto

27-05-2017 Hits:1067 Reportage Redazione

di Leandro Amodio. Nelle giornate del 20 e 21 maggio, il Parco Esposizioni di Novegro, frazione del comune di Segrate (MI), ha ospitato il Festival del Fumetto Spring Edition 2017. Dinanzi alla biglietteria, la fila era interminabile (per fortuna avevo l'accredito stampa), e l'interno era gremito di gente di tutte...

Leggi tutto

Intervista a Pietro Gandolfi, autore di The Noise

25-05-2017 Hits:1220 Autori e Anteprime Redazione

A cura di Giorgio Borroni Nel fumetto italiano da edicola l’horror manca da un bel po’. E io intendo l’horror vero, quello crudo e crudele che ti prende subito alla carotide senza neanche annunciarsi. Insomma, non mi riferisco all’horror patinato, lontano dall’underground che sfocia nel fantasy o se la cava con...

Leggi tutto

Intervista a Paolo di Orazio, il pioniere dell’horror estremo in Italia

12-05-2017 Hits:1410 Autori e Anteprime Redazione

di Giorgio Borroni Da ragazzi li nascondevamo sotto il letto dai rastrellamenti, guardavamo con un occhio le loro pagine e con l’altro la porta della camera: questo per percepire ogni minimo movimento ed evitare di essere colti in flagrante mentre li sfogliavamo. No, non erano i banali giornalini porno, erano opere che...

Leggi tutto