Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

Il Teorema 2BRA-DLR

teoremaMoleskine #103

La rubrica più politicamente scorretta del fumetto italiano. Appunti di viaggio nel mondo del fumetto, attraverso i suoi protagonisti e l'informazione di settore.

Il Teorema 2BRA-DLR

di Giorgio Messina

Giuseppe Di Bernardo (d’ora in poi 2BRA) sostiene che se lo critichi è perché vuoi il suo posto. Davide La Rosa (da qui in avanti DLR) sostiene che se lo critichi è perché hai qualcosa contro di lui. Insomma, sembra che al prestigioso Asilo Mariuccia, fucina di fini pensatori fumettomondosti, sia stato partorito un raffinato teorema che passiamo di seguito ad enunciare: “chi ti critica è perché ha qualcosa contro di te”. Roba da fare invidia pure al Marchese del Grillo e al suo imperituro “io so' io e voi non siete un cazzo”. I pentastellati sono avvertiti: il fumettomondo aveva già inventato da tempo i fondamenti della democrazia grillina. Il corollario al teorema è consequenziale: “esistono solo critiche positive, le critiche negative dunque sono celano secondi fini e sono di natura dietrologica”. Nel fumettomondo le dinamiche del consenso si basano su ben altre regole rispetto al mondo esterno (anche se parlare dell’esistenza di un mondo esterno al fumettomondo è già di per se eretico…).

Il Teorema 2BRA-DLR è però applicabile solo a una ristretta cerchia. Questa immunità dalle critiche e questo consenso plebiscitario per default non sono mica appannaggio di qualsiasi autore fumettomondista. Mal me ne incolse, infatti, quando ho osato definire questi “illuminati” - Adam Kadmon mi perdonerà se gli rubo il cavallo di battaglia - come il “club degli insuccessi di successo”. Costoro (a cui si applica il Teorema 2BRA-DLR) invece sono i veri poteri forti, il gruppo Bilderberg formato fumettomondo. Sono una casta. Sono dei predestinati.Sono l'ultima cena in seduta permamente dove tutti sono allo stesso tempo cristo e giuda, dove tutti si sorridono vicendevolmente e sono pronti a tradirsi in qualsiasi momento.

Loro non plagiano, omaggiano. Sono coloro che decidono chi lavora e chi no, quale progetto editoriale vedrà la luce e quale è destinato all’oblio, e fanno ciò a loro immagine e somiglianza. Perche per loro i dati di vendita sono solo variabili insignificanti nell’equazione che ne determina l’importanza a prescindere. Se poi un loro fumetto fallisce in distribuzione, c’è solo un unico colpevole: l’editore. I lettori per loro sono solo una maggioranza silenziosa su cui mettere il cappello alla bisogna. Dei gusti dei lettori, poi, costoro sono gli interpreti certi, senza se e senza ma. I lettori vogliono leggere i loro fumetti. Questa verità è indiscutibilmente dogmatica.

Sono l’uovo e la gallina allo stesso tempo. Sono il problema e la soluzione. Sono il migliore risultato conseguito da una critica on line clientelare, prona e deferente che, per più di un decennio senza contraddittorio alcuno, ha applaudito a qualsiasi mediocrità fumettistica prodotta da questa gente pur di ottenere anche loro un posto di lavoro nel settore.

Per risolvere il Teorema 2BRA-DLR c’è una sola soluzione: o sei con loro o contro di loro. Perché loro non vogliono lettori intelligenti. Non vogliono una critica onesta intellettualmente. Vogliono leccaculo. E tutto questo mentre si vende sempre di meno, mentre il bordo dell'abisso è lì a quattro passi.

Ps: si badi bene che il teorema prende il nome da due di costoro, ma essi sono in tanti, sono una ricca tavolata. Sono tra noi.

Pps: il giorno 2 maggio 2013 si celebrerà il funerale di Moleskine. Siete tutti invitati.

Ppps: tranne il Pps, tutto il resto di questo articolo non è da prendere sul serio. Forse.


Moleskine #102 bis

La rubrica più politicamente scorretta del fumetto italiano. Appunti di viaggio nel mondo del fumetto, attraverso i suoi protagonisti e l'informazione di settore.

Magazine

Novegro 2017 Spring Edition - Festival del Fumetto

27-05-2017 Hits:207 Reportage Redazione

di Leandro Amodio. Nelle giornate del 20 e 21 maggio, il Parco Esposizioni di Novegro, frazione del comune di Segrate (MI), ha ospitato il Festival del Fumetto Spring Edition 2017. Dinanzi alla biglietteria, la fila era interminabile (per fortuna avevo l'accredito stampa), e l'interno era gremito di gente di tutte...

Leggi tutto

Intervista a Pietro Gandolfi, autore di The Noise

25-05-2017 Hits:578 Autori e Anteprime Redazione

A cura di Giorgio Borroni Nel fumetto italiano da edicola l’horror manca da un bel po’. E io intendo l’horror vero, quello crudo e crudele che ti prende subito alla carotide senza neanche annunciarsi. Insomma, non mi riferisco all’horror patinato, lontano dall’underground che sfocia nel fantasy o se la cava con...

Leggi tutto

Intervista a Paolo di Orazio, il pioniere dell’horror estremo in Italia

12-05-2017 Hits:701 Autori e Anteprime Redazione

di Giorgio Borroni Da ragazzi li nascondevamo sotto il letto dai rastrellamenti, guardavamo con un occhio le loro pagine e con l’altro la porta della camera: questo per percepire ogni minimo movimento ed evitare di essere colti in flagrante mentre li sfogliavamo. No, non erano i banali giornalini porno, erano opere che...

Leggi tutto

Intervista con Brian Smuin

03-05-2017 Hits:705 Autori e Anteprime Redazione

  The Brian Smuin’s Interview. A cura di Giorgio Borroni.   A volte internet non è solo battaglie sui social, haters o groupie.  A volte internet ti offre la possibilità di allargare i propri orizzonti conoscendo artisti che provengono dall’altro capo del mondo, hanno lavorato per colossi dell’editoria o dell’intrattenimento, ma non vengono...

Leggi tutto

Terror INC: tra action e gore

02-05-2017 Hits:742 Critica d'Autore Redazione

di Giorgio Borroni. “Vivo per guerreggiare, ce l’ho nel sangue e se è quel che voglio io me lo prendo \ gli uomini che ho massacrato, i bambini schiavizzati e tutte le donne di cui ho abusato [...] Mangio le cervella dal teschio dei miei nemici \ e con orgoglio...

Leggi tutto

Anacanapana si presenta!

17-04-2017 Hits:979 Autori e Anteprime Redazione

Spazio alle autoproduzioni. SI presenta la rivista Anacanapana! La rivista “Anacanapana”, uscita su carta in due numeri a tiratura limitata nel 2009 e 2012, ripercorre le orme delle vecchie riviste-contenitore, con tante strisce umoristiche ed un po’ di materiale avventuroso. La gestazione è lunga e complessa, comunque alla fine la rivista...

Leggi tutto