Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

Il Natale degli admins del forum di Comicus

comicuslogoMoleskine #93

La rubrica più politicamente scorretta del fumetto italiano. Appunti di viaggio nel mondo del fumetto, attraverso i suoi protagonisti e l’informazione di settore.

Il Natale degli admins del forum di Comicus

di Giorgio Messina

A Natale siamo tutti più buoni. E questo dovrebbe valere anche per gli admins del forum di Comicus. Ovviamente essere più buono non può valere per la rubrica più “politicamente scorretta” di tutto il fumettomondo. Quindi in questo Moleskine natalizio ci facciamo fare visita dal fantasma del forum di Comicus passato. I proconsoli di Marco Rizzo - esimio fondatore del forum di Comicus -, cioè gli admins di Comicus, sono convinti ormai da diversi anni di essere al di sopra di tutto, il tribunale del fumettonondo, una sorta di magistratura autoelettasi, insomma i guardiani moderatori della moralità fumettomondista.

Fanno visure camerali degli editori che non gli stanno simpatici alla ricerca di non si sa bene cosa, pompano gli editori che gli stanno simpatici, censurano chi non la pensa come loro o chi dice qualcosa che secondo loro non va bene, dispensano “pene” e “scomuniche” e “bannano” a vita chi ritengono “incompatibile”. E guai a lamentarsi con gli illuminati admins di Comicus di libertà di opinione negata. Il più puccettoso tra questi proconsoli (per la fenomelogia del Puccetto vi rimando QUI), qualche mese fa arrivò anche a deferire lo scrivente all’Ordine dei Giornalisti del Lazio.

Non gli bastava di avere collaborato a fare censurare il nostro direttore Alessandro Bottero sul forum di Comicus nel dicembre 2008 (allora Fumetto d’Autore non esisteva ancora) perché «l'utente bottero professa a più riprese giudizi di parzialità ed inadeguatezza nei confronti del regolamento, della moderazione e della maggioranza dell'utenza». La "sentenza" contro Bottero si chiudeva con la “scomunica”: «si prende atto pertanto che la presenza dell'utente bottero limitatamente alle sezioni OT è divenuta fonte di malessere e di problemi per tutte le parti in causa». E tutto questo solo perché Bottero nella sezione OT parlava di religione difendendo le sue posizioni cristiane. Non gli è bastato quando a fine marzo 2009 venne comminata allo scrivente la censura a vita dal forum di Comicus «per contestazione reiterata di una decisione dei moderatori», a cui si aggiungeva «l'aggravante della recidività, nonchè una palese incompatibilità con la moderazione del forum». La censura a vita del tribunale di Comicus arrivò anche per Bottero a fine maggio 2009.

Ma il tribunale di CUS deve avere deciso che la sua giurisdizione + anche fuori dai confini del loro forum e del loro recinto e quindi, come già detto, uno dei proconsoli di Marco Rizzo (uno che si è dato un gran da fare per costruirsi fuori da CUS un’immagine di giornalista e autore impegnato nella lotta alla mafia, ma che non dice nulla quando nel “suo” forum la libertà di opinione non è garantita), era arrivato anche a presentare un esposto contro il sottoscritto all’Ordine dei Giornalisti del Lazio. Gli andò male e l'esposto finì in un nulla di fatto. Ma il tempo è galantuomo e il contrappasso dantesco si è abbattuto di recente contro il puccettoso proconsole del forum di Comicus. Un paio di mesi fa accade che il tipo di cui sopra scriva lasci dei commenti sulla bacheca della pagina di FB di Fumetto d’Auore che riteniamo offensivi e “non compatibili” con la nostra linea editoriale e quindi glieli rimuoviamo. Il proconsole puccettoso reagisce con sprezzo del ridicolo e dei precedenti inviando all’attenzione del nostro direttore Bottero questa mail:

«Egregio Direttore,

Mi permetto di disturbarla nuovamente dato che ritengo sia il caso di porre alla Sua illustre attenzione una spiacevole situazione verificatasi sulla vostra pagina facebook.

I miei civili tentativi di porre in evidenza le inesattezze riportate nel suo corsivo vengono misteriosamente rimosse dopo pochi minuti dalla pubblicazione.

Dato che non ritengo possibile che l’ordine di rimuovere tali commenti possa provenire da Lei (notoriamente persona aperta alle critiche ed ai suggerimenti e sempre pronta ad ammettere i propri errori) la prego di intervenire presso l’amministratore della pagina (di cui non è nota l’identità) in modo da poter ripristinare il corretto dibattito sul suo corsivo.

Pur con il massimo sforzo non posso credere che proprio Lei possa sostenere comportamenti lesivi della libertà di discussione privando, inoltre, i lettori della vostra pagina di informazioni utili a poter formare una propria opinione.»

Amorale della fava: è Natale e siamo tutti più buoni, e speriamo che questo valga anche per quei poveretti di admins del forum di Comicus che quando ti censurano non devi contestare la decisione dell'amministrazione, ma quando vengono censurati fuori dal loro recinto, allora si attuano «comportamenti lesivi della libertà di discutere». Ma qualche volta succede che il cetriolo finisca in saccoccia anche all’ortolano. E si sa, a Natale possono accadere cose che noi che non siamo admins di Comicus non potremmo nemmeno immaginare… Buone Feste da Moleskine!

Ps: “repliche in PM”.

Magazine

L'Intervista - Paul Izzo, sceneggiatore per tutti i gusti

15-12-2017 Hits:32 Autori e Anteprime Giorgio Borroni

Oggi, qui in esclusiva su Fumetto d’Autore ho il piacere di intervistare un fumettista a 360 gradi, che può vantare esperienze che vanno dalla pubblicazione indipendente su web fino a collaborazioni con una testata del calibro di Diabolik. Ladies and Gentlemen, ecco a voi… Paul izzo! FdA: Benvenuto su FdA, Paul, tolgo...

Leggi tutto

BERSERK: LUCI E OMBRE

27-11-2017 Hits:625 Critica d'Autore Redazione

  Di Giorgio Borroni Un paio di anni fa, quando ancora frequentavo i gruppi facebookiani relativi ai fumetti, mi capitò di esprimere un paio di mie idee sulla deriva presa da Berserk, il celebre manga di Kentaro Miura. La fauna che più spesso è attiva sui social, si sa, per una bella...

Leggi tutto

Justice League - Una critica d'autore - Parte 2

21-11-2017 Hits:819 Critica d'Autore Redazione

  Justice League of Marvel   Di Alessio Sgarlato Dopo questa lunga ma necessaria premessa, veniamo all’oggetto del contendere, ovvero Justice League, il più bel sequel di Avengers uscito finora. I film Marvel e quelli della DC con questa pellicola si trovano a dover rendere conto allo spettatore di ingombranti somiglianze estetiche. Tanto negli...

Leggi tutto

Justice League - Una critica d'autore - Parte 1

20-11-2017 Hits:905 Critica d'Autore Redazione

  Marvel VS DC – La battaglia del secolo   Di Alessio Sgarlato   Nel 2016 esce Batman V Superman – Dawn of Justice e diventa immediatamente un film controverso, nel quale il pubblico non riesce a ritrovare lo spirito originale dei personaggi e delle storie che lo hanno ispirato. Eppure, per me si rivela...

Leggi tutto

La distopia ucronica di “Space Anabasis"

13-11-2017 Hits:858 Critica d'Autore Redazione

    Per aspera ad astra, deinde a caelo usque ad centrum!  La distopia ucronica di “Space Anabasis”: tra i giochi di potere, nella fantascienza del passato   Roma, anno 2770 ab urbe condita: un 2017 d.C. alternativo in cui, come recita la didascalia già dalla prima striscia: « L’impero ha tenuto il sistema...

Leggi tutto

I voli pindarici di Mister No

10-11-2017 Hits:1048 Critica d'Autore Redazione

      In requiem del pilota Jerry Drake, paladino dei diritti umani nel fumetto italiano: verso il rilancio! Premessa: i vecchi nostalgici lo rivorrebbero dal 380. Difatti non tutte le cose, in ossequio alla realtà non (o anti ?) relativa, cominciano dallo 0 e proseguono direttamente con l’1, per poi giungere al 2...

Leggi tutto

C’è del Ferro in questo fumetto. Intervista alla casa editrice Ferrogallico

31-10-2017 Hits:1628 Autori e Anteprime Redazione

Di Alessandro Bottero Quando nasce una nuova casa editrice non si può che essere contenti. Significa che nonostante la crisi ci sono ancora  pazzi innamorati del fumetto. Ferrogallico è una casa editrice nata nel 2017, abbastanza snobbata da critica e pubblico (almeno quello che agita il mondo dei social) perché si...

Leggi tutto