Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

I.S. E.Salgari - Intervista al disegnatore Nikos Alteri

SALGARI

Fumetto d’Autore ha partecipato alla presentazione del volume I.S. Salgari che si è tenuta, Sabato 28 Gennaio, presso la Casa della Cultura di Sgurgola.

Iniziativa fortemente voluta dal fumettista ciociaro Nikos Alteri.

La Redazione di FdA ha partecipato alla presentazione e ha fatto alcune domande a Nikos.

 

Buongiorno Nikos. Cominciamo dall’inizio, presentati ai nostri lettori.

Buongiorno a voi, e innanzitutto grazie a voi per lo spazio concessomi.

Mi chiamo Nikos Alteri, ho 30 anni e sono un disegnatore di fumetti che ha da poco iniziato a vedere pubblicati i suoi lavori, infatti i miei primi lavori hanno visto la luce nel 2014 (negli USA) come illustratore per magazine horror e per proseguire poi in Italia nel 2015 e tutt'ora con Cagliostro E-Press e Accent Uk (Inghilterra).

 

Ormai da alcuni anni collabori con l’editore con cui FdA è gemellato, Cagliostro epress, puoi raccontarci come è iniziata la tua collaborazione con questa associazione e come è stato lavorare alla prima stagione della Salgari?

Si, la mia collaborazione con Cagliostro E-Press inizia nel 2015 con il bando vinto per la selezione come disegnatore per Daryl Dark, presentato poi a Lucca dello stesso anno e prosegue nel 2016 per la realizzazione della prima stagione della Salgari. A differenza di Daryl Dark questa sulla Salgari era la mia prima esperienza come disegnatore di genere fantascientifico, ma unita ad una ottimale collaborazione tra editor/sceneggiatori/disegnatori direi che è andata alla grande, scoprendo anche una mia particolare versatilità nel cambiare genere di storie da rappresentare.

 

Ultimamente la tua attività è rivolta soprattutto al mercato britannico. Puoi raccontarci come nasce e come si è sviluppata la tua collaborazione con editori UK?

Direi che la mia collaborazione con la Accent Uk nasce quasi casualmente, era un periodo nel quale non trovavo nessun editore interessato ai miei lavori, così ho deciso di guardare oltre i confini italiani. Ho trovato una disegnatrice che mi ha indirizzato verso questa casa editrice che ha da subito apprezzato il mio stile di disegno e di inchiostrazioni affidandomi una storie sul genere "weird" di prossima pubblicazione (2017).

 

nikos1

 

Oggi la presentazione alla Casa della Cultura è stata molto interessante e partecipata. Pensi che iniziative come queste, anche in un territorio un po’ fuori dai principali circuiti fumettistici, possa aiutare a divulgare il fumetto indipendente?

Io credo che qualsiasi attività volta a far conoscere ed apprezzare il mondo del fumetto, spesso relegato alla definizione di arte minore, sia ben accetta. Non dimentichiamo che molti dei nomi ora noti sul mercato vengono dal circuito underground, circuito del quale sono molto fiero di far parte (ride, ndr)

 

Lo scorso anno la Salgari. Quali sono ora i tuoi progetti nel breve e medio termine e su cosa stai lavorando?

Ora sono al lavoro su una storia noir/pulp direi, che ben si adatta al mio stile di disegno (molte ombre e forti contrasti luci/ombre) che presenteremo alla prossima edizione di Lucca Comics in collaborazione con Caos Studio, un giovane gruppo di autori.

In più sono stato reclutato per realizzare le matite per un episodio della seconda stagione di Daryl Dark sempre con Cagliostro E-Press.

 

Per concludere una domanda più generale. Tu sei un giovane fumettista, con un tratto molto particolare. Come vedi il prossimo futuro del fumetto in Italia e quali prospettive pensi ci possano essere per giovani autori come te?

Direi che siamo in una fase di rinnovamento e di crescita, molti nuovi autori e ognuno con un proprio genere ben definito sta affermandosi sul mercato, generi variegati e che spesso rompono lo schema "classico" del fumetto. Molti di loro vengono dalla scena indie e altri hanno fatto gavetta su case editrici "minori" anche se credo che il valore espresso da un autore vada oltre l'etichetta sotto la quale pubblica.

 

Grazie Nikos e in bocca al lupo per i tuoi prossimi progetti.

 

nikos2

 

Magazine

Intervista a Paolo di Orazio, il pioniere dell’horror estremo in Italia

12-05-2017 Hits:588 Autori e Anteprime Redazione

di Giorgio Borroni Da ragazzi li nascondevamo sotto il letto dai rastrellamenti, guardavamo con un occhio le loro pagine e con l’altro la porta della camera: questo per percepire ogni minimo movimento ed evitare di essere colti in flagrante mentre li sfogliavamo. No, non erano i banali giornalini porno, erano opere che...

Leggi tutto

Intervista con Brian Smuin

03-05-2017 Hits:603 Autori e Anteprime Redazione

  The Brian Smuin’s Interview. A cura di Giorgio Borroni.   A volte internet non è solo battaglie sui social, haters o groupie.  A volte internet ti offre la possibilità di allargare i propri orizzonti conoscendo artisti che provengono dall’altro capo del mondo, hanno lavorato per colossi dell’editoria o dell’intrattenimento, ma non vengono...

Leggi tutto

Terror INC: tra action e gore

02-05-2017 Hits:615 Critica d'Autore Redazione

di Giorgio Borroni. “Vivo per guerreggiare, ce l’ho nel sangue e se è quel che voglio io me lo prendo \ gli uomini che ho massacrato, i bambini schiavizzati e tutte le donne di cui ho abusato [...] Mangio le cervella dal teschio dei miei nemici \ e con orgoglio...

Leggi tutto

Anacanapana si presenta!

17-04-2017 Hits:902 Autori e Anteprime Redazione

Spazio alle autoproduzioni. SI presenta la rivista Anacanapana! La rivista “Anacanapana”, uscita su carta in due numeri a tiratura limitata nel 2009 e 2012, ripercorre le orme delle vecchie riviste-contenitore, con tante strisce umoristiche ed un po’ di materiale avventuroso. La gestazione è lunga e complessa, comunque alla fine la rivista...

Leggi tutto

Daltanious

11-04-2017 Hits:10652 Cuore e Acciaio Redazione

di Tiziano Caliendo. Lo scenario post-apocalittico è, da sempre, un topos importante nell’immaginario giapponese. Basti pensare a Violence Jack (1973), l’opera seminale del maestro Go Nagai, capace di anticipare di almeno otto anni il fulcro estetico e concettuale della trilogia milleriana di Mad Max, ossia il film Interceptor – Il...

Leggi tutto

Una storia del panopticon – Un capolavoro mancato

10-04-2017 Hits:969 Critica d'Autore Redazione

di Giorgio Borroni. L’ospedale psichiatrico di Panopticon Bentham è un edificio antico, lugubre e austero. Un luogo perfetto per racchiudere la sofferenza dei suoi degenti, per contenerne la malattia, ma anche per diventare teatro di eventi sanguinosi e indicibili. Nel 1912 il direttore della struttura, il dottor Bonticou, decretò la...

Leggi tutto