Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

Luc Besson alla prova dei cinecomics: "Valerian e la città dei mille pianeti"

Valeriandi Leandro Amodio. È prevista per il 21 luglio l'uscita del film "Valerian e la città dei mille pianeti", scritto e diretto da Luc Besson. La pellicola è tratta dal celebre fumetto fantascientifico "Valerian agente spazio-temporale", creato da Pierre Christin (testi) e Jean-Claude Mézières (disegni). Pubblicato inizialmente sul settimanale Pilote nel 1967 e dalla casa editrice Dargaud a partire dal 1970, mentre nel 2007, in occasione del quarantesimo anniversario della sua pubblicazione, la serie è stata ribattezzata "Valerian e Laureline". L'opera ha riscosso un enorme successo, tanto da essere stata tradotta in 21 lingue e suddivisa in diversi volumi, dei quali è il sesto a essere stato preso in considerazione per la trama del film. Ambientato nel 28esimo secolo, i due protagonisti, interpretati rispettivamente da Dane DeHaan e Cara Delevingne, sono agenti speciali del governo operativo dei territori umani, a cui è stato affidato il compito d'indagare su Alpha, una metropoli abitata da milioni di esseri provenienti da ogni parte dell'universo. La sua opulente prosperità è permessa dallo scambio di conoscenze e tecnologie fra gli abitanti che, malgrado le diversità, da sempre convivono pacificamente. È giunta voce però, che forze misteriose intendono capovolgere la situazione e creare il caos, ponendo fine allo splendore di questa città. Questo il biglietto da visita della seconda space opera (un sottogenere della fantascienza ambientato tipicamente nello spazio esterno e contraddistinto dall'avventura romantica) del regista francese, a 20 anni di distanza da "Il Quinto Elemento". Adattate in precedenza a una serie d'animazione franco-giapponese, trasmessa per la prima volta il 7 novembre 2007 da Canal +, la fantascienza e le battaglie futuristiche caratterizzanti le avventure di "Valerian e Laureline", rappresentano solo un pretesto scelto dagli autori per affrontare tematiche sociali tuttora tipiche dei nostri tempi. Si va dall'ecologia alla condizione della donna, dall'anarchia alla concentrazione del potere nelle mani di pochi. Se questo aspetto, motivo principale del riscontro estremamente favorevole, da parte di pubblico e critica, a livello planetario, sarà tenuto in considerazione anche da Luc Besson, il successo del film, che prevede tra l'altro la partecipazione di attori prestigiosi, come Clive Owen, Ethan Hawke, Rutger Hauer e John Goodman, dovrebbe essere alquanto probabile, e non resta che attendere la proiezione qui da noi per esserne certi.

 

Magazine

Justice League - Una critica d'autore - Parte 2

21-11-2017 Hits:165 Critica d'Autore Redazione

  Justice League of Marvel   Di Alessio Sgarlato Dopo questa lunga ma necessaria premessa, veniamo all’oggetto del contendere, ovvero Justice League, il più bel sequel di Avengers uscito finora. I film Marvel e quelli della DC con questa pellicola si trovano a dover rendere conto allo spettatore di ingombranti somiglianze estetiche. Tanto negli...

Leggi tutto

Justice League - Una critica d'autore - Parte 1

20-11-2017 Hits:294 Critica d'Autore Redazione

  Marvel VS DC – La battaglia del secolo   Di Alessio Sgarlato   Nel 2016 esce Batman V Superman – Dawn of Justice e diventa immediatamente un film controverso, nel quale il pubblico non riesce a ritrovare lo spirito originale dei personaggi e delle storie che lo hanno ispirato. Eppure, per me si rivela...

Leggi tutto

La distopia ucronica di “Space Anabasis"

13-11-2017 Hits:365 Critica d'Autore Redazione

    Per aspera ad astra, deinde a caelo usque ad centrum!  La distopia ucronica di “Space Anabasis”: tra i giochi di potere, nella fantascienza del passato   Roma, anno 2770 ab urbe condita: un 2017 d.C. alternativo in cui, come recita la didascalia già dalla prima striscia: « L’impero ha tenuto il sistema...

Leggi tutto

I voli pindarici di Mister No

10-11-2017 Hits:516 Critica d'Autore Redazione

      In requiem del pilota Jerry Drake, paladino dei diritti umani nel fumetto italiano: verso il rilancio! Premessa: i vecchi nostalgici lo rivorrebbero dal 380. Difatti non tutte le cose, in ossequio alla realtà non (o anti ?) relativa, cominciano dallo 0 e proseguono direttamente con l’1, per poi giungere al 2...

Leggi tutto

C’è del Ferro in questo fumetto. Intervista alla casa editrice Ferrogallico

31-10-2017 Hits:1083 Autori e Anteprime Redazione

Di Alessandro Bottero Quando nasce una nuova casa editrice non si può che essere contenti. Significa che nonostante la crisi ci sono ancora  pazzi innamorati del fumetto. Ferrogallico è una casa editrice nata nel 2017, abbastanza snobbata da critica e pubblico (almeno quello che agita il mondo dei social) perché si...

Leggi tutto

Sulle orme di Magnus: intervista a Gabriele Bernabei (saggista e promotore del Magnus Day)

04-10-2017 Hits:1766 Autori e Anteprime Redazione

  di Giorgio Borroni. Nell’era di internet l’esperienza del fumetto si può vivere in tanti modi, non c’è che l’imbarazzo della scelta. Uno può essere un semplice lettore, un collezionista che con un semplice click può procurarsi più facilmente di una volta ciò che cerca, il professionista della tavola disegnata o sceneggiata...

Leggi tutto

Intervista ad Alessio Riolo, organizzatore di Palermo Comicon

21-09-2017 Hits:1990 Reportage Redazione

  Di Alessandro Bottero Palermo Comicon è arrivato alla terza edizione, e quest’anno si presenta particolarmente interessante. Prima di immergerci nella kermesse ecco quattro chiacchiere con il direttore/organizzatore/imperatore Alessio Riolo, che insiste & persiste nel promuovere il fumetto nell’antica terra di Trinacria.  Tra un’arancina e una cassata ecco la saggezza delle sue...

Leggi tutto