Logo

RIKUDO ( edizioni J-POP Manga)

rikudo

Qualche settimana fa ho visto “Creed”, film in cui il figlio non riconosciuto di un famosissimo pugile decide di seguire le orme del padre. Forse anche per tale ragione, la copertina di questo manga mi ha indotto a ritenere di trovarmi di fronte a qualcosa di già visto o comunque alla storia di un giovane che vuole diventare campione del mondo di pugilato.
E poi mi sono dovuta ricredere.
Riku Azami vive da solo con il padre e, quando un esponente della yakuza, Kyosuke Tokorozawa, bussa alla loro porta fino a sfondarla per chiedere la restituzione del prestito “generosamente” offerto dalla propria organizzazione. Ciò che si para davanti agli occhi del malavitoso, lo sbigottisce: il bambino prende a pugni il corpo del padre, penzolante da una trave del soffitto. Alla domanda “Cosa fai, Riku? … Perché colpisci il corpo di tuo padre?”, il piccolo senza esitazione risponde: “Volevo provare a vendicarmi... per tutte le volte che l'ha fatto lui”. In questa singolare situazione, Riku riceverà da Tokorozawa la prima lezione di pugilato: come sferrare un jab. A sue spese, con una rovinosa caduta a terra, Riku impara bene quel movimento, che gli salverà la vita dall'assalto del compagno senza scrupoli di una madre tossicodipendente e priva di qualsiasi affezione naturale nei confronti del figlioletto.
Riku ucciderà per sopravvivere, ma questo comporterà essere ospite di una “scuola speciale”, tra i cui obiettivi vi è quello di aiutare i bambini a riprendersi dai lividi che i grandi hanno impresso nella loro carne e nella loro anima, ma lui ha altri progetti: vuole diventare più forte, per imparare a proteggere quello che ha, e per farlo deve far in modo che le sue mani diventino come quelle di Tokorozawa, uomo a cui sente di dovere molto e a cui tiene più del suo primo incontro di pugile professionista.
Avevo sonno quando ho iniziato a leggere questo manga, ma sono bastate le prime dieci pagine per svegliarmi del tutto e tenermi incollata fino alla fine per la sua forza narrativa e l'inevitabile coinvolgimento emotivo. Scene dirette e crude, tra cui anche una violenza sessuale perpetrata ai danni di un'insegnante di Riku, ne sconsigliano vivamente la lettura ai giovanissimi, ma per tutti gli altri questo manga rappresenta l'occasione di leggere una storia che vale la pena di conoscere...

 

RIKUDO di Toshimitsu Matsubara, edizioni J-POP Manga, b/n, sovracopertina, Euro 6,00. In prosecuzione.

banner2 sturiellet

Template Design © Joomla Templates | GavickPro. All rights reserved.