Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

VITE DI CARTA (Shockdom)

vite di cartadi Matilde Losani.

Inserita all'interno del progetto “Timed” promosso dalla Shockdom, questa nuova storia dei fratelli Rincione arriva al cuore fin dalla copertina, sintesi perfetta della condizione in cui versa il protagonista Carl, la cui mente ha partorito un mondo parallelo al proprio, in cui riesce ad interagire con “vite di carta”, a cui dà un nome, offrendo un sicuro riparo dai predatori. Sebbene questo graphic novel possa essere letto indipendentemente dagli altri che compongono la collana “Timed”, è utile far riferimento alla prefazione, in cui viene spiegato sinteticamente che esiste un conflitto tra due fazioni: TheNation e NewState, le quali si avvolgono di armi umane denominate “timed”. Carl appartiene a questa categoria, in cui rientrano tutti coloro che possiedono poteri o capacità particolari, con due caratteristiche comuni: il potere è limitato nel tempo e la sua fine coincide con la morte fisica della persona che detiene il “dono”. Quindi, non c'è possibilità di fuga, forse solo la possibilità di prolungare la propria vita con accorgimenti ed escamotage vari, che, nel caso di Carl, consistono nella solitudine. Infatti, il potere di cui è dotato è quello di vedere, come realtà che si palesano davanti ai propri occhi, i pensieri che affollano le menti altrui, per cui soltanto allontanandosi dagli altri esseri umani può trovare un po' di pace. Grazie alla complicità di Ralph, vecchio impiegato del Parco Nazionale dei monti Wicklow, che gli provvede quanto necessario per sopravvivere, Carl sembra aver trovato in qualche modo un equilibrio, supportato nelle esigenze quotidiane da Daria, l'affidabile domestica italiana... una vita di carta che non lo lascia mai.

Una mattina, tuttavia, succede qualcosa di straordinario: una vita di carta dalle fattezze della donna che ama, Molly, bussa alla sua porta, ma non è stato lui a realizzarla, il che gli fa presagire che sia successo qualcosa e che debba correre in suo aiuto. Senza esitazione Carl parte, lasciando il suo rifugio per colmare il vuoto creatosi nella propria esistenza senza amore, ma questo avrà importanti conseguenze, nel mondo fisico e per le “vite di carta”.

 

 

VITE DI CARTA scritto da Marco Rincione, disegnato da Giulio RincioneShockdom, colori, cartonato, Euro 15,00.

 

banner2 sturiellet

Magazine

Moleskine 125 » Quella falsa differenza tra Fumetto e Graphic Novel

30-08-2019 Hits:520 Moleskine Conte di Cagliostro

Sottotitolo: Artibani e Recchioni avanti, dietro tutti quanti (Plazzi compreso) per piacere di Topolino. di Conte di Cagliostro Houston il fumettomondo ha un problema. Ci sono dei pazzi che vanno in giro spacciandosi per Francesco Artibani, Andrea Plazzi e Roberto Recchioni? O Artibani, Plazzi e Recchioni sono pazzi? Ricapitoliamo. Qualche giorno fa, il...

Leggi tutto

RECENSIONE CARTONATO DEADWOOD DICK "TRA IL TEXAS E L'INFERNO"

29-07-2019 Hits:714 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

    "Avete mai fatto caso che nella vita ogni tanto si incontra qualcuno che non va fatto in…alberare?” Ecco, quel qualcuno è Deadwood Dick. Mutuandola ed adattandola per i nostri scopi, la celeberrima frase pronunciata da un granitico Clint Eastwood in “Gran Torino” serve perfettamente a delineare il carattere del personaggio...

Leggi tutto

Moleskine 124 » Quando scappa un fumettosauro dallo zoo del fumettomondo

15-06-2019 Hits:784 Moleskine Conte di Cagliostro

di Conte di Cagliostro Interrompiamo il silenzio di questa disgraziata rubrica su questo disgraziatissimo sito, perchè pare che sia scappato il fumettosauro dallo zoo del fumettomondo. Per sgombrare subito il campo da qualsiasi possibile dubbio, durante la nostra assenza dal vergare queste righe siamo diventati grandissimi estimatori del famigerato Sauro Pennacchioli...

Leggi tutto

Il Duce, la storia di Mussolini che la Panini non vi farà mai leggere...

15-06-2019 Hits:915 Off Topic Super User

...Fumetto d'Autore ve la presenta corredata da un imprescindibile apparato critico. Dopo avere scoperchiato il caso della storia dedicata a Mussolini misteriosamente omessa dalla Panini, in nome della stessa libertà con cui M.M. Lupoi si riempe i profili social tutti i giorni, potete scoprire da soli se era da censurare...

Leggi tutto

Rinaldo Traini, un ricordo tra luci e ombre

05-06-2019 Hits:943 Autori e Anteprime Alessandro Bottero

di Alessandro Bottero Di sicuro per Rinaldo Traini, scomparso ieri, non assisteremo ad una beatificazione post mortem come è stato per Sergio Bonelli. Troppo divisiva la sua figura, e troppo ‘profondo’ l’impatto che ha avuto nella storia del fumetto italiano, profondo non nel senso positivo del termine, ma nel senso di...

Leggi tutto

L’Europa: grande assente dal fumetto italiano mainstream

29-05-2019 Hits:484 Critica d'Autore Alessandro Bottero

di Alessandro Bottero Alcuni giorni fa si sono svolte le elezioni europee. Mi ricordo che anni e anni fa, le prime volte che si votava per il Parlamento Europeo ci si rideva su. Non si capiva a cosa servisse. Poi progressivamente ci si è resi conto (chi VUOLE rendersene conto, ovvio)...

Leggi tutto

Casa Cagliostro a Lucca 2018: Chi, Cosa, Dove, Quando, Perché

25-10-2018 Hits:3806 Critica d'Autore Redazione

Di Alessandro Bottero Anche per il 2018 Lucca vedrà nei giorni di Lucca Comics & Games l’evento Casa Cagliostro, cinque giorni Autonomi & #EscLUSive nel centro della città. Chi Casa Cagliostro non fa parte di Lucca Comics. È uno spazio autonomo, indipendente, autogestito (termine che fa molto anni ’70 e che...

Leggi tutto