Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

Black Hammer # 1 (BAO)

black hammerdi Corrado Morale. In questo “Giornalino” c’è tutto il vintage che desideravate. Nulla è dato al caso, dal lettering alle cover tutto sembra ricordare quei vecchi comics della “Golden Age”; come in un parco di divertimenti, sulla falsariga di Westworld, dove il falso e il vero si confondono, e il lettore è complice dell’inganno. Ci troviamo in una classica cittadina della provincia americana, in una fattoria come quella dove è cresciuto un certo “Kryptoniano” - qui incarnato dal burbero e riservato fattore - con tanto di mulino a vento, vecchi trattori e il portico con la sedia a dondolo. Gli abitanti dello sperduto paesino ignorano che i proprietari di questa casetta siano un gruppo di super eroi, in incognito, della futuristica Spiral City; non è chiaro se la permanenza in questo luogo sia subita o voluta per preservare la realtà da una catastrofe ancora più grande. Una cosa è sicura il luogo in questione è una “realtà tascabile”, come in “Truman Show”, con dei confini invalicabili da macchine e persone. Lemire gioca con la metafora della classica famiglia che deve affrontare, tutti i giorni, i piccoli conflitti causati da figli che non ne vogliono sapere di seguire semplici regole comportamentali - peccato che la bimba di 9 anni, in questione, celi una donna che ha superato i cinquanta (un sorta di Shazam al femminile) – come non dire parolacce, non fumare e andare bene a scuola. C’è anche l’anziano fuori di testa (in realtà uno scienziato imprigionato tra due dimensioni alternative) e un adolescente con un aspetto fuori dal comune e con tendenze omosessuali – chiaro riferimento ai problemi affrontati da genitori con figli afflitti da disturbi di natura psicologica spesso originati da pregiudizi sessuali – visto da tutto il paese come il “diverso” da evitare. In totale la "singolare famiglia" è composta da 6 super eroi in esilio tra cui un pittoresco robottone in "ferro battuto" - che sembra uscito dal set de "Il pianeta proibito" - e una strega dal passato oscuro.
La narrazione è malinconica, di una dolcezza disarmante tipica dello stile di Lemire; un autore che ormai ci ha abituati a dei gioiellini come “Occhio di Falco”, “Sweet tooth” e “Descender” dove l’infanzia e la chiave di svolta per la maturazioni dei protagonisti. I disegni di Ormston sono perfettamente in sintonia con le atmosfere descritte di un’America rurale, diffidente e razzista. Se amate le destrutturazioni supereroistiche è il fumetto che aspettavate.

Black Hammer # 1 in prosecuzione. Scritto da Jeff Lemire, disegnato da Dean Ormston e colorato da Dave Stewart, colori, cartonato, edito da BAO Publishing, € 19,00.

 

banner2 sturiellet

Magazine

L'Intervista - Kirby Academy, a Cassino un punto di riferimento unico per chi vuole fare fumetti

17-01-2020 Hits:203 Autori e Anteprime Super User

A cura della redazione L'Associazione Culturale Cagliostro E-Press, ha 15 anni alle spalle di meritoria attività di scountng di nuovi talenti e diffusione del media fumetto sul territorio nazionale: la storia dell'Associazione, sempre presente alle principali fiere di settore, racconta di più di 150 volumi pubblicati in questi tre lustri e...

Leggi tutto

Saggio e analisi di "TESLA AND THE SECRET LODGE"

17-12-2019 Hits:1938 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

 La cover variant (a sinistra) e quella ufficiale (a destra)   Ucronia. Cosa significa questa parola? Con tale termine viene indicato un genere di narrativa fantastica basato sulla premessa che la storia del mondo abbia seguito un corso alternativo a quello reale. Deriva dal greco e significa letteralmente “nessun tempo”, analogamente a come...

Leggi tutto

Intervista con OSKAR su ZAGOR

17-12-2019 Hits:2070 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

    Facciamo quattro chiacchiere in merito al volume “L'eroe di Darkwood”, il sesto e conclusivo della mini serie “Zagor – Le Origini” che ha visto Oskar, nome d'arte di Oscar Scalco, classe 1971, disegnatore con all'attivo numerosi traguardi prestigiosi, impegnato ai disegni sui testi di Moreno Burattini. Le sue due opere che vedrete di seguito sono presenti...

Leggi tutto

Moleskine 125 » Quella falsa differenza tra Fumetto e Graphic Novel

30-08-2019 Hits:1198 Moleskine Conte di Cagliostro

Sottotitolo: Artibani e Recchioni avanti, dietro tutti quanti (Plazzi compreso) per piacere di Topolino. di Conte di Cagliostro Houston il fumettomondo ha un problema. Ci sono dei pazzi che vanno in giro spacciandosi per Francesco Artibani, Andrea Plazzi e Roberto Recchioni? O Artibani, Plazzi e Recchioni sono pazzi? Ricapitoliamo. Qualche giorno fa, il...

Leggi tutto

RECENSIONE CARTONATO DEADWOOD DICK "TRA IL TEXAS E L'INFERNO"

29-07-2019 Hits:1766 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

    "Avete mai fatto caso che nella vita ogni tanto si incontra qualcuno che non va fatto in…alberare?” Ecco, quel qualcuno è Deadwood Dick. Mutuandola ed adattandola per i nostri scopi, la celeberrima frase pronunciata da un granitico Clint Eastwood in “Gran Torino” serve perfettamente a delineare il carattere del personaggio...

Leggi tutto

Moleskine 124 » Quando scappa un fumettosauro dallo zoo del fumettomondo

15-06-2019 Hits:1417 Moleskine Conte di Cagliostro

di Conte di Cagliostro Interrompiamo il silenzio di questa disgraziata rubrica su questo disgraziatissimo sito, perchè pare che sia scappato il fumettosauro dallo zoo del fumettomondo. Per sgombrare subito il campo da qualsiasi possibile dubbio, durante la nostra assenza dal vergare queste righe siamo diventati grandissimi estimatori del famigerato Sauro Pennacchioli...

Leggi tutto

Il Duce, la storia di Mussolini che la Panini non vi farà mai leggere...

15-06-2019 Hits:1713 Off Topic Super User

...Fumetto d'Autore ve la presenta corredata da un imprescindibile apparato critico. Dopo avere scoperchiato il caso della storia dedicata a Mussolini misteriosamente omessa dalla Panini, in nome della stessa libertà con cui M.M. Lupoi si riempe i profili social tutti i giorni, potete scoprire da soli se era da censurare...

Leggi tutto