Logo

Al liceo USA polemiche su Death Note

deathnote[13/05/2010] » Una madre ha chiesto che il manga sia bandito dalla biblioteca scolastica, mentre in USA si registrano alcuni casi di emulazione.

La serie manga Death Note adesso ha un nemico negli USA. Si chiama Peggy Salazar ed è la madre di uno studente del liceo Volcano Vista di Albuquerque, nel New Mexico. Peggy ha proposto di bandire dalla scuola il manga ideato e scritto da Tsugumi Ohba e disegnato da Takeshi Obata, incentrato su un ragazzo che decide di liberare il mondo dal male con l'aiuto di un quaderno dai poteri soprannaturali: il Death Note appunto. Mamma Peggy ha ritenuto che il manga parli in modo troppo esplicito dell'omicidio e della morte e possa fare influenzare le giovani menti dei liceali del Volcano Vista che possono leggere il fumetto nella biblioteca scolastica. Una commissione interna scolastica fatta di insegnanti e genitori ha però espresso parere negativo all'unanimità. Death Note rimarrà nella biblioteca del Volcano Vista. La stessa decisione della scuola di Albuquerque è stata presa anche da altri licei dello stesso distretto. Per ora Death Note rimarrà nelle biblioteche dei licei anche se gli emuli di Light Yagami, il protagonista del manga, hanno già messo in allarme le autorità statunitensi. Uno studente della scuola media di Avonworth in Pennsylvania è stato sospeso dopo che era stata trovata sul bus scolastico una “Death List” da lui stilata. Chi voleva morti il giovane studente? Nella lista compaiono i nomi di alcuni compagni di scuola e anche quello del nuovo idolo delle teenager, Justin Bieber. Negli Stati Uniti sono stati registrati altri sei casi simili collegati a Death Note. A Washington, invece, un gruppo di librai ha nominato Death Note per un premio riservato alla letteratura per l'infanzia. L'America è grande. Stato che vai, Death Note che trovi. In Italia non si registrano ancora casi di emulazione.

Uno studente della scuola media di Avonworth in Pennsylvania è stato sospeso dopo che una “Death List”, una lista di morte, è stata trovata sul bus scolastico. Nella lista compaiono i nomi di alcuni compagni del ragazzo e anche quello del nuovo teen-idol Justin Bieber. Ma in giro per gli States ben altri sei casi sono stati collegati a Death Note. In favore del manga giapponese si è alzata per fortuna anche una voce positiva: nello stato di Washington infatti un gruppo di librai ha nominato Death Note per un premio riservato alla letteratura per l'infanzia.
Template Design © Joomla Templates | GavickPro. All rights reserved.