Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

  • Categoria: Fd'A
  • Visite: 12598

Lo staff di Dragonero tenta di smentirci senza però fornire dati di vendita

fdaocchialidasoleUn editoriale? No. Una precisazione, o meglio  "il punto di vista del direttore su un caso specifico" o meglio ancora "un corsivo".

Ci fanno lezioni di giornalismo ma si scordano che dei dati si smentiscono con altri dati che infatti da bravi fubetti non forniscono. Se gli unici dati attendibili sono quelli ufficiali forniti dagli editori allora perchè non fornite i vostri? Ah, saperlo...

di Alessandro Bottero

I dati di vendita di Dragonero pubblicati da noi di Fumetto d'Autore (QUI e QUI) hanno provocato questa reazione dello staff della serie Bonelli sulla pagina ufficiale FB:

«Vogliamo rassicurare tutti i lettori circa i cattivi dati di vendita di Dragonero che sono stati diffusi su un sito di critica fumettistica. Sono tutti sballati e non entriamo nel dettaglio perché non è nostro compito. Il buon senso e il buon giornalismo dovrebbero suggerire che gli unici dati attendibili sono quelli ufficiali forniti dalle case editrici e non le voci raccolte nei corridoi delle fiere di settore.»

Grazie per la citazione, anche se il pudore (o il cordone sanitario imposto) impedisce di fare il nome di Fumetto d’Autore. È chiaro infatti che il non fare il nome è voluto. È un modo per eliminare colui che da fastidio. Gli nego il nome, e quindi gli nego l’esistenza. Ma lasciamo perdere.

Questo comunicato è molto interessante per due motivi

Primo. Prendiamo la seguente frase: “Sono tutti sballati e non entriamo nel dettaglio perché non è nostro compito.” e ribaltiamola in “Sono tutti giusti e non entriamo nel dettaglio perché non è nostro compito.”

Vedete che logicamente sono identiche? Si basano sulla fiducia assoluta di chi legge in chi scrive. Non si dà alcun fondamento. Non si propone alcuna alternativa. Si dice solo che i dati dati da X sono sballati. Perché? Pérché lo diciamo noi, e voi vi dovete fidare.

OVVIAMENTE siccome questa affermazione carezza il desiderio dei lettori viene accettata senza nessuna remora o dubbio, e quindi ipso facto l’affermazione diventa prova in se stessa.

Secondo: “Il buon senso e il buon giornalismo dovrebbero suggerire che gli unici dati attendibili sono quelli ufficiali forniti dalle case editrici.”

Perfetto. Estendendo questo principio (perché limitarci ai dati di vendita) gli unici dati attendibili sulle rivolte in Siria sono quelli dati dal legittimo governo di Assad. Gli unici dati attendibili sul Watergate erano quelli dati dal legittimo governo in carica (amministrazione Nixon). Gli unici dati attendibili sull’inquinamento a Taranto sono quelli dati dall’ILVA. Gli unici dati attendibili sul caso Ruby sono quelli dati da Berlusconi. Gli unici dati attendibili sul numero dei partecipanti alle manifestazioni sono quelle delle questure (organo ufficiale che controlla e gestisce la cosa)

Ossia il BUON giornalismo è quello che si fa con i dati ufficiali (di vendita o meno), e solo con quelli.

Chiunque usi altri dati che non siano quelli dati dal soggetto UFFICIALE, non fa buon giornalismo. Diciamolo al Watergate, diciamolo ai blogger cinesi, diciamolo ai fuorionda tra i politici.

Diciamo una volta per tutte che il buon giornalista sta seduto ad aspettare che la casa editrice, o l’AUTORITA’ in senso più ampio gli passi i dati.

Questo a casa mia di chiama giornalismo fatto con le veline, o col copia e incolla dai comunicati.

Evidentemente noi non siamo bravi giornalisti. E sapete che c’è? Ne sono fiero.

Magazine

Casa Cagliostro a Lucca 2018: Chi, Cosa, Dove, Quando, Perché

25-10-2018 Hits:637 Critica d'Autore Redazione

Di Alessandro Bottero Anche per il 2018 Lucca vedrà nei giorni di Lucca Comics & Games l’evento Casa Cagliostro, cinque giorni Autonomi & #EscLUSive nel centro della città. Chi Casa Cagliostro non fa parte di Lucca Comics. È uno spazio autonomo, indipendente, autogestito (termine che fa molto anni ’70 e che...

Leggi tutto

L'Intervista - Alessia Mainardi e Casa Ailus, destinazione Lucca 2018

25-10-2018 Hits:571 Autori e Anteprime Redazione

Lucca 2018 si avvicina, scopriamo tutte le novità del collettivo Casa Ailus insieme alla sua vulcanica "capitana", la scrittrice Alessia Mainardi. Fumetto d'Autore: Buongiorno Alessia. Vorresti presentarti ai lettori del nostro sito? Alessia Mainardi: Buongiorno a tutti i lettori di Fumetto d'Autore. Di me posso dirvi che mi chiamo Alessia Mainardi, di...

Leggi tutto

L'Intervista - Paul Izzo, sceneggiatore per tutti i gusti

15-12-2017 Hits:9436 Autori e Anteprime Giorgio Borroni

Oggi, qui in esclusiva su Fumetto d’Autore ho il piacere di intervistare un fumettista a 360 gradi, che può vantare esperienze che vanno dalla pubblicazione indipendente su web fino a collaborazioni con una testata del calibro di Diabolik. Ladies and Gentlemen, ecco a voi… Paul izzo! FdA: Benvenuto su FdA, Paul, tolgo...

Leggi tutto

BERSERK: LUCI E OMBRE

27-11-2017 Hits:11118 Critica d'Autore Redazione

  Di Giorgio Borroni Un paio di anni fa, quando ancora frequentavo i gruppi facebookiani relativi ai fumetti, mi capitò di esprimere un paio di mie idee sulla deriva presa da Berserk, il celebre manga di Kentaro Miura. La fauna che più spesso è attiva sui social, si sa, per una bella...

Leggi tutto

Justice League - Una critica d'autore - Parte 2

21-11-2017 Hits:11334 Critica d'Autore Redazione

  Justice League of Marvel   Di Alessio Sgarlato Dopo questa lunga ma necessaria premessa, veniamo all’oggetto del contendere, ovvero Justice League, il più bel sequel di Avengers uscito finora. I film Marvel e quelli della DC con questa pellicola si trovano a dover rendere conto allo spettatore di ingombranti somiglianze estetiche. Tanto negli...

Leggi tutto

Justice League - Una critica d'autore - Parte 1

20-11-2017 Hits:11063 Critica d'Autore Redazione

  Marvel VS DC – La battaglia del secolo   Di Alessio Sgarlato   Nel 2016 esce Batman V Superman – Dawn of Justice e diventa immediatamente un film controverso, nel quale il pubblico non riesce a ritrovare lo spirito originale dei personaggi e delle storie che lo hanno ispirato. Eppure, per me si rivela...

Leggi tutto

La distopia ucronica di “Space Anabasis"

13-11-2017 Hits:11169 Critica d'Autore Redazione

    Per aspera ad astra, deinde a caelo usque ad centrum!  La distopia ucronica di “Space Anabasis”: tra i giochi di potere, nella fantascienza del passato   Roma, anno 2770 ab urbe condita: un 2017 d.C. alternativo in cui, come recita la didascalia già dalla prima striscia: « L’impero ha tenuto il sistema...

Leggi tutto