Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

Intervista ad Alessio Riolo, organizzatore di Palermo Comicon

 

comiconpDi Alessandro Bottero

Palermo Comicon è arrivato alla terza edizione, e quest’anno si presenta particolarmente interessante. Prima di immergerci nella kermesse ecco quattro chiacchiere con il direttore/organizzatore/imperatore Alessio Riolo, che insiste & persiste nel promuovere il fumetto nell’antica terra di Trinacria.  Tra un’arancina e una cassata ecco la saggezza delle sue parole.

 

Palermo Comicon terzo anno. Un bilancio dei primi due?

Le prime due edizioni hanno rappresentato un rilancio per la community di appassionati palermitana che oggi finalmente ha  la possibilità di avere un’importante manifestazione nella propria città.  L’evento sin dalla prima edizione ha saputo ritagliarsi un importante spazio all’interno del panorama di kermesse legate alla cultura e all’intrattenimento isolano. Quindi senza dubbio bilancio positivo.

Cosa ha in più (o di diverso) Palermo Comicon rispetto a tutte le altre manifestazioni a fumetti che si organizzano in Italia e così invece che ancora vi manca?

L’impostazione di fondo è la medesima di altri festival omologhi. Ma la peculiarità delle nostra manifestazione, ad oggi una delle poche insieme alla Festa dell’Unicorno di Vinci, è stata quella di capire sin da subito l’importanza del cinema e delle serie tv tra gli appassionati di fumetti. L’evoluzione dei fenomeni legati alla pop culture ha fatto sì che una grossa fetta di pubblico del fumetto virasse verso un altro media (il mezzo televisivo o il cinema appunto) e viceversa che un pubblico che sconosceva fino ad oggi la nona arte, grazie soprattutto ai cinecomics dell’universo Marvel e DC, si avvicinasse alla lettura. Siamo fieri di aver vinto questa scommessa e di avere avuto lo scorso anno un’icona come Lucy Lawless come ospite d’onore e quest’anno Holly Marie Combs che con “Streghe” e “Pretty Little Liars” ha raggiunto cuori di appassionati in ogni angolo del globo!

Uno degli ospiti di quest’anno è Giancarlo Alessandrini. Leggevi o leggi Martin Mystere?

Della presenza di Giancarlo sono davvero orgoglioso, è un piacere per noi essere riusciti ad averlo a bordo e poi è una persona davvero splendida, gentile, disponibile e garbato come pochi. Martin Mystere è un fumetto che mi ha sempre appassionato e che ho letto… La storia, l’archeologia sono dei campi di studio che mi hanno sempre affascinato e che ho fatto miei, in parte, anche nel mio percorso di studi. Poi ci sono i misteri… e diciamolo a chi non piacciono i misteri? L’uomo è da sempre alla ricerca di grandi  risposte...

Quest’anno si nota una presenza massiccia di Youtubers. Perché pensate che sia giusto  invitarli?

Tornando al discorso di prima anche YouTube è un nuovo modo di diffondere contenuti creativi. Alcuni legati al fumetto (come i canali di recensioni) altri meno… Cerchiamo sempre di selezionare il meglio che la rete possa offrirci con la filosofia di riuscire ad affrontare tutti gli argomenti che interessano agli appassionati di comics & games e affini, a volte spingendoci un po’ oltre con delle eccezioni che reputiamo comunque valide proposte per il nostro pubblico.

Giochi, Cosplay, Cinema, New Media… ma il buon vecchio fumetto?

Il buon vecchio fumetto è e sarà sempre l’anima del festival. Mai come in questa edizione un parterre così vasto di autori, illustratori e case editrici.

Secondo te c’è un “quid” siciliano nel modo di vivere e gustare il fumetto?

Mah, non credo che sia tanto nel modo di vivere e gustare il fumetto, quanto nel modo di approcciarsi alla vita! :-)

Pasta chi sardi o zuppa di Farro?

...che te lo dico a fare! 

E per finire la domanda da mille pistole: Vinile o Spotify?

Io sono nato e morirò analogico. Nonostante la mia passione per le nuove tecnologie mi commuovo ancora con il vinile, proietto film in Super8 e 16mm e non riesco a leggere su tablet o ebook reader. Sarà un mio limite… Ma mi piace essere così!

 

Magazine

Moleskine 124 » Quando scappa un fumettosauro dallo zoo del fumettomondo

15-06-2019 Hits:378 Moleskine Conte di Cagliostro

di Conte di Cagliostro Interrompiamo il silenzio di questa disgraziata rubrica su questo disgraziatissimo sito, perchè pare che sia scappato il fumettosauro dallo zoo del fumettomondo. Per sgombrare subito il campo da qualsiasi possibile dubbio, durante la nostra assenza dal vergare queste righe siamo diventati grandissimi estimatori del famigerato Sauro Pennacchioli...

Leggi tutto

Il Duce, la storia di Mussolini che la Panini non vi farà mai leggere...

15-06-2019 Hits:504 Off Topic Super User

...Fumetto d'Autore ve la presenta corredata da un imprescindibile apparato critico. Dopo avere scoperchiato il caso della storia dedicata a Mussolini misteriosamente omessa dalla Panini, in nome della stessa libertà con cui M.M. Lupoi si riempe i profili social tutti i giorni, potete scoprire da soli se era da censurare...

Leggi tutto

Rinaldo Traini, un ricordo tra luci e ombre

05-06-2019 Hits:692 Autori e Anteprime Alessandro Bottero

di Alessandro Bottero Di sicuro per Rinaldo Traini, scomparso ieri, non assisteremo ad una beatificazione post mortem come è stato per Sergio Bonelli. Troppo divisiva la sua figura, e troppo ‘profondo’ l’impatto che ha avuto nella storia del fumetto italiano, profondo non nel senso positivo del termine, ma nel senso di...

Leggi tutto

L’Europa: grande assente dal fumetto italiano mainstream

29-05-2019 Hits:318 Critica d'Autore Alessandro Bottero

di Alessandro Bottero Alcuni giorni fa si sono svolte le elezioni europee. Mi ricordo che anni e anni fa, le prime volte che si votava per il Parlamento Europeo ci si rideva su. Non si capiva a cosa servisse. Poi progressivamente ci si è resi conto (chi VUOLE rendersene conto, ovvio)...

Leggi tutto

Casa Cagliostro a Lucca 2018: Chi, Cosa, Dove, Quando, Perché

25-10-2018 Hits:3679 Critica d'Autore Redazione

Di Alessandro Bottero Anche per il 2018 Lucca vedrà nei giorni di Lucca Comics & Games l’evento Casa Cagliostro, cinque giorni Autonomi & #EscLUSive nel centro della città. Chi Casa Cagliostro non fa parte di Lucca Comics. È uno spazio autonomo, indipendente, autogestito (termine che fa molto anni ’70 e che...

Leggi tutto

L'Intervista - Alessia Mainardi e Casa Ailus, destinazione Lucca 2018

25-10-2018 Hits:3526 Autori e Anteprime Redazione

Lucca 2018 si avvicina, scopriamo tutte le novità del collettivo Casa Ailus insieme alla sua vulcanica "capitana", la scrittrice Alessia Mainardi. Fumetto d'Autore: Buongiorno Alessia. Vorresti presentarti ai lettori del nostro sito? Alessia Mainardi: Buongiorno a tutti i lettori di Fumetto d'Autore. Di me posso dirvi che mi chiamo Alessia Mainardi, di...

Leggi tutto

L'Intervista - Paul Izzo, sceneggiatore per tutti i gusti

15-12-2017 Hits:13117 Autori e Anteprime Giorgio Borroni

Oggi, qui in esclusiva su Fumetto d’Autore ho il piacere di intervistare un fumettista a 360 gradi, che può vantare esperienze che vanno dalla pubblicazione indipendente su web fino a collaborazioni con una testata del calibro di Diabolik. Ladies and Gentlemen, ecco a voi… Paul izzo! FdA: Benvenuto su FdA, Paul, tolgo...

Leggi tutto