Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

DUE CHIACCHIERE AL TRADING POST

Ecco a voi la presentazione della nuova rubrica "Osservatorio Tex" di Lorenzo Barruscotto. Buona lettura.

Tex e pards min

di Lorenzo Barruscotto

Diavolo, succede anche qui!

Avete presente quando qualche faccia nuova entra in un saloon, e tutti gli avventori si girano verso la porta, il pianista smette di suonare ed al tavolo da poker perfino il più accanito gambler alza con la punta dell'indice la tesa del cappello per lanciare al tizio sulla porta una rapida occhiata? Ecco, quel tizio sono io.

Ero convinto che valesse solo per le cittadine in cui si conoscono tutti e che non fosse vero anche per i Trading Post.

Nelle stazioni di posta di frontiera di gente che va e viene ce ne deve essere parecchia tutti i giorni...

In ogni caso piacere di conoscervi, amigos. Mi chiamo Lorenzo.

Io però non offrirò da bere a tutti, intimando al barman di tirare fuori da dietro il bancone una bottiglia del suo torcibudella migliore.

No, tranquilli, lasciate stare i ferri da tiro, sono reduce da una lunga sgroppata nel deserto e non cerco guai.

Il mio cavallo ha bisogno di riposare e mentre lui si gode biada ed acqua fresca io ho bisogno di riempirmi lo stomaco prima di partire.

Facciamo due chiacchiere e, mentre mangio una bistecca sepolta da abbondanti patatine fritte e mi scolo una tazza di caffè (Barista, buono questo intruglio, portane dell'altro), permettete che ricambi la vostra cortesia per avermi fatto sedere al vostro tavolo in questo simpatico posticino, parlandovi di un amico.

Tipo da prendere con le molle in ogni caso, ma rispettato ed ammirato da chiunque possa dirsi onesto e non abbia pendenze con la Legge e "puro veleno" per tutti i farabutti, fuorilegge, banditi, ladri, assassini, prepotenti e padreterno da strapazzo che infestano i territori di questo selvaggio ed affascinante mondo che è il West.

Il suo nome è Tex Willer.

Un fulmine vestito da ranger che pensate un pò è anche diventato col tempo capo indiscusso di tutte le genti Navajos e loro agente indiano. Non importa che colore della pelle abbiate o in cosa crediate. Se avete ragione, se avete subito un torto o siete stati vittima di un'ingiustizia lui sarà sempre dalla vostra parte.

Ha passato i suoi guai in gioventù e ne ha viste di tutti i colori. Adesso vive con gli indiani nel villaggio centrale della riserva Navajo, quando non è in giro, come spesso gli impone la sua missione di uomo di legge e profondo conoscitore delle tribù indiane.

Senza mai toglievi il piacere di scoprire in prima persona colpi di scena, svolte nella trama, nuovi incontri e, che mi venga un colpo se lo farò, senza mai anticiparvi alcun finale, in questa rubrica, potrete trovare sempre uno sguardo diretto, critico ma obiettivo, calato nella realtà ma con un'occhio alle polverose piste della fantasia, uno sguardo che osserverà le avventure di quel "poker d'assi" al servizio della legge e della giustizia che si chiamano Tex Willer, Kit Carson, Tiger Jack e Kit Willer.

Potrete trovare anche alcuni disegni realizzati da me, dei semplici ed umili tributi, niente più che omaggi ad alcuni maestri quali sono gli artisti che ci aprono le porte del leggendario Sud-Ovest americano e non solo. Per ragioni storiche e di doverosa ammirazione i maestri che hanno ispirato questi disegni sono il compianto Galep, mito indiscusso, capostipite, ispirazione e creatore grafico di Tex e colui che ha avuto l'onore e l'onere di succedergli nelle copertine dopo il numero 400, il non meno mitico, artista, esempio come disegnatore nonchè galantuomo, Claudio VIlla.

Ma niente paura, in occasioni speciali o come bonus extra di tanto in tanto ci saranno omaggi anche ad altri galantuomini della matita che hanno dato, danno e daranno vita a storie ed avventure dal sapore di whisky e polvere da sparo.

Modelli a cui ispirarsi con le matite cosi come Tex è un modello di coraggio, lealtà e rigore morale.

Voglio ringraziare l'editore e la redazione per avermi dato questa occasione e per la gentilezza dimostrata, cosa rara di questi tempi come all'epoca di quando la velocità di estrarre una pistola era il mezzo con cui si misurava il torto e la ragione.

Avanti, finite la vostra bistecca ed andate a recuperare il vostro ronzino. Allacciate bene la cinghia del sottopancia, fate una buona scorta d'acqua e mettete nelle sacche della sella viveri e munizioni.

(Va bene, va bene, non serve che nascondiate la fiaschetta di bruciabudella...)

Colt ben oliata e carica nella fondina. Winchester nel fodero.

Siete pronti a cavalcare sulla pista che vi porterà a guardare faccia a faccia la Leggenda?

Al galoppo!

Magazine

Moleskine 125 » Quella falsa differenza tra Fumetto e Graphic Novel

30-08-2019 Hits:693 Moleskine Conte di Cagliostro

Sottotitolo: Artibani e Recchioni avanti, dietro tutti quanti (Plazzi compreso) per piacere di Topolino. di Conte di Cagliostro Houston il fumettomondo ha un problema. Ci sono dei pazzi che vanno in giro spacciandosi per Francesco Artibani, Andrea Plazzi e Roberto Recchioni? O Artibani, Plazzi e Recchioni sono pazzi? Ricapitoliamo. Qualche giorno fa, il...

Leggi tutto

RECENSIONE CARTONATO DEADWOOD DICK "TRA IL TEXAS E L'INFERNO"

29-07-2019 Hits:1231 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

    "Avete mai fatto caso che nella vita ogni tanto si incontra qualcuno che non va fatto in…alberare?” Ecco, quel qualcuno è Deadwood Dick. Mutuandola ed adattandola per i nostri scopi, la celeberrima frase pronunciata da un granitico Clint Eastwood in “Gran Torino” serve perfettamente a delineare il carattere del personaggio...

Leggi tutto

Moleskine 124 » Quando scappa un fumettosauro dallo zoo del fumettomondo

15-06-2019 Hits:906 Moleskine Conte di Cagliostro

di Conte di Cagliostro Interrompiamo il silenzio di questa disgraziata rubrica su questo disgraziatissimo sito, perchè pare che sia scappato il fumettosauro dallo zoo del fumettomondo. Per sgombrare subito il campo da qualsiasi possibile dubbio, durante la nostra assenza dal vergare queste righe siamo diventati grandissimi estimatori del famigerato Sauro Pennacchioli...

Leggi tutto

Il Duce, la storia di Mussolini che la Panini non vi farà mai leggere...

15-06-2019 Hits:1077 Off Topic Super User

...Fumetto d'Autore ve la presenta corredata da un imprescindibile apparato critico. Dopo avere scoperchiato il caso della storia dedicata a Mussolini misteriosamente omessa dalla Panini, in nome della stessa libertà con cui M.M. Lupoi si riempe i profili social tutti i giorni, potete scoprire da soli se era da censurare...

Leggi tutto

Rinaldo Traini, un ricordo tra luci e ombre

05-06-2019 Hits:1065 Autori e Anteprime Alessandro Bottero

di Alessandro Bottero Di sicuro per Rinaldo Traini, scomparso ieri, non assisteremo ad una beatificazione post mortem come è stato per Sergio Bonelli. Troppo divisiva la sua figura, e troppo ‘profondo’ l’impatto che ha avuto nella storia del fumetto italiano, profondo non nel senso positivo del termine, ma nel senso di...

Leggi tutto

L’Europa: grande assente dal fumetto italiano mainstream

29-05-2019 Hits:578 Critica d'Autore Alessandro Bottero

di Alessandro Bottero Alcuni giorni fa si sono svolte le elezioni europee. Mi ricordo che anni e anni fa, le prime volte che si votava per il Parlamento Europeo ci si rideva su. Non si capiva a cosa servisse. Poi progressivamente ci si è resi conto (chi VUOLE rendersene conto, ovvio)...

Leggi tutto

Casa Cagliostro a Lucca 2018: Chi, Cosa, Dove, Quando, Perché

25-10-2018 Hits:3919 Critica d'Autore Redazione

Di Alessandro Bottero Anche per il 2018 Lucca vedrà nei giorni di Lucca Comics & Games l’evento Casa Cagliostro, cinque giorni Autonomi & #EscLUSive nel centro della città. Chi Casa Cagliostro non fa parte di Lucca Comics. È uno spazio autonomo, indipendente, autogestito (termine che fa molto anni ’70 e che...

Leggi tutto