Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

Conferenze: Cassidy

cassidy01

di Fabrizio Malerba

 

La sala incontri del ComiCon inaugura la seconda giornata di fiera con Bonelli editore, presentando una nuova miniserie che approderà nelle edicole il 18 maggio, intitolata Cassidy.

Gli ospiti sono il creatore della serie, Pasquale Ruju (sceneggiatore di Dylan Dog e Damien) e Maurizio Di Vincenzo (disegnatore di Dylan Dog).

Ruju apre l'incontro raccontandoci la genesi di questo nuovo personaggio e le sue caratteristiche: “Si tratta di un personaggio davvero poco “bonelliano”, un autentico delinquente, anche se con un suo  codice d'onore; uno di quelli che è meglio non incontrare. Un antieroe che, al contrario di altri suoi simili dell'universo bonelliano, è un vero cattivo. Questa è la novità: Cassidy è un autentica canaglia poco raccomandabile, alle prese con rapine, vendette, e altre azioni di questo genere”. La storia è ambientata nelle strade del west negli anni '70: Arizona, California, Nevada, luoghi che in prossimità degli anni della rivoluzione tecnologica, conservano ancora le caratteristiche della terra di frontiera. Inoltre in quell'epoca non c'erano cellulari, GPS o Satelliti spia di nessun genere, per cui era ancora possibile far perdere le proprie tracce con una certa facilità; elemento che a quanto pare è fondamentale per lo sviluppo della vicenda. “Ho fatto un viaggio in quelle terre” racconta Ruju, “per respirarne le atmosfere e approfondire la conoscenza di ambienti e luoghi, che ricordano molto i paesaggi del sud Italia o della Sardegna, dove venivano girati i così detti spaghetti western”.

La caratterizzzione grafica del protagonista è di Alessandro Poli; Ruju ha dato, come riferimento, non un personaggio preciso ma attori che hanno interpretato ruoli hard-boliled, tipo Steve Mc Queen, Clint Eastwood, oppure  film come “Heat, La sfida” con De Niro e Al Pacino o la saga narrativa Parker, di Richard Stark. Non riferimenti precisi, quindi, ma piuttosto suggestioni.

La Storia comincia con in nostro eroe che fugge sulla sua auto, è un po' mal concio, ha una ferita grave; è il 16 agosto del '67, data in cui muore il Elvis Presly. Cassidy, nel delirio della sofferenza fisica, incontra ad un angolo di strada, forse solo nella sua immaginazione, una figura che gli profetizza il giorno della suo morte, a distanza di pochi mesi. Come vuole un mito del blues, quella figura potrebbe essere il diavolo, pronto a fargli un dono importante in cambio dell'anima. Ruju non ci racconta altro sulla trama, per non fare troppe anticipazioni.

Di Vincenzo è molto felice di aver disegnato il numero uno, gli sono piaciute molto le ambientazione e il tipo di storia, che lo riportano indietro nella sua non troppo lontana giovinezza. Dice di aver trovato con Ruju, un  professionista con cui ama lavorare e a cui è legato, perché proprio con lui ha esordito sulla collana Dylan Dog. Altri disegnatori della serie sono poi Alessandro Poli, Luigi Siniscalchi e altri che fanno il loro esordio in  casa Bonelli.

Un appasionato chiede come è stata studiata la continuity fra le diverse uscite, Ruju spiega che  la struttura è simile alle grandi saghe di Tex: la storia principale si sviluppa in più albi mentre altre, secondarie, trovano conclusione nello spazio delle  98 pagine.

Magazine

INTERVISTA ESCLUSIVA CON MORENO BURATTINI su "Zagor - Darkwood Novels"

26-07-2020 Hits:727 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

   Ritratto ad opera di Lorenzo Barruscotto, autografato dallo stesso Burattini.     Buongiorno e grazie per il suo tempo. Facciamo quattro chiacchiere sulla nuova miniserie di Zagor “Darkwood Novels”.   - Nel primo volume viene presentata ai lettori questa nuova iniziativa editoriale targata Spirito con la Scure anche con dotte citazioni e riferimenti ai Dime Novels...

Leggi tutto

L'Intervista - Kirby Academy, a Cassino un punto di riferimento unico per chi vuole fare fumetti

17-01-2020 Hits:669 Autori e Anteprime Super User

A cura della redazione L'Associazione Culturale Cagliostro E-Press, ha 15 anni alle spalle di meritoria attività di scountng di nuovi talenti e diffusione del media fumetto sul territorio nazionale: la storia dell'Associazione, sempre presente alle principali fiere di settore, racconta di più di 150 volumi pubblicati in questi tre lustri e...

Leggi tutto

Saggio e analisi di "TESLA AND THE SECRET LODGE"

17-12-2019 Hits:2531 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

 La cover variant (a sinistra) e quella ufficiale (a destra)   Ucronia. Cosa significa questa parola? Con tale termine viene indicato un genere di narrativa fantastica basato sulla premessa che la storia del mondo abbia seguito un corso alternativo a quello reale. Deriva dal greco e significa letteralmente “nessun tempo”, analogamente a come...

Leggi tutto

Intervista con OSKAR su ZAGOR

17-12-2019 Hits:2647 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

    Facciamo quattro chiacchiere in merito al volume “L'eroe di Darkwood”, il sesto e conclusivo della mini serie “Zagor – Le Origini” che ha visto Oskar, nome d'arte di Oscar Scalco, classe 1971, disegnatore con all'attivo numerosi traguardi prestigiosi, impegnato ai disegni sui testi di Moreno Burattini. Le sue due opere che vedrete di seguito sono presenti...

Leggi tutto

Moleskine 125 » Quella falsa differenza tra Fumetto e Graphic Novel

30-08-2019 Hits:2213 Moleskine Conte di Cagliostro

Sottotitolo: Artibani e Recchioni avanti, dietro tutti quanti (Plazzi compreso) per piacere di Topolino. di Conte di Cagliostro Houston il fumettomondo ha un problema. Ci sono dei pazzi che vanno in giro spacciandosi per Francesco Artibani, Andrea Plazzi e Roberto Recchioni? O Artibani, Plazzi e Recchioni sono pazzi? Ricapitoliamo. Qualche giorno fa, il...

Leggi tutto

RECENSIONE CARTONATO DEADWOOD DICK "TRA IL TEXAS E L'INFERNO"

29-07-2019 Hits:2665 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

    "Avete mai fatto caso che nella vita ogni tanto si incontra qualcuno che non va fatto in…alberare?” Ecco, quel qualcuno è Deadwood Dick. Mutuandola ed adattandola per i nostri scopi, la celeberrima frase pronunciata da un granitico Clint Eastwood in “Gran Torino” serve perfettamente a delineare il carattere del personaggio...

Leggi tutto

Moleskine 124 » Quando scappa un fumettosauro dallo zoo del fumettomondo

15-06-2019 Hits:1869 Moleskine Conte di Cagliostro

di Conte di Cagliostro Interrompiamo il silenzio di questa disgraziata rubrica su questo disgraziatissimo sito, perchè pare che sia scappato il fumettosauro dallo zoo del fumettomondo. Per sgombrare subito il campo da qualsiasi possibile dubbio, durante la nostra assenza dal vergare queste righe siamo diventati grandissimi estimatori del famigerato Sauro Pennacchioli...

Leggi tutto