Logo

Conferenze: una nuova veste grafica per le produzioni di Cronaca di Topolinia

cover_glam0[29/04/2010] » Napoli Comicon 2010 - Giorno 1

Gli incontri di ComiCon proseguono; tra i vari che noi di Fd'A abbiamo seguito, vi è anche quello  con Cronaca di Topolinia e le sue novità.

L'editore Taormina, ci racconta come tutto è iniziato: “Siamo partiti con una fanzine molto amatoriale: uno spillato di pochi fogli fotocopiati e oggi, dopo 20 anni, siamo una delle case editrici più accreditate tra le piccole e con il vanto di aver lanciato numerosi talenti, oggi nomi acclamati nel mondo del fumetto. Ed è in gran parte a loro che è dovuto il successo di Cronaca di Topolinia”.

In compagnia di Salvatore Taormina, due delle sue autrici: Natascia Raffio e Daniela Zaccagnino, la prima autrice di fumetti come Glam e Circus e la seconda  autrice di Eternopolis.

“Il mercato del fumetto italiano, sembra risentire molto dell'influenza delle mode cinematografiche, orientate in questo periodo verso storie di vampiri e licantropi” afferma l'editore..“Anche alcune delle nostre produzioni attuali seguono questo orientamento, non lo nego. È il caso, ad esempio, di Circus che è proprio un giallo vampiresco, la cui storia si sviluppa nell'arco diversi secoli. Oppure Luna rossa, una produzione ancora in lavorazione e che uscirà, presumibilmente, tra un annetto; quest'ultima ha come protagonista un licantropo. Però, io auspico che il fumetto italiano possa trovare una sua strada, un indirizzo che prenda le distanze dalle tendenze cinematografiche, o manga e supereroistiche, un qualcosa a sé stante. In Italia sono tantissimi gli autori in grado di scrivere storie originali e di qualità;  autori che ci invidiano persino in Francia, che oggi è considerata la vera patria del fumetto moderno. Però i nostri autori dovrebbero essere liberi da vincoli mentali e creare storie originali”.

Proprio questo tendere verso la Francia e verso la qualità, ha portato Cronaca di Topolinia a intraprendere una nuova linea editoriale. A partire da settembre, infatti, gran parte delle storie pubblicate (circa il 90%), saranno dei cartonati a colori.

“Cercheremo di avvicinarci alla qualità del fumetto d'oltralpe” afferma Taormina “dapprima nell'esteriorità, sperando di dare maggiore risalto  anche alla qualità delle  storie in sé”.

A partire da settembre, quindi, e con grande probabilità a Lucca 2010, verranno pubblicati come cartonati a colori anche i prossimi numeri di Glam (storia di una ragazzina, Zoe, e del rapporto con  il suo amico immaginario, “assegnatole” fin dalla nascita), Circus ed Eternopolis. Quest'ultima è una saga in stile Disney, di ambientazione spaziale e racconta di una colonia terrestre, sfuggita a un disastro che ha colpito il pianeta.

Una possibile  anticipazione è il fumetto Dandelion, sempre di Natascia Raffio; si tratta in realtà solo di un progetto, al momento, che ha trovato anche l'interesse di  un editore francese ed è un romanzo ottocentesco, le cui vicende si dipanano in varie città del mondo, inclusa l'Italia.

“Spero che questa nuova  linea  editoriale che abbiamo scelto di adottare, contribuisca a far sì che i fumetti da noi prodotti siano apprezzati e ricordati nel tempo” conclude Taormina. ”Se saremo riusciti a strappare un sorriso a chi legge e a farci ricordare, avremo raggiunto di certo un grosso obiettivo e avremo lasciato qualcosa ai nostri lettori”.

Template Design © Joomla Templates | GavickPro. All rights reserved.