Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

L'Editoriale » Diamo i numeri

bonelli-editorialeDylan Dog: -36.000 copie in un anno. Orfani: 26.000. Dragonero: 27.000. Saguaro: 16.000. Lukas #01: 35.000.

di Alessandro Bottero

Lo ammetto, non ho resistito. Il titolo all’editoriale è un affettuoso omaggio a tutti quei cari, cari, cari ragazzi là fuori che teneramente continuano a dire che Fumetto d’Autore spara cazzate. Lo so che ci amate talmente tanto da non resistere senza di noi, e quindi volutamente vi ho posto su un piatto d’argento un titolo adattissimo a gag, lazzi, frizzi, e battute per farvi sfogare su facebuch, blogghe, forum e tuitter. E intanto che voi vi divertite la realtà del mercato del fumetto nelle edicole continua a cambiare in modo drastico. Anzi, direi drammatico.

Diamo i numeri? Certo. Diamo i numeri di alcune testate della casa editrice Sergio Bonelli, in attesa di altri numeri di altre case editrici, per capire cosa stia succedendo la fuori.

Signori, la fuori è la catastrofe. E mi dovete spiegare come poteva essere possibile che tutto il mondo dell’editoria di carta registrasse perdite dal 2012 al 2013 pari al 20% del fatturato complessivo, come detto all’ultimo salone del libro, però il fumetto in edicola no. Quello è salvo. Quello vende tantissimo, e soprattutto vende tantissimo quello di cui si tessono le lodi acritiche su Internet.

La realtà è molto diversa. Le vendite delle serie regolari continuano a calare. Magari il fatturato di Panini, Disney, Star, Bonelli si mantiene stabile, ma perché aumentano le testate, aumentano i prezzi, entrano nel conteggio i ricavi dai vari allegati editoriali, ossia tutti elementi ESTRANEI alla vendita diretta dell’albo in edicola. Le vendite degli albi in edicola si vanno contraendo sempre più. Qualche esempio? Eccovelo. Dylan Dog è arrivato a 104.000 copie. Un anno fa era a oltre 140.000. Orfani è arrivato a 26.000 copie. E partiva da quasi 50.000. Dragonero è a 27.000, e anche lui partiva da 50.000. Saguaro, il nostro povero bistrattato Saguaro è arrivato a 16.000. E poi ci si chiede perché lo chiudono… Ma potreste dirmi che sbaglio, che mi invento tutto. Certo. Potreste dirlo. E potreste anche dire che siamo bugiardi, che siamo rosiconi, che siamo prevenuti, che siamo ossessionati. Ma i numeri non sono né rosiconi, né ossessionati. I numeri sono un dato. Un dato che giornalisticamente è corretto dare, perché il lettore abbia il quadro di come è la situazione. Prendiamo Lukas. Prodotto studiato con cura. Confezionato con capacità. Un primo numero che non rivela nulla, ma stuzzica molto la curiosità del lettore. Personaggi volutamente disturbanti. Ciccione cattive col furetto, Zombesse strafighe che poi diventano cannibali. La cospirazione. La corruzione. Una strizzatina d’occhio al politicamente corretto, con un vaghissimo accenno alla lotta di classe. Disegni buoni. Promozione in stile Bonelli, nulla di epocale come con Orfani, ma sempre dignitosa.

Risultato? Lukas 1 ha venduto 35.000 copie, e le stime per il 2 si aggirano attorno alle 30.000.

Che vogliamo fare? Continuare a suonare e ballare come i passeggeri del Titanic o capire che sta succedendo qualcosa e quando arriverà la tempesta allora saranno BEEP per tutti. Anche per negava l’evidenza.

Magazine

Moleskine 125 » Quella falsa differenza tra Fumetto e Graphic Novel

30-08-2019 Hits:541 Moleskine Conte di Cagliostro

Sottotitolo: Artibani e Recchioni avanti, dietro tutti quanti (Plazzi compreso) per piacere di Topolino. di Conte di Cagliostro Houston il fumettomondo ha un problema. Ci sono dei pazzi che vanno in giro spacciandosi per Francesco Artibani, Andrea Plazzi e Roberto Recchioni? O Artibani, Plazzi e Recchioni sono pazzi? Ricapitoliamo. Qualche giorno fa, il...

Leggi tutto

RECENSIONE CARTONATO DEADWOOD DICK "TRA IL TEXAS E L'INFERNO"

29-07-2019 Hits:730 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

    "Avete mai fatto caso che nella vita ogni tanto si incontra qualcuno che non va fatto in…alberare?” Ecco, quel qualcuno è Deadwood Dick. Mutuandola ed adattandola per i nostri scopi, la celeberrima frase pronunciata da un granitico Clint Eastwood in “Gran Torino” serve perfettamente a delineare il carattere del personaggio...

Leggi tutto

Moleskine 124 » Quando scappa un fumettosauro dallo zoo del fumettomondo

15-06-2019 Hits:799 Moleskine Conte di Cagliostro

di Conte di Cagliostro Interrompiamo il silenzio di questa disgraziata rubrica su questo disgraziatissimo sito, perchè pare che sia scappato il fumettosauro dallo zoo del fumettomondo. Per sgombrare subito il campo da qualsiasi possibile dubbio, durante la nostra assenza dal vergare queste righe siamo diventati grandissimi estimatori del famigerato Sauro Pennacchioli...

Leggi tutto

Il Duce, la storia di Mussolini che la Panini non vi farà mai leggere...

15-06-2019 Hits:929 Off Topic Super User

...Fumetto d'Autore ve la presenta corredata da un imprescindibile apparato critico. Dopo avere scoperchiato il caso della storia dedicata a Mussolini misteriosamente omessa dalla Panini, in nome della stessa libertà con cui M.M. Lupoi si riempe i profili social tutti i giorni, potete scoprire da soli se era da censurare...

Leggi tutto

Rinaldo Traini, un ricordo tra luci e ombre

05-06-2019 Hits:956 Autori e Anteprime Alessandro Bottero

di Alessandro Bottero Di sicuro per Rinaldo Traini, scomparso ieri, non assisteremo ad una beatificazione post mortem come è stato per Sergio Bonelli. Troppo divisiva la sua figura, e troppo ‘profondo’ l’impatto che ha avuto nella storia del fumetto italiano, profondo non nel senso positivo del termine, ma nel senso di...

Leggi tutto

L’Europa: grande assente dal fumetto italiano mainstream

29-05-2019 Hits:498 Critica d'Autore Alessandro Bottero

di Alessandro Bottero Alcuni giorni fa si sono svolte le elezioni europee. Mi ricordo che anni e anni fa, le prime volte che si votava per il Parlamento Europeo ci si rideva su. Non si capiva a cosa servisse. Poi progressivamente ci si è resi conto (chi VUOLE rendersene conto, ovvio)...

Leggi tutto

Casa Cagliostro a Lucca 2018: Chi, Cosa, Dove, Quando, Perché

25-10-2018 Hits:3818 Critica d'Autore Redazione

Di Alessandro Bottero Anche per il 2018 Lucca vedrà nei giorni di Lucca Comics & Games l’evento Casa Cagliostro, cinque giorni Autonomi & #EscLUSive nel centro della città. Chi Casa Cagliostro non fa parte di Lucca Comics. È uno spazio autonomo, indipendente, autogestito (termine che fa molto anni ’70 e che...

Leggi tutto