Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

L'Editoriale » Maidolls Maid Café: l’invasione Giappo-Anime-Mangosa ormai è inarrestabile!

maid editorialedi Alessandro Bottero

Moriremo tutti democristiani, come si diceva anni e anni fa prima di Tangentopoli? Forse sì, visto che il nuovo che avanza è identico al vecchio che doveva svanire, ma è molto più probabile che moriremo tutti cinesizzati, o quanto meno orientalizzati. Serse, sconfitto a Salamina, si vendica dall’Erebo grazie alla pura potenza del vil soldo e alla fascinazione dell’immaginario visivo che dall’oriente si impone a noi occidentali.

Spaventati dall’incipit? Tranquilli, un incipit non si nega a nessuno e quindi come potevo negarmelo? Diciamo però che è servito a dire che dal lontano oriente (anzi, dal Giappone, volendo essere precisini precisini) anche nella ridente e burrosa Italia della Gradisca arriva e si impone lo stile Maid Dolls che nella terra del Sashimi va alla grandissima. Avete presente un mix tra cameriera con crestina e grembiule e uniforme da scolaretta? Il Maidolls Maid Café è il luogo dove accomodarsi e gustare un dolce o una tazza di tè serviti appunto da ubertose fanciulle similmente agghindate.

Che c’entra con il fumetto? C’entra, c’entra perché il Maidolls Maid Café dopo qualche anno di rodaggio a Etna Comics quest’anno è stato chiamato a Lucca Cmics and Games ed ha gestito uno spazio all’interno del Japan Palace che era no pieno… STRAPIENO!

Ma facciamo ordine.

Il Maidolls Maid Café nasce a Catania, e prende spunto da fenomeni tipici del Giappone, ossia locali dove i clienti sono serviti da cameriere vestite secondo lo stile sopra detto, e dove tra cliente e cameriera si instaura un rapporto di complicità tutto particolare. È il cliente che sceglie se la cioccolata, ossia il modo in cui la Maid si rapporterò a lui sarà dolce od amara. Se dolce allora sorrisi e vezzosità. Se amara distacco, gelo e quasi disprezzo. Credete che i clienti scelgano tutti la cioccolata amara? Ingenui. Il tasso di masochismo latente è molto più elevato di quel che crediate. Comunque la Maid serve il cliente, ma per poter accedere al premio finale (la consumazione) il cliente deve sottoporsi al rito del gioco. La Maid imposta e conduce un gioco e il cliente deve sottostare. Nel corso della permanenza nel Maidolls Maid Café oltretutto i clienti possono assistere anche a balletti eseguiti dalle Maid in mezzo ai tavoli.

Lo so che detta così pare folle, ma vi assicuro che è tutto vero, e il Maidolls Maid Café era una delle attrazioni di punta del Japan Palace, con tanto di regolamento e norme di comportamento per gli avventori da seguire, pena l’espulsione.

La mente sagace e pertinace dietro questa trasposizione in salsa italica di tradizioni jappo è Alessio Riolo, già organizzatore di Etna Comics ed ora partito per nuove avventure. Alessio ha captato le vibrazioni Kawaii che provenivano dal Giappone e ha rimodellato il tutto secondo lo stile e il fascino delle ragazze della terra di Sicilia, e dopo aver ipnotizzato la scena catanese piano piano si sta espandendo in tutta Italia (quantomeno è arrivato a Lucca, e scusate se è poco).

Editoriale frivolo direte voi. Posso convenire, ma come diceva una volta un grande filosofo “Si può vivere anche senza frivolezza, ma che vita grigia sarebbe”.

Il Maidolls Maid Café non risolverà i problemi del fatturato, il calo delle vendite, il nervosismo degli autori, la mancanza di proposte vincenti in edicola, ma sicuramente male non fa. Comunque quest’anno la cioccolata l’ho presa dolce. Non so cosa sceglierò la prossima volta.

Nella foto, tratta dalla rete, le maiddolls.

Magazine

Moleskine 125 » Quella falsa differenza tra Fumetto e Graphic Novel

30-08-2019 Hits:541 Moleskine Conte di Cagliostro

Sottotitolo: Artibani e Recchioni avanti, dietro tutti quanti (Plazzi compreso) per piacere di Topolino. di Conte di Cagliostro Houston il fumettomondo ha un problema. Ci sono dei pazzi che vanno in giro spacciandosi per Francesco Artibani, Andrea Plazzi e Roberto Recchioni? O Artibani, Plazzi e Recchioni sono pazzi? Ricapitoliamo. Qualche giorno fa, il...

Leggi tutto

RECENSIONE CARTONATO DEADWOOD DICK "TRA IL TEXAS E L'INFERNO"

29-07-2019 Hits:730 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

    "Avete mai fatto caso che nella vita ogni tanto si incontra qualcuno che non va fatto in…alberare?” Ecco, quel qualcuno è Deadwood Dick. Mutuandola ed adattandola per i nostri scopi, la celeberrima frase pronunciata da un granitico Clint Eastwood in “Gran Torino” serve perfettamente a delineare il carattere del personaggio...

Leggi tutto

Moleskine 124 » Quando scappa un fumettosauro dallo zoo del fumettomondo

15-06-2019 Hits:799 Moleskine Conte di Cagliostro

di Conte di Cagliostro Interrompiamo il silenzio di questa disgraziata rubrica su questo disgraziatissimo sito, perchè pare che sia scappato il fumettosauro dallo zoo del fumettomondo. Per sgombrare subito il campo da qualsiasi possibile dubbio, durante la nostra assenza dal vergare queste righe siamo diventati grandissimi estimatori del famigerato Sauro Pennacchioli...

Leggi tutto

Il Duce, la storia di Mussolini che la Panini non vi farà mai leggere...

15-06-2019 Hits:929 Off Topic Super User

...Fumetto d'Autore ve la presenta corredata da un imprescindibile apparato critico. Dopo avere scoperchiato il caso della storia dedicata a Mussolini misteriosamente omessa dalla Panini, in nome della stessa libertà con cui M.M. Lupoi si riempe i profili social tutti i giorni, potete scoprire da soli se era da censurare...

Leggi tutto

Rinaldo Traini, un ricordo tra luci e ombre

05-06-2019 Hits:956 Autori e Anteprime Alessandro Bottero

di Alessandro Bottero Di sicuro per Rinaldo Traini, scomparso ieri, non assisteremo ad una beatificazione post mortem come è stato per Sergio Bonelli. Troppo divisiva la sua figura, e troppo ‘profondo’ l’impatto che ha avuto nella storia del fumetto italiano, profondo non nel senso positivo del termine, ma nel senso di...

Leggi tutto

L’Europa: grande assente dal fumetto italiano mainstream

29-05-2019 Hits:498 Critica d'Autore Alessandro Bottero

di Alessandro Bottero Alcuni giorni fa si sono svolte le elezioni europee. Mi ricordo che anni e anni fa, le prime volte che si votava per il Parlamento Europeo ci si rideva su. Non si capiva a cosa servisse. Poi progressivamente ci si è resi conto (chi VUOLE rendersene conto, ovvio)...

Leggi tutto

Casa Cagliostro a Lucca 2018: Chi, Cosa, Dove, Quando, Perché

25-10-2018 Hits:3818 Critica d'Autore Redazione

Di Alessandro Bottero Anche per il 2018 Lucca vedrà nei giorni di Lucca Comics & Games l’evento Casa Cagliostro, cinque giorni Autonomi & #EscLUSive nel centro della città. Chi Casa Cagliostro non fa parte di Lucca Comics. È uno spazio autonomo, indipendente, autogestito (termine che fa molto anni ’70 e che...

Leggi tutto